Drammatico sfogo del medico: "Con 3 organi colpiti è andato"

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

"State a casa, state a casa". A ripeterlo, in un'intervista al Corriere della Sera, è un anestesista rianimatore dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, uno dei centri messi alla prova dall'espandersi dell'epidemia da coronavirus in Italia. Qui, dice, "si cerca di salvare la pelle solo a chi ce la può fare", come si fa nelle situazioni di guerra.Il medico spiega che "all' interno del Pronto soccorso è stato aperto uno stanzone con venti posti letto. È qui che viene fatto il triage, ovvero la scelta". Gli operatori sanitari sono chiamati a decidere, in base a "età e per condizioni di salute": è la stessa procedura che si attua nelle situazioni di guerra, che vengono riportate sui manuali su cui l'anestesista ha studiato. Nei posti letto dello "stanzone" vengono, infatti, accolti solo i pazienti che presentano insufficienza respiratoria causata dal Covid-19, che vengono messi "in ventilazione non invasiva". Poi, "al mattino presto, con i curanti del Pronto soccorso, passa il rianimatore. Il suo parere è molto importante", perché oltre all'età e alle condizioni generali di salute, un altro elemento che determina la scelta "è la capacità del paziente di guarire da un intervento rianimatorio". Subito dopo, avviene la scelta."La ventilazione non invasiva è solo una fase di passaggio- spiega-Siccome purtroppo c'è sproporzione tra le risorse ospedaliere, i posti letto in terapia intensiva, e gli ammalati critici, non tutti vengono intubati". Al momento, non esiste nessuna regola scritta: "Per consuetudine, anche se mi rendo conto che è una brutta parola, si valutano con molta attenzione i pazienti con gravi patologie cardiorespiratorie, e le persone con problemi gravi alle coronarie, perché tollerano male l'ipossia acuta e hanno poche probabilità di sopravvivere alla fase critica", spiega l'anestesista. Invece, "se una persona tra gli 80 e i 95 anni ha una grave insufficienza respiratoria, verosimilmente non procedi. Se ha una insufficienza multi organica di più di tre organi vitali, significa che ha un tasso di mortalità del cento per cento. Ormai è andato".In questo caso, il paziente non ha più speranze: "Non siamo in condizione di tentare quelli che si chiamano miracoli. È la realtà", spiega l'anestesista, che sottolinea come anche normalmente si valuterebbe caso per caso, "discrezionalità" che ora vienne applicata "su larga scala". E a chi sostiene che la morte di alcuni soggetti sia dovuta a patologie pregresse e non specificatamente a coronavirus, l'anestesista risponde: "Questa che non muoiono di coronavirus è una bugia che mi amareggia. Non è neppure rispettosa nei confronti di chi ci lascia. Muoiono di Covid-19, perché nella sua forma critica la polmonite interstiziale incide su problemi respiratori pregressi, e il malato non riesce più a sopportare questa situazione. Il decesso è causato dal virus, non da altro".Una situazione che mette a dura prova anche i medici: "Alcuni ne escono stritolati", spiega l'anestesista, che sottolinea come ogni scelta sia "basata sul presupposto che qualcuno, quasi sempre più giovane, ha più probabilità di sopravvivere dell'altro. Almeno, è una consolazione". E avverte: "Tanti miei colleghi stanno accusando questa situazione. Non è solo il carico di lavoro, ma quello emotivo, che è devastante. Ho visto piangere infermieri con trent' anni di esperienza alle spalle, Gente che ha crisi di nervi e all'improvviso trema". È questa, ora, la situazione negli ospedali e a risentirne sono anche i pazienti affetti da altre patologie, che nulla hanno a che fare con l'epidemia: "​Normalmente la chiamata per un infarto viene processata in pochi minuti. Ora può capitare che si aspetti anche per un'ora o più".La soluzione, per contenere l'epidemia e cercare di dare un aiuto ai medici e agli infermieri che lottano per salvare la vita ai pazienti è solo una: "State a casa. State a casa. Non mi stanco di ripeterlo. Vedo troppa gente per strada. La miglior risposta a questo virus è non andare in giro. Voi non immaginate cosa succede qui dentro. State a casa".

