C'è un Pd che vuole Minniti segretario. E il congresso (forse) diventa un cosa seria

Pubblicato giovedì, 11 ottobre 2018 ‐ Il Foglio

Roma. “Un Pd forte e unito, per l'alternativa che parte dalle città. Appello dei Sindaci per congresso unitario con Marco Minniti”. E’ questo il titolo del manifesto lanciato da alcuni sindaci del Pd a sostegno della candidatura di Minniti al congresso. Una candidatura unitaria, peraltro.
 

 
In sostanza chiedono a Nicola Zingaretti di ritirarsi. “Siamo in un periodo storico estremamente complesso e abbiamo bisogno di affrontare i sovranisti e la destra italiana ed europea con grande forza ed unità. Di fronte a noi c’è un governo pericoloso, fatto di propaganda e zero fatti, che sta mettendo realmente a rischio il futuro degli italiani”, scrivono, fra gli altri, Dario Nardella (Firenze), Giorgio Gori (Bergamo), Antonio De Caro (Bari), Matteo Ricci (Pesaro). “Contestualmente, a livello europeo, la prossima sfida sarà tra chi vorrà distruggere l’Europa e chi, invece, vorrà essere protagonista nella globalizzazione con un’Europa unita e più forte. Ci attendono grandi battaglie. Per questo il congresso del Partito democratico non può parlare esclusivamente al suo interno, risolvendosi in una diatriba tra parti contrapposte. E’ necessario mettere in campo un’opposizione fortissima e un progetto di alternativa culturale, riformista e di popolo alla destra populista”.
 


 
Dopo la manifestazione di Roma, scrivono i sindaci, “è ancora più chiaro che il nostro popolo ci chiede unità. Dobbiamo quindi essere uniti e responsabili, per sostenere con lealtà, in questa fase, il lavoro portato avanti da Maurizio Martina, in vista del Forum che si terrà a Milano nei prossimi giorni. Appuntamento che servirà a definire la piattaforma culturale e programmatica dell’alternativa. Al tempo stesso, crediamo che occorra ragionare in termini unitari anche sul prossimo congresso e sul futuro candidato. Non possiamo fare un congresso in un clima conflittuale, abbiamo bisogno di figure autorevoli per combattere la destra, in grado di fare un’opposizione forte e capaci di uscire dalle logiche dello scontro interno. Solo così potremo mettere insieme le energie migliori del centrosinistra e ripartire. A maggior ragione con un congresso che si svolgerà, presumibilmente, nel mezzo delle elezioni regionali in Abruzzo, Basilicata e Sardegna e alla vigilia di elezioni europee ed amministrative che riguarderanno 4mila comuni su 8mila, più la regione Piemonte. Riteniamo pertanto che non possiamo affrontare questa fase con una contrapposizione personalistica, ne con una miriade di candidati e auto candidature che ci farebbero frantumare. Abbiamo bisogno di individuare un profilo forte e autorevole contro l’incompetenza e l’estremismo giallo verde. Crediamo pertanto che Marco Minniti, figura dal netto profilo democratico e unitario, potrebbe essere la figura giusta per guidare il nostro partito. Nel suo percorso Marco ha sempre dimostrato forza, autorevolezza e grande capacità unitaria all’interno della sinistra e del campo democratico, fuori da schemi precostituiti”.

Tag: #MarcoMinniti #Pd #SegreteriaPd #Sindaci

Altri articoli pubblicati da Il Foglio

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Il sito di Repubblica e quello del Corriere ieri mattina hanno pubblicato, lesti, i video rubacchiati e maramaldi dell’arrivo al carcere di Bollate di Roberto Formigoni (chi oserà più criticare quello di Bonafede con Cesare...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Roma. I senatori socialisti francesi sono arrabbiati per la presenza oggi nel Palazzo del Lussemburgo, sede del Senato, di una conferenza che il filosofo e medievista Rémi Brague e altri intellettuali, fra cui Pierre...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Tutti sanno che al governo c’è l’autodefinito “Avvocato del popolo”, ma nessuno sa che c’è anche l’avvocato di Facebook. Sia perché è legale del colosso del web, sia perché – in un certo senso – attraverso il suo ruolo nel governo...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Pensare che tre giorni di riflessioni in Vaticano su un tema enorme come la protezione dei minori nella chiesa potessero risolvere ogni problema era utopico. Le intenzioni sono lodevoli, la serietà delle relazioni lette in Aula è assoluta, il dolore...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Bruxelles. “Il primo giorno della nuova Commissione” la priorità deve diventare “la nostra economia e la nostra società, che si stanno digitalizzando”: l’Unione europea deve fare una nuova “scelta strategica” che le permetta di...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Certe vicende giudiziarie, pur diverse fra loro per i fatti in oggetto, possono contenere delle analogie utili a comprendere come le interpretazioni possibili su vicende simili possano essere opposte. È il fenomeno del cosiddetto garantismo a corrente...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Roma. Dice Vincenzo De Luca, governatore della Campania, che al momento un’alternativa allo strapotere di Matteo Salvini – l’unico che trae beneficio dal governo gialloverde – non c’è. E questo “perché ha...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Nonostante la politica muscolare del governo italiano per ottenere più solidarietà dagli stati membri dell’Ue nella gestione dei migranti, il prossimo 21 e 22 marzo, nella riunione del Consiglio europeo, i capi di stato e di governo dei 28 paesi...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

DALL'ITALIA     Tria chiede di cambiare le regole europee. “Il Fiscal Compact non funziona quando l’economia rallenta”, ha detto il ministro dell’Economia all’Università Tor Vergata: “Con i tecnicismi non si...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

New York. C’è da immaginarseli i dirigenti della Nike mentre guardano in tv il loro personale film dell’orrore. Primi trenta secondi di una partita di basket universitario tra Duke e Università del North...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalle 11 di venerdì)       Chi piange sul latte versato - Ieri la questione ...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Roma è sempre meno attrattiva, almeno per gli investimenti. Quinta tra le città metropolitane, addirittura diciasettesima se si considerano i capoluoghi di provincia. A sancire la crisi della Capitale, divenuta sempre meno...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Roma. Il nogarinismo – da Filippo Nogarin, sindaco di Livorno – è un male politico che affligge quelli abituati a stare all’opposizione e a berciare, convinti che basti denunciare (e berciare, appunto) per ottenere...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

[Pubblichiamo il discorso integrale tenuto oggi, 22 febbraio 2019, dal ministro dell'Economia, Giovanni Tria, all'inaugurazione dell'anno accademico dell'università degli studi di Roma Tor Vergata. Titolo del suo intervento: “La...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ Il Foglio

Nel ritratto di Pierre Mignard, in arrivo dal Castello di Versailles, che il prossimo 9 maggio inaugurerà la nuova mostra del Metropolitan di New York, “Camp: notes on fashion”, Philippe d’Orléans sfoggia un fiocco rosso ...