Salvini resta inchiodato alla vergogna delle sue parole su Cucchi

Pubblicato giovedì, 11 ottobre 2018 ‐ Il Foglio

La sorella di Cucchi mi fa schifo, si dovrebbe vergognare per quanto mi riguarda. Difficile pensare che ci siano stati carabinieri che pestarono quello lì per il gusto di pestare.” Di questa dichiarazione del ministro degli Interni oggi resta in piedi un solo assunto: che per lui sia difficile pensare è più che credibile, dimostrato. Anche da quella frase che, come oggi sappiamo, viene demolita dalle parole che un carabiniere ha rivolto ai magistrati, dopo averci pensato superando una difficoltà di qualità diversa da quella che ha spinto il ministro a una dichiarazione violenta e ignobile. Il carabiniere, raccontando lo svolgimento dei fatti, restituisce, sia pure tardivamente, l’onore a se stesso e all’arma cui appartiene. Il ministro resta inchiodato alla vergogna delle sue parole che tra l’altro svelano il suo modo di “pensare”. “Quello lì” potrà almeno avere finalmente giustizia, sia pure da morto. Per i vivi sarebbe di consolazione vedere al Viminale un ministro meno indegno.

Tag: #StefanoCucchi #IlariaCucchi #MatteoSalvini

Altri articoli pubblicati da Il Foglio

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

DALL'ITALIA     “I ministri incontrano le imprese. Ma i fatti si fanno al Mise”, ha detto il vicepremier Luigi Di Maio a proposito del vertice di domenica scorsa tra Matteo Salvini e quindici rappresentanti del ceto...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Roma. Il ritiro di Marco Minniti ha scompaginato i piani dei renziani, che avevano puntato su di lui per riprendersi la guida del Pd. Domani, martedì, alle ore 13, nella Sala Berlinguer, i “renziani per Minniti” decideranno che cosa fare....

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Un morto e 1.526 feriti è il risultato della calca che il 3 giugno 2017 a piazza San Carlo di Torino si scatena tra la folla che assiste alla finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, per effetto dello spray al peperoncino lanciato da una...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

È la stagione dei flop. In tempi di recessione economica, sessuale e culturale sembra che pur di non guardare la televisione ci siamo trovati tutti un hobby. Da quando esiste l’auditel è uno scontro all’ultimo telecomando....

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Parlare di cose italiane non è semplice, per la nebbia che avvolge le decisioni pubbliche (lo ha raccontato bene oggi Sabino Cassese sul Corriere della Sera), quindi partiamo dalle cose di due paesi europei. Uniti dall'irruzione populista sulla scena...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Il diavolo ha messo lo zampino nel cambiamento climatico, stando a ciò che ha detto a Unomattina il capo di gabinetto del ministero della Famiglia, Cristiano Ceresani, e ovviamente i social si sono scatenati, come si usa dire in questi casi. Se non che...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

"Una battaglia di buon senso". L'aveva definita semplicemente così, perché era "l'unica cosa da fare, l'unica cosa intelligente da fare". Per Fazio Fabbrini chiudere il centro storico di Siena ai mezzi a motore era semplicemente una...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

"La certezza del falso è abbondantemente provata, quanto meno sulla base di elementi indiziari gravi, precisi e concordanti. E' stato ritenuto inutile, quindi, disporre una consulenza tecnica, tanto più che i costi di questa non potrebbero essere...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Professor Sabino Cassese, che cosa insegna la secessione britannica dall’Unione?   Sono molte le lezioni che possono trarsi da questa triste vicenda. La prima è quella che riguarda il metodo, la procedura. Nel paese che per primo ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

L'antisemitismo è cresciuto in Europa negli ultimi cinque anni, secondo un censimento dell'Agenzia europea dei diritti fondamentali. Sono state intervistate oltre 16.300 persone nei 12 paesi (Austria, Belgio, Danimarca, Francia,...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Ieri, al termine della partita contro la Pistoiese, il tecnico della Carrarese, Silvio Baldini, ha attaccato con estrema durezza l’amministrazione comunale di Carrara, guidata dal grillino Francesco De Pasquale. Proprio il sindaco aveva accusato la...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Ve le ricordate le Garlic Girl? Forse no. Perché i Giochi olimpici invernali di Pyeongchang, cioè l’ultima edizione, quella che si è svolta a febbraio in Corea del sud, quasi al confine con il Nord, verranno ricordati per questioni molto più...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Il meglio della Baviera riunito in un unico club calcistico. È questo il piano del Bayern Monaco, che punta a “cambiare auto”, passando da Audi a Bmw. Detta così potrebbe sembrare un semplice avvicendarsi di due brand automobilistici nel paniere...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Si è concluso lo sgombero dell'ex fabbrica Penicillina a Roma dove avevano trovato un rifugio circa 300 persone dopo lo sgombero di metà novembre del Baobab. Stamattina le forze dell'ordine hanno fatto irruzione e cacciato le circa 40 persone, almeno...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Foglio

Milano. Ci sono almeno quattro buone ragioni per cui i mercati finanziari hanno imboccato oggi la strada in discesa e tre sono da attribuirsi alla percezione di rischi geopolitici da parte degli investitori: l'uscita caotica della Gran Bretagna...