Alpinismo estremo, Daniele Nardi a caccia dell'impresa storica sul Nanga Parbat

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ Il Giornale.it

Daniele Nardi, esperto alpinista nostrano classe '76, in questi giorni sta tentando un'impresa mai riuscita a nessuno: scalare il Nanga Parbat seguendo un percorso fino ad ora inviolato, quello cioè che porta ad attraversare e a superare lo sperone Mummery, una impressionante parete verticale ghiacciata di più di mille metri che richiede, soprattutto in pieno inverno, uno sforzo a dir poco titanico.Nardi è a capo di una spedizione di quattro persone che in questi giorni in Pakistan sta scalando il Nanga Parbat, la nona montagna più alta del mondo, la cui vetta si trova a oltre 8.000 metri; insieme a lui in questa epica avventura ci sono l'inglese Tom Ballard (ottimo scalatore e fortissimo arrampicatore) e due alpinisti locali molto preparati e abituati alle temperature d'alta quota, i pakistani Rahmat Ullah Baig e Karim Hayat.La squadra in queste ore si trova praticamente ai piedi del "mostro" e sta valutando come affrontare la parte della missione più pericolosa e impegnativa. L'italiano nato a Sezze descrive il Mummery come una sua ossessione ed è probabilmente l'unico scopo di questa spedizione estrema, più importante persino del raggiungimento della vetta stessa.Albert Frederick Mummery fu un precursore, un alpinista coraggioso e instancabile; fu il primo a organizzare una scalata di un ottomila e scelse proprio il Nanga Parbat, "la montagna nuda" conosciuta anche come la "mangiauomini" per questo suo battesimo del fuoco. Ma qualcosa andò storto, i tempi non erano ancora maturi per scalate di tale difficoltà, le attrezzature non erano adeguate e le tecniche mancavano di qualche perfezionamento. Era l'estate del 1895 quando Mummery scomparve nel nulla insieme a parte della sua squadra mentre si trovava proprio nel tratto più complesso dell'arrampicata. Lo sperone prende il nome proprio dal pioniere inglese deceduto durante la sua più grande e temeraria impresa alpinistica.

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Chiara Ferragni, in questi giorni, sta seguendo il suo amato maritino in giro per l'Italia. Fedez, infatti, sta portando nei palazzetti della Penisola il suo Paranoia Airlines. Tutto bello, tutto divertente, ma anche tutto romantico se non fosse per i...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Sui fronti delle pensioni d'oro e delle rivalutazioni delle pensioni, la Lega è riuscita a contenere i danni, ma si registra una vittoria dei grillini. Questo è quello che emerge da una ricerca di Itinerari previdenziali, il centro studi di Alberto...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Ci siamo. Come previsto dal cronoprogramma annunciato l'11 marzo da Matteo Salvini, è il grande giorno dell'inizio dei lavori per l'abbattimento delle famigerate torri di Zingonia, località della provincia di Bergamo nota per essere una sorta di...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Dal 21 al 24 marzo il presidente cinese Xi Jinping ha effettuato una visita di Stato in Italia. Appena giunto sul suolo italiano, il capo di Stato cinese ha voluto ricordare la storia dei rapporti tra Cina e Italia, il loro sviluppo e risultati pratici...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

"Io dico che arrivano terzi anche in Basilicata". Per una volta, la profezia di Matteo Renzi, rilasciata ai cronisti in Senato neanche un mese, fa si è rivelata esatta. Il M5s di Di Maio ha collezionato un altro flop. Dopo il Molise, l'Abruzzo e la...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser sono sempre più innamorati e felici. La coppia sta trascorrendo un periodo di vacanza nell'incanto delle Maldive, un regalo che l'argentina si è concessa assieme al suo compagno per festeggiare il recente compleanno....

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Terminata la sua esperienza all"Isola dei Famosi e dopo una breve vacanza tra le spiagge di Sharm el-Sheikh, Taylor Mega è tornata sui social network con le sue foto altamente provocanti, particolarità che le ha regalato il successo. Intervistata...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

L'intesa tra il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli (nel tondo), la Regione Emilia Romagna e il comune di Bologna per dare il via libera ai cantieri del Passante di mezzo, apre uno strappo storico tra il M5s e la sua base bolognese. Gli eletti ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Cambia marcia Luigi Di Maio. Stufo di abbozzare e di assistere sempre nelle retrovie ai balzi in avanti dell'alleato leghista, il vicepremier M5s ingrana la quinta e si riprende la scena, rischiando pericolose invasioni di campo come quelle che finora si ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Roma Risvegliare il senso di appartenenza alla Repubblica, vivere un'esperienza che avvicini i giovani al mondo della Difesa e gli consenta di responsabilizzarsi, sperimentando la vita militare e acquisendo al contempo conoscenze specifiche nel campo...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Torino Il mondo va proprio alla rovescia, signora mia. Se pure una partita di calcio femminile riempie gli stadi, dove andremo a finire? Ma non è certo questo il pensiero dei 39mila (e ventisette) spettatori che si sono presentati, alla spicciolata ma...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Lo scontro tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini si fa sempre più forte. I due vicepremier ormai sono divisi su tutto: dalla Tav agli accordi con la Cina, dalla sicurezza fino all'autonomia. E ora a marcare la distanza tra i due arrivano anche i risultati...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Chiamatelo Rosario l'Africano. Dall'impegno per "una rivoluzione che realizzi il Rinascimento della Sicilia" all'autoesilio in Tunisia, inseguito dalla magistratura italiana. La parabola di Crocetta è la più riuscita sintesi del disastro siciliano....

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Firenze È l'Italia di Mancio e Di Biagio. Perché mai come stavolta i ct delle due squadre azzurre più importanti avevano avuto un rapporto così sinergico. I grandi hanno passato il primo ostacolo, la Finlandia, verso la qualificazione Euro 2020, e lo ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Ennesima scelta suicida del Pd. Incapace di far approvare la legge sullo Ius soli (il diritto alla cittadinanza per chi nasce in Italia) quando a Palazzo Chigi c'era Paolo Gentiloni, ora il Pd rilancia in modo del tutto pretestuoso la proposta con un...