La polemica tra Conte e Fontana sul coronavirus e la morte di Mubarak

Pubblicato martedì, 25 febbraio 2020 ‐ Il Foglio

Si prega di far riferimento.
 
  
L'impressione è che specialmente la Lombardia la prenda un po' sul politico/personale, per ovvie ragioni salviniane. Nelle Marche invece la questione è elettorale. Basta con le iniziative non concordate, dice Palazzo Chigi.
 
Tutta la maggioranza è con Conte.
 
  
Ma ecco subito il rilancio con un'idea sbagliata, pericolosa, stupida. Oppure inutile, in quanto i sindaci sono già investiti di poteri sufficienti. Ma nell'accento salviniano si allude a poteri non ben identificati e quindi certamente in conflitto con la ovvia necessità di coordinamento nazionale e di univocità e omologazione delle decisioni.
 
 
Tono rassicurante, effetto preoccupante.
 
 
L'italiano a Tenerife e l'hotel bloccato.
 
 
E i francesi che dicono: epidemia alle porte.
 
  
I tedeschi vedono già effetti inevitabili sul mondo produttivo.
 
 
Ma i cinesi dicono (se lo dicono da soli) che il ruolo della Cina nella catena produttiva mondiale non verrà scalfito dal virus.
 
 
Nei laboratori ci si dà da fare.
 
 
Anche perché potrebbe diventare un'epidemia a ripetizione annuale, come, appunto, l'influenza.
 
 
Si risolvono problemi (con le città) e poi spuntano nuovi problemi, è sempre andata così, l'importante è non smettere di ragionare.
 
 
Il ministero e le mascherine.
 
 
E i cinesi ricominciano a comprare pollo americano.
 
 
In questi giorni è sempre un piacere ritrovarsi con i nostri vecchi predecessori incappati nella peste nera.
 
 
Bravo Scanzi! (però ora leggete il link, altrimenti resta un dubbio sgradevole).
 
 
Il calcio va, con precauzioni.
 
 
E alle porte chiuse corrispondono decoder aperti.
 
  
Votare col virus, da noi neanche troppo dopo c'è il referendum.
 
 
Per la verità già ci sono proposte di rinvio del nostro referendum, ma ci sono anche ragioni per discutere dell'oggetto del contendere.
 
 
Fca chiede al governo di tentare con la rottamazione a vantaggio dell'elettrico (si sentono pronti, a giorni arrivano le novità per vari modelli della gamma).
  
Sì le intercettazioni e tutto il resto ma seguite la vicenda dell'allargamento dell'aeroporto di Firenze se volete vedere in purezza lo scontro tra Italia Viva e 5 stelle.
 
  
Friedrich Merz ci riprova e questa forse è la volta buona, anche perché l'opposizione di Angela Merkel potrebbe essersi attutita, dopo il mancato successo della segreteria di Margarete Kramp-Karrenbauer.
 
Si informano i gentili visitatori che le opere non sono presenti perché prestate per una mostra a Roma...annuncio burocratico e apparentemente pacifico, ma dietro c'è stata una grande litigata. Si è dimesso in blocco il consiglio di amministrazione degli Uffizi perché contrario al trasferimento di alcune opere e particolarmente del ritratto di Leone X, il cui trasporto è ritenuto rischioso. La questione è ricorrente e questo è un passaggio importante nella sfida tra i due partiti, tra i residenziali e i traslocatori (chiamiamoli così).
  
Questione romana (quindi questione nazionale perché è il punto di rottura interna dei 5 stelle, schierati pro e contro Virginia Raggi e in entrambi i casi lontani dalla realtà cittadina): un caso tra i tanti in cui la sindaca non sa che fare e in caso fa la cosa sbagliata.
  
Militare, si trovò al potere in seguito all'attentato con cui venne ucciso Sadat, poi lui stesso venne mandato via dal potere con le proteste del 2011 e quindi processato, è stato a lungo presidente dell'Egitto.
 
