Il Papa e il rosso da 70 milioni Tagliati anche gli ascensoristi

Pubblicato venerdì, 20 settembre 2019 ‐ Il Giornale.it

Trovare un rimedio per bloccare l'emorragia e coinvolgere tempestivamente tutti i cardinali e vescovi a capo dei dicasteri vaticani. Sono ancora una volta le finanze d'oltretevere a turbare la quiete della residenza Santa Marta, il quartier generale di Papa Francesco. Il Pontefice, che già dalla sua elezione nel 2013 tenta di riformare l'area economica del Vaticano, deve adesso affrontare una nuova grana: il risanamento delle casse della Santa Sede che nel 2018 hanno registrato un disavanzo di circa 70 milioni di euro su un budget di 300 milioni.Da un lato le donazioni sempre più in picchiata, dall'altro i contributi degli enti economici interni (come lo Ior) sempre meno incisivi: per questo Francesco, che non ha ancora nominato un Prefetto della Segreteria per l'Economia (dopo che nel 2017 il cardinale Pell ha dovuto lasciare Roma per le accuse di pedofilia in Australia), ha incaricato il cardinale tedesco Reinhard Marx, membro del C6 e coordinatore del consiglio per l'economia della Santa Sede di trovare una soluzione.Per questa mattina il porporato ha convocato una riunione d'emergenza durante la quale si cercheranno di individuare tutti i possibili tagli da poter effettuare. Da quanto emerge in ambienti vaticani, non sarà di certo una riunione semplice: molti cardinali sono intenzionati a riferire a Marx il proprio malcontento per alcuni provvedimenti che non hanno contribuito al risanamento dei bilanci. "Uno dei problemi principali sono gli stipendi di alcuni laici che guadagnano fuori tabella anche 15mila euro al mese - tuona uno dei capi dicastero che parteciperà alla riunione - Ci sarebbero state tante voci su cui poter lavorare e tagliare ma l'arrivo dei consulenti da società esterne, poi entrati come dipendenti a carico della Santa Sede, ha complicato le cose: guadagnano più di noi cardinali e spesso non hanno nemmeno buone competenze".In effetti una delle principali voci di spesa del Vaticano è quella legata agli stipendi dei dipendenti, circa 5mila tra Santa Sede e Governatorato, anche se in genere si tratta di compensi modesti a fronte di spese molto elevate per alcuni specialisti che lavorano soprattutto negli enti economici del Vaticano. Per questo motivo, ad esempio, nei mesi scorsi il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, pur di risparmiare poche centinaia di euro al mese ha tagliato addirittura gli straordinari domenicali di due ascensoristi del Palazzo Apostolico.Non è un caso che Papa Francesco, lo scorso 1° settembre, sia rimasto bloccato per 25 minuti in ascensore: i due addetti non erano presenti in Vaticano e i vigili del fuoco hanno dovuto chiamare d'urgenza un tecnico che avevano incrociato quella stessa mattina per caso, chiedendogli una mano per riportare l'ascensore in asse con una delle logge del palazzo e permettere al Papa e ad alcuni suoi collaboratori di uscire dalla cabina bloccata.Sempre il Governatorato ha voluto dare una sforbiciata anche in campo sanitario: molti dei dipendenti dello stato vaticano hanno protestato per il taglio, al Fondo Assistenza Sanitaria, dei vaccini obbligatori per i bambini, costringendo i genitori a rivolgersi al servizio sanitario nazionale italiano. Qualche cardinale ha criticato invece la decisione di vietare la vendita delle sigarette allo spaccio vaticano: "Quella era un'entrata sicura che è venuta a mancare, peccato che però si continuino a vendere i sigari, solo perché interessano a qualcuno in alto" mugugna un altro porporato che si riunirà oggi con Marx.

