In Usa si torna a scuola: il video (impressionante) per affrontare le sparatorie

Pubblicato venerdì, 20 settembre 2019 ‐ Il Giornale.it

"Queste scarpe sono ciò che mi servono per il nuovo anno". A dirlo è un ragazzino, che corre a perdifiato nel corridoio di una scuola, in uno spot ideato apposta per l'inizio dell'anno scolastico. Il video è stato realizzato dalle famiglie dei bambini uccisi nel massacro alla Sandy Hook, negli Stati Uniti.Lì, il 14 dicembre del 2012, Adam Lanza aveva aperto il fuoco all'interno della scuola elementare, usando armi che la madre (uccisa da lui mentre erano in casa) deteneva regolarmente. In quel massacro rimasero uccise 26 persone, di cui 20 bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni.Per riportare l'attenzione sulle stragi nelle scuole e sulla necessità di un'azione concreta, i genitori delle vittime hanno deciso di realizzare questo video, dove mostrano come gli oggetti comprati per il ritorno a scuola, possano essere usate nel caso di una sparatoria. Così, lo skateboard diventa fondamentale per rompere il vetro della finestra e scappare dall'aula, una giacca per bloccare la porta e impedire all'attentatore di entrare e un paio di calze può servire a bloccare il sangue e "salvare una vita". Matite e forbici vengono usate come armi, mentre il cellulare diventa l'unica possibilità di stare vicino alla propria madre.Il messaggio è chiaro: le sparatorie possono essere previste. Basta stare attenti ai segnali.Il video è stato pubblicato su YouTube dalla Sandy Hook Promise, l'organizzazione no profit gestita dalle famiglie dei bambini uccisi nel 2012.[[youtube b5ykNZl9mTQ]]

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Questa domenica, 16 febbraio, è stata trasmessa su Rai 1 la nuova puntata di Domenica in. E nell'ultimo appuntamento televisivo, si è parlato ancora una volta della settantesima edizione del Festival di Sanremo, insieme a diversi ospiti accorsi in...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Tra le varie frecciatine lanciate dal palco dei congressi dell'Eur di Roma, Matteo Salvini ha puntato il dito contro le donne straniere che si presentano nei pronto soccorso di Roma per chiedere l'aborto.Nel corso della manifestazione "Roma torna...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Atterraggio di emergenza per il volo AZ608 di Alitalia Airlines decollato dall'aeroporto romano di Fiumicino e diretto negli Stati Uniti, a New York JFK. L'aereo è dovuto invece atterrare all'aeroporto londinese di Heathrow dopo aver dichiarato uno...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

En Marche!, la formazione politica fondata da Emmanuel Macron a ridosso delle ultime elezioni presidenziali, ha dovuto fare retromarcia: il candidato sindaco di Parigi sarà Agnès Buzyn, che deve così abbandonare l'incarico ricoperto nell'esecutivo...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Adesso tra Casalino e i renziani volano insulti e minacce. Dopo l'ormai celebre audio in cui il portavoce del premier parla già di un "Conte Ter", ad agitare le acque dell'esecutivo ci pensano i social. A far scoppiare il caso è il renziano Michele...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Non è una puntata della Casa di Carta, ma ciò che conta è la caccia ai soldi. Per alimentare un business, quello dei migranti clandestini, che fa letteralmente girare la testa. Óscar Camps, il catalano fondatore della ong Open Arms, è tornato a...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

I rapporti familiari, come spesso accade, sono stati al centro dell'ultima puntata di C'è posta per te, il programma di Maria De Filippi in onda il sabato sera. Tra i protagonisti c'è stato anche Domenico, un giovane ragazzo di 26 anni, che è stato...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Nello studio di C'è posta per te si raccontano spesso storie che toccano il cuore dei telespettatori, spaccati del Paese nei quali il pubblico a casa riesce a riconoscersi e a immedesimarsi. Una di queste è andata in onda durante l'ultima puntata, con...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

L'umore della sala gremita è alle stelle. Si va a caccia di sicurezza e di produttività. Di rifiuti fuori dalle strade e metro che funzionano. Almeno una volta tanto. Un miraggio appare di fronte ai cittadini romani: si chiama Matteo Salvini. La difesa ...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Le sardine vanno in piazza ma si scoppiano: lo storico gruppo bolognese non sarà presente a Roma, in piazza Santi Apostoli, dove i pesciolini manifesteranno per rispondere all'incontro elettorale che Matteo Salvini tiene all'Eur con il mondo produttivo...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Le sardine tornano a manifestare a Roma, in piazza Sant'Apostoli, per rispondere all'incontro elettorale che Matteo Salvini tiene all'Eur con il mondo produttivo in vista delle prossime elezioni Comunali. Ma in mattinata è scoppiata una polemica sul...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

n un Paese nel quale le Sardine fanno l' opposizione all' opposizione invece che al governo, sembra quasi normale che il governo si metta a fare opposizione. Ma non (... ) (...) dobbiamo assuefarci: è una follia. Ieri il Movimento 5 Stelle è sceso in...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

"Pensano di neutralizzarmi, ma non si accorgono che nell'angolo ci sono finiti loro".Altro che "retromarcia": in partenza per un adrenalico weekend di sci sulle nevi dell'Himalaya, Matteo Renzi lascia ai suoi compagni di partito messaggi bellicosi. E una ...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Dicono che Giuseppe Conte sia pronto a tutto per non interrompere il suo soggiorno nella stanza dei bottoni. E non è solo attaccamento alla poltrona di presidente del Consiglio, già dimostrato con la giravolta del Conte bis. E nemmeno passione per agi...

Pubblicato domenica, 16 febbraio 2020 ‐ Il Giornale.it

Scordatevi il bibitaro da stadio. Dimenticate il somaro in geografia a caccia di porti russi nel Mediterraneo. E soprattutto cancellate quel dispaccio dell'agenzia cinese Xinhua che definiva il ministro degli esteri Luigi Di Maio "scelta insolita" con...