Legittima difesa, c'è l'accordo. ​Ecco come sarà la nuova legge

Pubblicato venerdì, 11 gennaio 2019 ‐ Il Giornale.it

Lega e Movimento 5 stelle hanno trovato l'accordo. Il testo è stato blindato e nonostante l'aria di crisi che c'è nel governo non dovrebbero esserci sorprese per la Lega. Dopo il salto in avanti di Conte sui migranti e la rivolta leghista su Tav e cannabis, la maggioranza sembra trovare pace attorno alla legittima difesa. Così almeno pare.La commissione Giustizia della Camera inizierà a votare gli emendamenti depositati oggi sulla legittima difesa mercoledì 16 gennaio. L'intenzione è quella di portare il testo in aula i primi di febbraio. Alla fine del prossimo mese, poi, gli italiani dovrebbero avere la nuova legge sulla legittima difesa.A far sollevare gli animi della Lega è il fatto che il M5S non presenterà emendamenti al testo. Ci saranno solo una ottantina di proposte di modifiche presentate dalle opposizioni, ma la maggioranza sul testo tiene. L'obiettivo è quello di non creare incidenti che possano mettere a repentaglio il governo: già oggi sia parlamentari leghisti ("Così crolla tutto") che grillini ("sulla cannabis ci possono essere maggioranze trasversali") hanno in qualche modo paventato una possibile crisi. Il riassunto è: se si tira troppo la corda, alla fine si strappa.Uno sgarbo del M5S sulla legittima difesa sarebbe forse più grave di quello realizzato da Conte e Di Maio sui migranti delle Ong. O almeno, dopo il caso immigrazione, un nuovo colpo basso potrebbe davvero incrinare del tutto i rapporti. Anche perché all'orizzonte c'è il varo del decreto sul reddito di cittadinanza. Tra gennaio e febbraio, insomma, sia M5S che Lega hanno tutto l'interesse a non farsi dispetti. Sul punto, Salvini è stato categorico: la legge deve passare senza problemi e, soprattutto, senza modifiche al testo per scongiurare l'allungamento dei tempi che comporterebbe una terza lettura del provvedimento. "Nessuna rivalsa. Noi siamo leali con i 5 stelle. Il reddito di cittadinanza è la loro priorità, la legittima difesa è la priorità della Lega" e "tra noi non ci sono nè veti nè giochetti. Questo è il governo della trasparenza", spiega in un'intervista il sottosegretario all'Interno, Nicola Molteni.Le novità sono moltissime. Innanzitutto si riconosce "sempre" la sussistenza della proporzionalità tra offesa e difesa "se taluno legittimamente presente nell'abitazione altrui, o in un altro luogo di privata dimora, o nelle appartenenze di essi", "usa un'arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere la propria o la altrui incolumità, i beni propri o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo di aggressione". Quindi non sarà necessario che il ladro abbia un'arma in mano, ma sarà sufficiente la sola minaccia di utilizzo di un'arma (che non dovrà essere necessariamente rivolta alla persona).Sull"'eccesso colposo" di legittima difesa le altre novità. Chi si è "stato di grave turbamento, derivante dalla situazione di pericolo in atto" avrà l'esenzione dalla punibilità. La sospensione condizionale della pena per chi ha commesso un furto in appartamento, invece, potrà andare solo a chi ha integralmente pagato l'importo dovuto per il risarcimento del danno alla persona offesa. E non più come adesso, che scatta indipendentemente dal risarcimento pagato o meno. Poi verranno inasprite le pene per la violazione di domicilio, il furto e la rapina. Si innalza a quattro anni la pena massima di carcere per la violazione di domicilio, fino a un massimo di sei e sette anni di carcere per il furto in abitazione e scippo. Fino a sette invece gli anni di carcere massimi per le rapine.

