8 Bit - Control e Bordelands 3

Pubblicato venerdì, 20 settembre 2019 ‐ Il Giornale.it

CONTROL LA TRAMA Ecco un titolo (Digital Bros) che ha catalizzato l'attenzione fin dalla prima conferenza stampa di presentazione. Control è infatti un gunplay di stampo classico che introduce alcune varianti narrative notevoli. La storia è abbastanza classica: il Federal Bureau of Control (sorprendentemente simile all'FBI), agenzia nata per controllare i poteri soprannaturali, è in preda al caos a causa di un "Sibilo" che rende le persone schiave di un non ben identificato potere malvagio. Il protagonista Jesse dovrà introdursi nella sede, chiamata Oldest House, per rimettere le cose a posto, anche se le conclusioni dell'azione non saranno mai scontate o prevedibili.GIUDIZIO Il gran lavoro di Remedy Entertainment ha sfornato un gioco estremamente dinamico, con un gameplay che unisce con grande armonia gli aspetti classici legate alle armi e al corpo a corpo e le forze o le capacità soprannaturali che si possono via via incontrare o apprendere. I nemici non sono mai esclusivamente violenti, hanno anche una buona dose di imprevedibili colpi segreti che entreranno a far parte della dotazione del protagonista. L'accesso ai vari piani dell'edificio è condizionato al ritrovamento di particolari oggetti o chiavi, rendendo la mappa estremamente ampia. Le missioni principali si sviluppano con altrettante schermate secondarie, a loro volta cariche di incognite o di nemici condizionati. Il tutto terminerà con l'eliminazione del Boss che controlla il Sibilo: ma il gioco potrebbe riservare altre sorprese... Direzione artistica impeccabile, grafica molto curata che però rallenta esageratamente in alcuni frangenti, musica all'altezza. Purtroppo, non esiste la versione doppiata in italiano, ma un aggiornamento futuro potrebbe anche essere realizzato. Davvero intrigante il mix di armi e poteri speciali utili alla risoluzione dei combattimenti, con una storia ben sviluppata e tante, tante missioni con cui cimentarsi. A lungo andare i nemici diventano ripetitivi, ma è poca cosa di fronte alla reale giocabilità e godibilità del titolo. BORDERLANDS 3 LA TRAMA Terzo capitolo appena rilasciato di un fortunatissimo titolo di Gearbox, che ha incontrato fin da subito il favore dei giocatori di RPG per la ricchezza e follia dei protagonisti e del mondo in cui ci si muove. Riconfermato quindi il sistema vincente, con apprezzabile messa a punto di particolari utili e il potenziamento del motore grafico. I novelli Cacciatori della Cripta potranno recarsi su Pandora con una dotazione di armi ulteriormente arricchita, alcune delle quali dagli effetti devastanti e imprevedibili. La storia principale rimane invariata: una missione principale che si snoda in infinite missioni secondarie, con scontri continui con nemici più o meno impegnativi. La raccolta di munizioni, oggetti, abilità e esperienza pare maggiorata in questo nuovo capitolo; attenzione quindi alla propria capacità di carico. E' infatti importante scegliere le armi che possono fare al caso vostro. Implementata anche la possibilità di accedere ai comandi principali, all'inventario e a tutte quelle funzioni preparatorie agli scontri. Appare tutto estremamente intuitivo, rapido e ideale per lasciare il maggior spazio possibile all'azione.GIUDIZIOLa mole di informazioni è ben gestita, anche se su ps4 può accadere un sovraccarico che rallenta il gioco: di sicuro a breve il problema verrà risolto. Sembrava impossibile, ma Gearbox è riuscita nel difficile intento di creare armi ancor più fantasiose per sè e per i nemici che di volta in volta si presentano: esiste anche la possibilità di personalizzare le proprie dotazioni con ciondoli e vari elementi estetici, per poter avere un cacciatore perfettamente rispondente ai propri canoni estetici. Una mappa di gioco enorme permette di muoversi in estrema libertà in un mondo pieno di sorprese e risorse, concedendo anche la possibilità di spostarsi rapidamente da un pianeta all'altro con il comando "Viaggio Rapido". I danni, subiti e inflitti, non sono mai immediatamente letali, lasciando comunque un margine di tempo per decidere le mosse successive. Non rimane altro che giocare, giocare e ancora giocare per scoprire tutte le potenzialità di un vero successo.

