I veri numeri sulla recessione che spaventano il governo

Pubblicato venerdì, 11 gennaio 2019 ‐ Il Giornale.it

Fa un po' impressione confrontare alcune stime di crescita della Germania uscite negli ultimi giorni con quella ufficiale per l'Italia inserita dal governo nella Legge di Bilancio approvata pochi giorni fa. La locomotiva tedesca nel 2019 potrebbe crescere dell'1,1%. L'Italia secondo il governo dovrebbe mettere a segno un più 1% del Pil. Da fanalino di coda dell'area euro a economia paragonabile al Paese più solido del Continente.Nella prima versione della manovra la previsione ufficiale era addirittura dell'1,5% poi Bruxelles ha concordato con il governo italiano una linea un po' più realistica, che però rischia di essere ancora troppo ottimistica.Il 2019 potrebbe segnare una frenata che ci riporterebbe più o meno al 2011. La cifra che circola (anche nella maggioranza) non è il punto percentuale del bilancio ufficiale, ma lo 0,4-0,5%. Meno delle stime ultra prudenziali di Fmi, Ocse e anche Bankitalia che prevede uno 0,9%. Sui livelli di quella decisamente pessimista di Goldman Sachs, che prevede proprio lo 0,4%. Come nel 2011, all'inizio di una delle crisi più profonde del Belpaese.La gelata dell'economia si è sentita già alla fine dell'anno scorso. Il terzo trimestre del 2018 si è chiuso con un calo del Pil dello 0,1%. La prima stima Istat sul quarto trimestre arriverà tra 20 giorni. Se il Pil segnerà un altro segno meno saremo in recessione tecnica. E sono in molti a pensare che andrà così. "La crescita del Pil per il 2019 dovrebbe collocarsi nell'intervallo +0,5 - 0,7%" prevede Emanuele Canegrati, senior analyst BPPrime. Pesa un contesto internazionale sempre meno favorevole. Brexit, guerra commerciale Cina e Usa condizionano le prospettive della Germania. A Berlino si teme una recessione tecnica visto che il terzo trimestre del 2018 è stato negativo e che la produzione industriale degli ultimi mesi dell'anno scorso è stata negativa. La Germania è il primo partner commerciale dell'Italia.In questo contesto è molto difficile per noi fare di meglio. Al di la delle dichiarazioni ufficiali, il governo spera veramente che il reddito di cittadinanza dia fiato ai consumi interni limitando il contagio internazionale. Ma proprio ieri Confcommercio ha sottolineato come la mini ripresa delle vendite di novembre sia da ascrivere interamente al Black Friday, mentre le prospettive per l'anno in corso rimangono "deboli".Il governo si ritrova quindi di fronte un anno molto difficile, con un'economia che quasi sicuramente rallenterà, senza avere conosciuto una vera ripresa dopo il biennio nero 2012 e 2013. Con una crescita dello 0,4% sarà difficile rispettare gli obiettivi concordati con l'Ue sui conti pubblici, con la riduzione del deficit che tenda all'azzeramento e la riduzione del debito.I margini per correggere in corsa il deficit di quest'anno ci sono. Più difficile la situazione per il 2020 e 2021. Tanto che nella maggioranza si dà per scontato che il prossimo anno scattino gli aumenti dell'Iva previsti dalla manovra. Non così drastici come quelli inseriti nelle clausole di salvaguardia (aliquota ridotta dal 10% al 13% e quella ordinaria dal 22% al 26,5%), ma parziali sì.Tra le incognite che al momento sembrano tornare sotto controllo c'è la spesa per interessi. Ieri il Tesoro ha fatto il pieno nella prima asta di titoli pubblici del 2019, con un calo di nove punti base dei tassi di interesse rispetto al collocamento dello scorso 12 dicembre e un tasso dello 0,285%. "È la dimostrazione della grande fiducia degli investitori nei confronti del sistema Italia. La nostra è un'economia sana alla faccia dei gufi", ha commentato il vicepremier Matteo Salvini. Vero che il clima sia cambiato. Fitch nei giorni scorsi ha riconosciuto ad esempio un miglioramento inaspettato soprattutto per il miglioramento delle relazioni con l'Ue. Ma la sfida della crescita sarà più complessa.