 

Tag: #Covid-19 #Governo #PalazzoChigi #Coronavirus #RegioneLombardia #Regioni #MatteoSalvini #Cina #Calcio #ItaliaViva #Movimento5Stelle #FriedrichMerz #GalleriaDegliUffizi #Raffaello #VirginiaRaggi #HosniMubarak

Altri articoli pubblicati da Il Foglio

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Il 28 e il 29 marzo, dalle 10.30 sul nostro sito, c'è il Festival del Realismo in streaming, un nuovo evento con dibattiti e video-interviste su temi di attualità economica e politica con tanti ospiti e giornalisti del ...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Sul coronavirus si giocano diverse partite politiche. C’è quella, ormai venuta allo scoperto, della coppia Giuseppe Conte-Rocco Casalino che tenta di lanciare definitivamente il premier accrescendone la popolarità a suon di like su Facebook e di...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Abbiamo chiesto al biologo Enrico Bucci di aiutarci a trovare ogni giorno un tema utile da offrire ai lettori per avere uno spunto di riflessione in più sul tema del contenimento del coronavirus. Questa è la prima puntata della sua rubrica, il...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Chissà che cosa penserà di questa sentenza il ministro di Giustizia, Alfonso Bonafede, quello che ha abolito la prescrizione e ha dato la possibilità ai giudici di trasformare i processi in una persecuzione senza limiti di tempo. Chissà che cosa...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Dante è sempre stato letto in pubblico. Come dice Andrea Battistini, imponente accademico allievo di Ezio Raimondi, è dal Trecento che il suo racconto si comunica oltre il limite del pensiero poetico e concettuale fissato...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Adoriamo Guido Vitiello, la sua simpatia, la sua bella cultura e la sua rubrica sul Foglio, che aveva anche ieri ragioni da vendere nonché, come al solito, deliziosamente formulate: “Un proclama recente del nostro comandante Analfa, Luigi Di Maio,...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Molti anni fa, ai tempi eroici di Mani pulite, un tizio che conoscevo, un magnifico mitomane della politica lo si potrebbe definire, si lamentava sempre di non essere preso in considerazione dai pm della banda Di Pietro: “Ormai, se non hai un avvisetto ...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Roma. Il numero di contagi, ricoveri e morti per coronavirus continua purtroppo a crescere. Forse con meno intensità. Alcuni azzardano a dire che si incomincia a intravvedere una fioca “luce in fondo al tunnel”. E’ fondamentale però,...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ Il Foglio

I grandi rivolgimenti nella vita di una società – guerre, tsunami, terremoti, uragani, invasioni di rane e di locuste, stragi dei primogeniti, carestie e ovviamente epidemie – ingenerano negli spiriti sensibili allucinazioni di vario tipo. A volte...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Milano. Borse europee in forte recupero dopo giorni, settimane, di crolli e volatilità estrema. Piazza Affari ha guadagnato quasi il 9 per cento, in linea con gli altri listini che da Francoforte (+11 per cento), Parigi (+8,3 per cento), Madrid ...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ Il Foglio

È comprensibile che in questo momento di grande diffusione dell’epidemia da coronavirus caratterizzato da altissimi numeri di pazienti ricoverati, intasamento delle terapie intensive e purtroppo ingente perdita di vite umane si desiderino fortemente...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Non ce lo ricordiamo mai, ma forse in questo strano tempo dilatato dell’emergenza sanitaria, alcune cose si ricordano: i bambini incolpevoli reclusi nelle patrie galere insieme alle madri. In Italia sono 59, secondo...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Calogero Venezia, Lillo, è morto a Catania, dopo un breve ricovero per  una polmonite che ha infierito su malanni precedenti. Ha scritto sua sorella, Enza Venezia Signorello: “Con enorme dolore devo comunicarvi che...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Il Consiglio dei ministri ha approvato un nuovo decreto legge che introduce sanzioni più dure per chi viola le norme anti contagio da Coronavirus e che uniforma il quadro normativo su tutto il territorio nazionale. Il premier Giuseppe Conte in...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ Il Foglio

Gli Stati Uniti cominciano a muoversi nel complicato scacchiere internazionale legato alla guerra dei prezzi del greggio che ha portato il barile a scendere sotto la soglia psicologica dei 30 dollari. La priorità per la Casa Bianca è ora quella ...