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

''In Cina hanno giustiziato chi è scappato, in Italia si va a sciare'' sono le parole di Marcello Lippi che sottolinea la dfferenza tra i due paesi di fronte all'emergenza Coronavirus.Mentre il calcio italiano vive una situazione sempre più caotica,...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Salgono in modo esponenziale i casi di coronavirus in Germania. Ma se in Italia cresce proporzionalmente anche il numero dei decessi collegati al Covid-19, nel Paese di Angela Merkel non ci sarebbero ancora vittime.O meglio, l'unico ad aver perso la vita ...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

L'assessore alla salute della Regione Siciliana fa il punto della situazione coronavirus. Tra giovani che hanno fatto rientro dal Nord e chi invece, dopo la quarantena torna a casa al Nord. "Cominciamo con una buona notizia: stamattina lasceranno Palermo ...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Due ex volti di Temptation Island avrebbero iniziato a frequentarsi dopo la fine delle relazioni con i compagni con i quali avevano partecipato al programma.Secondo le ultime segnalazioni iniziate a circolare sul web, Flavio Zerella e Nunzia Sansone si...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Jimmie Akesson, leader del partito sovranista Democratici svedesi, si è reso di recente protagonista di un'iniziativa diretta a dissuadere i migranti accampati al confine tra Turchia e Ue dall'andare nel Paese nordico. L'esponente nazionalista si è...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Sono in arrivo gli equipaggiamenti per allestire 5 mila postazioni di terapia intensiva. Allo stesso tempo saranno acquistate 22 milioni di mascherine chirurgiche a partire dal 12 marzo fino al 30 aprile, oltre a guanti monouso, occhiali protettivi, tute ...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Dimissioni lampo e riorganizzazione delle case di riposo. È quanto prevede una delibera d'urgenza varata dalla regione Lombardia per fronteggiare l'emergenza sanitaria provocata dall'epidemia di coronavirus. Il sistema sanitario regionale (e nazionale)...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

"Oggi andrò a presentare un esposto alla Procura perchè mi sono rotto le scatole". Questa la decisione intrapresa da Attilio Fontana, parlando della vicenda della bozza del decreto del presidente del Consiglio sulle nuove limitazioni per l'emergenza...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Si moltiplicano gli appelli social dei personaggi famosi che invitano le persone a stare a casa per rallentare il diffondersi del coronavirus. Anche Taylor Mega nelle ultime ore ha detto la sua sull'emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il nostro...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Dopo alcuni giorni di maltempo con piogge sparse e tanta neve sulle Alpi, ecco che torna a farci visita l'anticiclone africano: da domani a venerdì è in arrivo un'ondata di caldo fuori stagione con i termometri che potranno toccare anche punte di 27...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Manca pochissimo al primo royal wedding del 2020. A maggio è previsto il matrimonio tra Beatrice di York e l'italianissimo Edoardo Mapelli Mozzi. Un legame tra due che ha resistito a molte avversità ma, da quel che sembra, pare abbia la forza di...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

La notizia del rafforzamento della zona rossa nel nord Italia (con il relativo fuggi, fuggi) rimbalza come una trottola impazzita in tutto il mondo. "Gli italiani sanno seguire le regole?". È quanto si chiede il New York Times in un lungo articolo che...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

"Abbiamo predisposto il piano di emergenza, ma siamo consapevoli dei nostri limiti". La governatrice Jole Santelli, eletta poco più di un mese fa, si ritrova a dovere gestire una grave emergenza e ieri ha lanciato un appello ai fuori sede che volevano...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

Gianluca Fubelli - in arte Scintilla - ha deciso di raccontare sui social la sua versione dei fatti in merito alla fine della relazione con Elena Morali, lanciando pesanti accuse nei confronti di Daniele Di Lorenzo, ex amante della showgirl ai tempi...

Pubblicato lunedì, 09 marzo 2020 ‐ Il Giornale.it

È la candidata del centrodestra Valeria Alessandrini a vincere le elezioni suppletive in Umbria relative al collegio Umbria-02 del Senato. Grazie alla vittoria, Alessandrini prenderà il posto di Donatella Tesei, ex senatrice eletta governatrice della...