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

A margine della drammatica sparatoria di Trieste, segnata dalla morte di due agenti di polizia, Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, uccisi, mentre erano in servizio in Questura, dagli spari del dominicano Alejandro Augusto Stephan Meran- Chef Rubio aveva...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

"I sogni son desideri di felicità", dice il motivetto di un famoso cartone animato Disney, secondo cui ogni desiderio può realizzarsi, anche quello di sposare un principe. Le Cenerentole esistono, Kate Middleton e Meghan Markle ne sono la prova...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

La manovra 2020 è al rush finale ma non mancano le sorprese dell'ultimo momento; dal Mef, difatti, è partita una nota secondo cui, nel 2019, dalle partite Iva sarebbe arrivato un gettito complessivo di 10,7 miliardi di euro, 1,5 miliardi in più di...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Donald Trump annuncia le sanzioni contro la Turchia per l'operazione nel nord della Siria. Il presidente degli Stati Uniti ha anticipato un ordine esecutivo che autorizza l'imposizione di sanzioni "contro ex ed attuali funzionari del governo turco e...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Buone notizie per la Lega che, nei sondaggi, si conferma il primo partito d'Italia. Secondo i dati dei sondaggi effettuati da Swg per Enrico Mentana, infatti, se i cittadini italiani fossero chiamati alle urne oggi, la maggior parte dei voti andrebbe al...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

La questione turco-curda ha sollevato un polverone anche nel mondo dello sport con diversi calciatori che si sono esposti in maniera inequivocabile in favore di Erdogan e con qualcuno che ha invece condannato gli attacchi della Turchia al popolo curdo....

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Si riapre il giallo dell'86esima vittima della strage di Bologna. A quanto apprende l'Adnkronos, la perizia del dna disposta nel processo all'ex Nar Gilberto Cavallini ha escluso che i resti che sono stati attribuiti a Maria Fresu appartengano...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Durante la processione dell'annuale festa patronale di Torre di Ruggero, aveva portato la statua della Madonna delle Grazie. Ora, Antonio Chieferi, ritenuto il reggente della cosca della 'ndrangheta che porta il suo nome, è stato arrestato.Questa...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Ventotto dipendenti comunali di Lascari, nel palermitano, sono stati stabilizzati a tempo indeterminato. La notizia sarebbe positiva, e lo è per molti di loro, che hanno atteso questo giorno per anni. Un contratto di lavoro a tempo indeterminato e...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

"Non esiste nessun sistema Bibbiano" e "non è vero che i servizi sociali hanno potere assoluto". Ha sentenziato l'Associazione dei magistrati per i minori e per la famiglia durante il congresso nazionale che si è svolto, a Lecce, venerdì e sabato...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Domani sarà il grande giorno del "Matteo contro Matteo", il duello televisivo tra Matteo Salvini e Matteo Renzi. I leader della Lega e di Italia Viva saranno ospiti di Bruno Vespa a "Porta a porta", nel loro primo confronto televisivo.Era stato l'ex...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Era in vacanza con la famiglia in Turchia e i genitori l'avevano portata nella piscina del resort in cui erano ospiti. Ma già durante il bagno, la piccola Allie Birchall, di soli anni, aveva avvertito i primi malesseri ed è morta qualche mese dopo...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

"Ho visitato e molto apprezzato all'Ara Pacis la mostra su Claudio primo Imperatore straniero a Roma, primo di una lunga serie. Quanto erano più lungimiranti di noi i romani, bravi a integrare e prosperare" così l'ex premier Enrico Letta scrive su...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Era stato condannato a 22 ergastoli per gli abusi commessi su numerosi bambini. Richard Huckle, uno dei più noti pedofili dell'Inghilterra, è stato ucciso a coltellate in un carcere britannico dello Yorkshire.Huckle era stato riconosciuto colpevole di...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Sara Di Leo è la bambina di soli 2 anni investita sulla spiaggia di Santa Maria del Cedro a Cosenza il 10 luglio 2012. L'autovettura che pose fine alla sua brevissima vita era guidata da Gino Pignataro, un uomo di 72 anni. Il giorno del terribile...