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

A margine della drammatica sparatoria di Trieste, segnata dalla morte di due agenti di polizia, Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, uccisi, mentre erano in servizio in Questura, dagli spari del dominicano Alejandro Augusto Stephan Meran- Chef Rubio aveva...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

"I sogni son desideri di felicità", dice il motivetto di un famoso cartone animato Disney, secondo cui ogni desiderio può realizzarsi, anche quello di sposare un principe. Le Cenerentole esistono, Kate Middleton e Meghan Markle ne sono la prova...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

La manovra 2020 è al rush finale ma non mancano le sorprese dell'ultimo momento; dal Mef, difatti, è partita una nota secondo cui, nel 2019, dalle partite Iva sarebbe arrivato un gettito complessivo di 10,7 miliardi di euro, 1,5 miliardi in più di...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Donald Trump annuncia le sanzioni contro la Turchia per l'operazione nel nord della Siria. Il presidente degli Stati Uniti ha anticipato un ordine esecutivo che autorizza l'imposizione di sanzioni "contro ex ed attuali funzionari del governo turco e...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Buone notizie per la Lega che, nei sondaggi, si conferma il primo partito d'Italia. Secondo i dati dei sondaggi effettuati da Swg per Enrico Mentana, infatti, se i cittadini italiani fossero chiamati alle urne oggi, la maggior parte dei voti andrebbe al...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

La questione turco-curda ha sollevato un polverone anche nel mondo dello sport con diversi calciatori che si sono esposti in maniera inequivocabile in favore di Erdogan e con qualcuno che ha invece condannato gli attacchi della Turchia al popolo curdo....

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Si riapre il giallo dell'86esima vittima della strage di Bologna. A quanto apprende l'Adnkronos, la perizia del dna disposta nel processo all'ex Nar Gilberto Cavallini ha escluso che i resti che sono stati attribuiti a Maria Fresu appartengano...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Durante la processione dell'annuale festa patronale di Torre di Ruggero, aveva portato la statua della Madonna delle Grazie. Ora, Antonio Chieferi, ritenuto il reggente della cosca della 'ndrangheta che porta il suo nome, è stato arrestato.Questa...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Ventotto dipendenti comunali di Lascari, nel palermitano, sono stati stabilizzati a tempo indeterminato. La notizia sarebbe positiva, e lo è per molti di loro, che hanno atteso questo giorno per anni. Un contratto di lavoro a tempo indeterminato e...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

"Non esiste nessun sistema Bibbiano" e "non è vero che i servizi sociali hanno potere assoluto". Ha sentenziato l'Associazione dei magistrati per i minori e per la famiglia durante il congresso nazionale che si è svolto, a Lecce, venerdì e sabato...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Domani sarà il grande giorno del "Matteo contro Matteo", il duello televisivo tra Matteo Salvini e Matteo Renzi. I leader della Lega e di Italia Viva saranno ospiti di Bruno Vespa a "Porta a porta", nel loro primo confronto televisivo.Era stato l'ex...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Era in vacanza con la famiglia in Turchia e i genitori l'avevano portata nella piscina del resort in cui erano ospiti. Ma già durante il bagno, la piccola Allie Birchall, di soli anni, aveva avvertito i primi malesseri ed è morta qualche mese dopo...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

"Ho visitato e molto apprezzato all'Ara Pacis la mostra su Claudio primo Imperatore straniero a Roma, primo di una lunga serie. Quanto erano più lungimiranti di noi i romani, bravi a integrare e prosperare" così l'ex premier Enrico Letta scrive su...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Era stato condannato a 22 ergastoli per gli abusi commessi su numerosi bambini. Richard Huckle, uno dei più noti pedofili dell'Inghilterra, è stato ucciso a coltellate in un carcere britannico dello Yorkshire.Huckle era stato riconosciuto colpevole di...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Il Giornale.it

Sara Di Leo è la bambina di soli 2 anni investita sulla spiaggia di Santa Maria del Cedro a Cosenza il 10 luglio 2012. L'autovettura che pose fine alla sua brevissima vita era guidata da Gino Pignataro, un uomo di 72 anni. Il giorno del terribile...