Pioli: "Fascia, grazie Lega" E sugli scarpini di Ancelotti...

Pubblicato venerdì, 14 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Sei gare in 23 giorni, un inizio di campionato perfetto e il primo vero banco di prova. Dal volto di Pioli traspare la volontà di tornare a vedere all'opera la sua Fiorentina. Fermata sul più bello e alle prese sabato pomeriggio (ore 18) con un esame difficile, la trasferta di Napoli. Due giorni solo per prepararla, a causa dei tanti nazionali impegnati durante la sosta: "In questo siamo in equilibrio con gli azzurri - scherza Pioli - anche loro tutti insieme si sono allenati poco. Sia noi che loro siamo cambiati molto rispetto all'anno scorso (la Fiorentina giocò due partite perfette con il Napoli, ndr). E' cambiata la guida tecnica ma è arrivato quello che secondo me è il miglior allenatore italiano insieme ad Allegri". Torna Veretout che ha scontato i due turni di squalifica, e ovviamente gioca subito dall'inizio nella nuova posizione di centrocampista centrale nel 4-3-3: "Ha accolto il cambio con disponibilità e anche felicità, è un giocatore completo e può far bene anche in questo ruolo". Ma al di là dei singoli, Pioli, si gode il suo gruppo e un entusiasmo certificato dai sei punti in due partite: "Stanno benissimo insieme, quando c'è da scherzare si scherza e quando richiedo serietà mi seguono. Dall'anno scorso hanno preso le emozioni positive, sono fiducioso e tranquillo". E a proposito delle tante emozioni della passata stagione, Pioli ritorna sulla deroga della Lega Calcio per l'utilizzo della fascia concessa alla Fiorentina: "Ci tenevamo, è la cosa migliore per ricordare Davide, ringraziamo la Lega per la sensibilità mostrata".
ricetta vincente
In trecento tifosi viola seguiranno la squadra in trasferta: "Proveremo a togliere al Napoli il possesso palla- confessa il tecnico viola- voglio una squadra lucida". Chiederà uno sforzo a Chiesa e Simeone in attacco, mentre Pjaca (anche lui ha giocato con la Croazia) è destinato almeno dall'inizio ad una nuova panchina. In vantaggio Eysseric per compeltare il tridente, mentre a centrocampo Edmilson farà spazio al rientrante Veretout. In porta Dragowski sostituirà Lafont, ancora infortunato ma comunque sulla via del recupero.
gli scarpini usati
Durante la conferenza c' spazio anche per un aneddoto curioso che lo stesso Pioli ha voluto raccontare a proposito della sua ammirazione per Carlo Ancelotti: "Mi piaceva tantissimo come giocatore, l'ho seguito sempre con grande stima. Pensate che una volta quando io giocavo nel settore giovanile del Parma (stagione 1978-79, ndr) ho addirittura raccattato un paio di scarpini che lui aveva buttato via alla fine di una partita della prima squadra. Io facevo il raccattapalle ma ho preso gli scarpini e poi li ho indossati per alcune partite. Lo ammiravo davvero e adesso sono sempre più convinto che sia uno dei migliori al mondo". E domani proverà a fargli un brutto scherzo. Sempre a bordocampo, ma questa volta in panchina. Sei gare in 23 giorni, un inizio di campionato perfetto e il primo vero banco di prova. Dal volto di Pioli traspare la volontà di tornare a vedere all'opera la sua Fiorentina. Fermata sul più bello e alle prese sabato pomeriggio (ore 18.00) con un esame difficile, la trasferta di Napoli. Due giorni solo per prepararla, a causa dei tanti nazionali impegnati durante la sosta: "In questo siamo in equilibrio con gli azzurri-scherza Pioli- anche loro tutti insieme si sono allenati poco. Sia noi che loro siamo cambiati molto rispetto all'anno scorso (la Fiorentina giocò due partite perfette con il Napoli, ndr). E' cambiata la guida tecnica ma è arrivato quello che secondo me è il miglior allenatore italiano insieme ad Allegri". Torna Veretout che ha scontato i due turni di squalifica, e ovviamente gioca subito dall'inizio nella nuova posizione di centrocampista centrale nel 4-3-3: "Ha accolto il cambio con disponibilità e anche felicità, è un giocatore completo e può far bene anche in questo ruolo". Ma al di là dei singoli, Pioli, si gode il suo gruppo e un entusiasmo certificato dai sei punti in due partite: "Stanno benissimo insieme, quando c'è da scherzare si scherza e quando richiedo serietà mi seguono. Dall'anno scorso hanno preso le emozioni positive, sono fiducioso e tranquillo". E a proposito delle tante emozioni della passata stagione, Pioli ritorna sulla deroga della Lega Calcio per l'utilizzo della fascia concessa alla Fiorentina: "Ci tenevamo, è la cosa migliore per ricordare Davide, ringraziamo la Lega per la sensibilità mostrata".

