"La camorra è una scelta di vita", bufera sull'ad del Teramo calcio

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ Il Giornale.it

"La camorra è una scelta di vita, io ho sempre rispettato loro, loro hanno rispettato me". Avrebbe esordito così il nuovo amministratore delegato del Teramo calcio, Nicola Di Matteo, a margine della sua presentazione ufficiale allo stadio.Subito dopo la frase del nuovo ad è scoppiata la polemica. Il primo a indignarsi per le parole di Di Matteo è stato il sindaco della città. "La camorra è una scelta di morte e non di vita - ha commentato il primo cittadino Gianguido D'Alberto -. Nessun cittadino teramano si riconosce in parole che non denuncino come la camorra, al pari di ogni altra organizzazione criminale di stampo mafioso, sia sopraffazione, delinquenza, dispregio delle leggi e della libera convivenza. Non possiamo accettare che chi si unisce alla nostra comunità in qualche modo giustifichi o 'rispetti' quei comportamenti, quelle scelte di vita e quella cultura".La replica"Non mi ritengo un fine oratore, né tantomeno ho in dote la capacità di argomentare in modo abile e persuasivo, specialmente di fronte una telecamera", ha spiegato Nicola Di Matteo in una nota pubblicata dalla società sportiva. "Alle mere chiacchiere ho sempre risposto con i fatti, gli stessi che mi hanno portato a costruire qualcosa d"importante nel mio ramo professionale, partendo davvero dal nulla. La serietà professionale e lo spirito di sacrificio sono stati gli unici ingredienti capaci di portarmi dove sono ora, con lealtà e rettitudine".Il nuovo ad si è poi rivolto alla città di Teramo: "Vorrei che possiate giudicarmi non per i classici luoghi comuni che caratterizzano il nostro Paese, viste le mie origini, ma per il lavoro che metterò in opera: sono un entusiasta del calcio e cercherò di dare una mano al club con l"innata passione che mi lega a questa disciplina".

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

L'Italia di Luigi Di Biagio parte bene, benissimo contro la Spagna agli Europei di casa, batte 3-1 in rimonta le ostiche e favorite Furie Rosse e vola in testa al primato nel girone A con la Polonia che nel tardo pomeriggio aveva regolato per 3-2 il...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Era andata a fare un giro al mare, al porticciolo di Teulada, in provincia di Cagliari. Ma per un'85enne la giornata si è conclusa in tragedia. La donna, infatti, paraplegica su una sedia a rotelle, è caduta in mare ed è morta annegata.Secondo i primi ...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Ci è mancato poco. Se l'accendino non si fosse inceppato, ora la 15enne sarebbe sicuramente morta, bruciata dalle fiamme e dall'ira del padre che non sopportava i vestiti che la figlia indossava per uscire di casa. Li considerava "troppo...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Appena approvato, il decreto Sicurezza bis ha già trovato applicazione. Ieri il ministro dell'Interno Matteo Salvini, con i colleghi della Difesa Elisabetta Trenta e delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli, ha firmato "il divieto di ingresso,...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Tensione altissima nel carcere Poggioreale di Napoli. All"interno della struttura è in corso una rivolta da parte di quasi tutti i 300 detenuti ristretti nel Padiglione Salerno. Secondo le prime informazioni, una Sezione detentiva è stata distrutta dai ...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Si aggirava nei pressi della basilica di Santa Maria degli Angeli (Assisi) e molestava pesantemente turisti e fedeli con le sue continue richieste di denaro, arrivando addirittura alle minacce. Per tale ragione un 27enne nigeriano, in possesso di...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

L"assassino di Walter Lübcke, esponente di punta della Cdu nel Land dell"Assia e fautore delle politiche pro-migranti del governo Merkel, sembra avere finalmente un volto.A circa due settimane dall"omicidio dello stretto collaboratore della cancelliera, ...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Matteo Berrettini conquista il torneo di Stoccarda, battendo con il punteggio di 6-4 7-6 il canadese Felix Auger-Aliassime, è il terzo titolo in carriera per il tennista romano.Berrettini si impone a sorpresa a Stoccarda, un successo sull'erba che per...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Quella appena trascorsa è stata una notte di violenza tra le strade di Roma. Quattro ragazzi ventenni sono stati aggrediti da una decina persone perché "colpevoli" di indossare una maglietta del Cinema America. A denunciare l"accaduto è l"ufficio...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

"Se vincono i 5 stelle, mi sparo", aveva detto un paio di anni fa. Ovviamente non l'ha fatto. In compenso Natalia Aspesi, firma storica di Repubblica, passa il tempo a "fantasticare ogni genere di crudeltà contro Salvini e Di Maio". Non si fa troppi...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Harry e Meghan Markle hanno pubblicato un"adorabile foto del piccolo Archie aggrappato al dito del papà per celebrare la prima Festa del Papà del Principe. Il piccolo si viene a sapere è pronto per essere battezzato nella chiesa di St George"s a...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Incontriamo Kiko Nalli il giorno della festa del Grande Fratello 16. È particolarmente felice, tante cose bellissime sono successe nella sua vita e in pochissimo tempo. È bastato il Grande Fratello per farle trovare l"amore, quello da farfalle nello...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

A torso nudo ed in mezzo alla strada ha iniziato a creare scompiglio tra gli automobilisti di passaggio tra viale Principe Amedeo e via Monfalcone a Rimini.Si tratta di un tunisino di 36 anni che, in evidente stato di confusione ed agitazione, si è reso ...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

La Borsa è come un uomo insensibile, miope e senza il dono della passione.Infatti spesso la Borsa non riesce a guardare oltre l"apparenza e poi si ritrova a piangere sul latte versato. Con questo incipit dell"articolo ho sanato la ferita provocata nelle ...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

La caduta di Jorge Lorenzo ha condizionato di fatto il gran premio di Barcellona con Valentino Rossi, Maverick Vinales e Andrea Dovizioso che sono stati falciati dal centauro spagnolo che ha favorito così la vittoria di Marc Marquez. A fine gara Lorenzo ...