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Mauro Icardi tornerà ad allenarsi oggi in gruppo, con tutti i suoi compagni, lui compreso, non convocati dalle rispettive nazionali. L'ex capitano dell'Inter ha finito finalmente la fisioterapia al ginocchio e la pace con la società è stata trovata...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

L'arresto del grillino Marcello De Vito sta agitando tutta la politica. Ieri mattina il presidente dell'Assemblea capitolina è finito in manette, facendo così abbattere una nuova tegola giudiziaria sul Movimento 5 Stelle e su Virginia Raggi.L'accusa di ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Un autobus in fiamme e 51 bambini, di cui molti contusi, terrorizzati. È questo il bilancio della drammatica giornata di ieri. Una giornata che poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia. Ma così non è stato, grazie al coraggio dei bambini e...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Ruth Maguire doveva coronare il suo sogno il giorno dopo, unirsi l'uomo della sua vita che non si sposerà mai: è affogata mentre tornava a casa dal suo addio al nubilato in un fiordo d'Irlanda. La giovane sposa irlandese aveva 30 anni quando è caduta...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

I soldi percepiti non erano tangenti ma "soltanto compensi per attività professionali". Più precisamente curava "operazioni e transazioni che si svolgono di norma nella pubblica amministrazione". Secondo quanto riportato dal suo legale, Francesco...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Non è un mistero che Claudio Marchisio abbia lasciato il suo cuore sulla sponda bianconera di Torino. L'ex centrocampista della Juventus, oggi allo Zenit San Pietroburgo, in 12 anni alla Vecchia Signora (2006-2018 con un breve intermezzo ad Empoli) ha...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Lo scorso settembre Justin Bieber e la modella Hailey Baldwin si erano sposati in gran segreto nel tribunale di New York con festeggiamenti in grande stile. Il loro matrimonio è provato da diverse foto, dove i due uscivano mano nella mano dal tribunale...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Romano Prodi torna all'attacco, (ri)sventola la bandiera europea e qualcuno gli va dietro. Ma non Salvini. Che tra i "buoni motivi" per non esporre il vessillo dell'Ue fuori dal balcone di casa vede proprio l'appello dell'ex premier. Non proprio uno dei...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Oltre 800 persone truffate in 18 regioni. È quanto portato alla luce dall'operazione "Cars lifting" condotta dalla Guardia di Finanza di Pordenone e dalla Polizia Stradale di Udine. Un'evasione fiscale milionaria con immatricolazioni fraudolente nel...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Adescava online giovani baby sitter, le costringeva a spogliarsi e le filmava, dunque le ricattava con la complicità della moglie: un uomo italiano è stato arrestato dalle forze dell'ordine scaligere.Il 31enne di Verona dovrà rispondere dell'accusa di ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

"Scappate nel deserto della Siria. Non fidatevi di nessuno e se ve lo chiedono, rispondete che siete a caccia di tartufi". Sono questi i consigli contenuti in un semplice vademecum diffuso da al-Muhajireen Foundation, intercettato questa notte su...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Dopo la notizia dell'arresto di due nigeriani che spacciavano droga nel centro di accoglienza che li ospitava a Montecchio Emilia, in provincia di Reggio Emilia, il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha espresso su Twitter tutta la sua soddisfazione....

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

"Cercherò di essere la sentinella alla Regione per l'intera provincia di Trapani e per Castelvetrano in particolare". Aveva spiegato così la sua scelta di far parte della Commissione antimafia, Giovanni Lo Sciuto, ex deputato regionale siciliano,...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

I numeri dei sondaggi continuano a certificare che la "luna di miele" tra Matteo Salvini e il Paese continua. Infatti, secondo l'ultima rilevazione condotta da Emg Acqua, la Lega si attesta al 30,9% delle intenzioni di voto, guadagnando peraltro uno 0,3% ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

È accaduto a Torino. Alcune ragazze musulmane sono salite a bordo di un autobus e sono state aggredite da un'altra passeggera. Una delle ragazze aveva paura di un cane presente sul mezzo con il suo padrone. Tutto è partito da lì. Una donna ha inveito...