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Le Azzurre di Milena Bertolini cedono 1-0 al Brasile nell'ultima partita del girone di qualificazione dei Mondiali femminili allo Stade du Hinaut di Valenciennes.Missione compiuta: nonostante la sconfitta l'Italia conserva il primo posto nel girone C,...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Sempre l'Italia. Sempre un porto nostrano. Ormai i salvataggi nel Mediterraneo si sono trasformati in un ritornello stanco che si ripete di giorno in giorno, mese dopo mese: le Ong caricano immigrati in area Sar libica, fanno rotta verso il Belpaese,...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Alla vigilia della maturità i due vicepremier fanno i loro auguri agli studenti. "Se posso dare un consiglio per la maturità, godetevela: pagherei oro, mezzo ministero, per tornare a quelle ore di ansia e angoscia, ma belle belle. Comunque vada sarà...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Elisa Di Francisca si regala e soprattutto regala all'Italia una medaglia d'oro davvero incredibie agli Europei di scherma. La 36enne jesina, infatti, ha vinto il suo quinto oro europeo nella specialità del fioretto e l'ha fatto in finale contro la...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

I genitori non l'hanno fatta vaccinare e ora una bambina di 10 anni è in rianimazione dopo essere stata colpita da infezione da tetano. È stata ricoverata nel reparto pediatrico dell'ospedale di Borgo Trento (Verona). Secondo quanto riportato...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Rom violenti e fuori controllo. A Firenze come nel resto d"Italia, dove non mancano baraccopoli abusive e parcheggi comunali trasformati in veri e propri campi rom. Parcheggi inviolabili, come quello dell"Isolotto di Firenze dove vivono a bordo di...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Il tema delle intercettazioni è da sempre un tema molto delicato e ora il governo gialloverde sta lavorando per capire come gestire al meglio questo fuoco. Il minsitro della Giustizia, quindi, sta lavorando ad una riforma che comprenda anche questo...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Un bambino di 13 mesi sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di Rianimazione dell"ospedale Civile di Brescia dopo aver ingerito della sostanza stupefacente, forse cocaina.Il dramma si è verificato a Piacenza lo scorso sabato. Secondo quanto...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Gli investigatori della Digos di Roma hanno identificato quattro autori dell'aggressione dell'altra sera a danno di quattro ragazzi che indossavano la maglia del Cinema America. La loro identità non è ancora stata resa nota.La ricostruzioneI quattro...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Il tema migranti scalda ancora una volta il dibattito. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, alla Onlus "figli in famiglia" ha dovuto gestire vari attacchi da parte del pubblico. Dalla sala, infatti, c'è chi non si è risparmiato un "abbiamo un...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

"Ti ha ucciso l'ignoranza". Sono parole dure quelle usate dalla figlia del carabiniere ucciso a Bergamo da un pirata della strada ubriaco. Sara, 19 anni, ha tenuto un discorso durante il funerale del genitore. "Quelle maledette 2:53 hanno portato via un...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Il procuratore generale della Cassazione Riccardo Fuzio, titolare dell'azione disciplinare, ha chiesto la sospensione dalle funzioni e dallo stipendio nei confronti del pm di Roma Luca Palamara, indagato a Perugia per corruzione.La sezione disciplinare...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Secondo Claudio Borghi, Giovanni Tria dice che i minibot sono pericolosi e illegali perché non li avrebbe (ancora) capiti, ma tanto deve comunque farli.L'economista della Lega, nonché deputato e presidente della commissione Bilancio della Camera,...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

Nel mar Mediterraneo non ci sono solo navi umanitarie. Le Ong, oltre ad una discreta flotta, possono vantare anche due piccoli (ma attivissimi) aerei da ricognizione. Sono loro la vedetta sul mare nostrum: decollano, avvistano il barcone e lo segnalano...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Giornale.it

"Oggi di nuovo a Napoli, una brevissima pausa a pranzo, giusto il tempo di mangiare una pizza...fatta da me". Per qualche ora Giuseppe Conte sveste i panni del premier per vestire quelli del pizzaiolo e un grembiule blu.Nel corso della sua visita nel...