Tag: #Fiorentina

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

La Yamaha approccia Aragon, il 14° appuntamento del mondiale 2018, con la stessa scimmia sulla spalla: quella vittoria che manda ormai da Assen 2017, 15 mesi fa. Per un Maverick Vinales abbastanza tonico - "è come il mio secondo GP di casa, mi piace...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Un tempo la Spagna produceva ottimi giocatori, poi ha imparato a produrre ottime squadre e ha conquistato il mondo. Il Bernabeu si è alzato in piedi per Del Piero e Totti (giocatori), in questi anni noi ci siamo alzati in piedi mille volte per...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

È tutto quasi pronto a Marostica per la nuovissima edizione di Opera on Ice, in scena in Piazza degli Scacchi venerdì e sabato. Con più di 200 persone fra cast e tecnici, prende forma la pista ghiacciata sulla celebre scacchiera, che ospiterà i...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

È dal 28 maggio 2016 che il Madrid è campione d’Europa. Sono passati 845 giorni da quella notte milanese, crudele per l’Atletico e dolce per la Casa Blanca che a gennaio era stata scossa dalle fondamenta: via Rafa Benitez, che i giocatori...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Si accendono i riflettori sul terzo World Taekwondo Grand Prix in Cina Taipei. Da oggi al 21 settembre Taoyuan sarà la casa dei migliori atleti della disciplina per una delle tappe del circuito internazionale più importante. Alla competizione...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

«Spettacolo indecoroso tra fallimenti e ripescaggi», «controlli inefficaci», «ci penserà il legislatore». Giorgetti li ha sculacciati tutti, passateci il termine, e tutti, ovviamente, fanno proprie le sue parole. La battaglia sul format della B è ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

La candidatura italiana per le Olimpiadi invernali del 2026 è un nodo che si fa sempre più intricato. Dopo il secco no di Giorgetti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, alla candidatura a tre Torino-Milano-Cortina ("Non ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Oggi il 3° Giro di Toscana, Memorial Alfredo Martini: partenza (11.30) e arrivo a Pontedera, km 198. Il punto chiave è il Monte Serra, da scalare tre volte dal versante di Calci: poi impegnativa discesa su Buti. Al via 139 corridori di 20 squadre, con...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Le due Coree hanno annunciato che intendono presentare una candidatura comune per ospitare li Giochi estivi del 2032, progetto ambizioso e nuovo segnale della diplomazia dello sport dopo quelli invernali di Pyeongchang che sono serviti da catalizzatore...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

divano in prima fila — Sofan è la soluzione per evitare pub e ristoranti muniti di televisore e abbonamenti alle piattaforme digitali. Basta presentarsi puntuali in casa di qualcun altro al fischio d'inizio (ovviamente dopo aver...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Dopo 6 anni di digiuno l'Inter ritrova la Champions League e la ritrova con un'emozionante rimonta che, per i tifosi, ha il sapore di resurrezione. "We are back", la scritta che campeggia a inizio partita nella splendida coreografia della Curva Nord. "We ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Questa la seconda parte del nostro ranking di Eurolega, tra favorite, outsider e club in cerca di rilancio. 1 FENERBAHCE ISTANBUL — Ha raggiunto la Final Four di Eurolega per quattro volte consecutive, negli ultimi tre anni ha...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

L'uomo nero fa paura, ma solo per come para. Quella della Spal può sembrare una favola, dove però Alfred Gomis non veste certo i panni del cattivo. È infatti l'unico portiere nei cinque maggiori campionati europei ad aver concluso ben tre gare su...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Per entrare ancora una volta nella storia Leo Messi ci ha messo appena 31’. In occasione della sfida di Champions contro il Psv l’argentino ha pennellato una punizione delle sue, imprendibile per Zoet, dando il via al poker che ha steso gli olandesi. ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Gazzetta.it

entinove eventi nelle prime 24 ore, ai quali vanno aggiunte le attività outdoor dei camp di ciclismo, atletica, pump truck, scherma, basket, volley e arrampicata che andranno a invadere le piazze di Trento. Il consiglio quindi è: arrivate a Trento a...