Perisic, la Juve per rialzarsi In passato spesso decisivo

Pubblicato venerdì, 07 dicembre 2018 ‐ Gazzetta.it

La settimana più buia, nel periodo più difficile. E ora, la Juventus. Una squadra contro la quale Ivan Perisic ha in passato fornito prestazioni esaltanti, entrando nel cuore di quei tifosi interisti che negli ultimi mesi non lo sopportano più. Se il croato cerca un modo per farsi perdonare per le performance sottotono degli ultimi tre mesi, occasione migliore non c’è. Tornare a fare il Perisic - la febbrile ala sinistra che salta l’uomo in attacco e lo insegue fino alla sua area nell’altra - contro la Juventus. Tutto potrebbe venir dimenticato, comprese le dichiarazioni rilasciate al magazine inglese FourFourTwo: “Ho ancora il desiderio di mettermi alla prova in altri tornei, come quello spagnolo o inglese”, ha detto.
EPIFANIA DI COPPA
Già, la Juve. Contro i bianconeri ha giocato 5 volte e segnato 2 gol. Il primo, nella sua stagione d’esordio e quindi di adattamento al campionato italiano, l’ha realizzato a San Siro in una partita di Coppa Italia. A Torino era finita 3-0 per la Juve, ma nel ritorno, il 2 marzo 2016, la squadra di Mancini riuscì a rimontare, salvo perdere ai rigori. È forse stata la prima partita in cui si è compreso tutto il potenziale del croato, preludio delle due successive stagioni finite in doppia cifra di gol. Dopo aver segnato la rete del 2-0, bruciando sullo scatto Cuadrado e chiudendo sul secondo palo il traversone basso di Eder, Perisic si procurò anche il rigore del 3-0, sgusciando a Rugani con uno scatto prepotente e facendosi atterrare in area.
ILLUSIONI
Nella stagione successiva l’Inter ripartì da De Boer e dal suo 4-3-3 che faceva grande affidamento sulle ali, a partire da Perisic e dal nuovo acquisto Candreva. L’avventura dell’allenatore olandese fu fallimentare, tranne che per un pomeriggio, tanto spettacolare quanto episodico. Il 18 settembre 2016, a San Siro, l’Inter subì lo 0-1 della Juve al 66': gol di Lichtsteiner. Dopo due minuti arrivò il pareggio di Icardi su corner. Perisic, entrato in campo subito dopo, fissò il punteggio sul 2-1 svettando su Barzagli e impattando di testa il cross del numero 9 dell’Inter. Una gioia effimera, visto l'esito di quel campionato, come breve fu la gioia vissuta dai nerazzurri nell’ultimo confronto con la Juve. Nella scorsa stagione, dopo lo 0-0 dell'andata allo Stadium, i nerazzurri, in 10 uomini per l’espulsione di Vecino, riuscirono a rimontare il gol di Douglas Costa, ancora grazie a Icardi e Perisic, che quella volta fece impazzire Cuadrado e mise dentro un tiro-cross deviato in porta da Barzagli. Poi, però subirono il ritorno juventino, timbrato dall'autogol di Skrinar e da Higuain. Oggi, il nuovo capitolo: chissà che Perisic non scelga ancora la Juve per ricordarsi, e ricordare ai suoi tifosi, quello che può fare su un campo da calcio.

Tag: #Calcio

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

"L'intera partita è stata troppo, è stata "sopraffacente" - dice un entusiasta Jurgen Klopp, dopo il ribaltone del suo Liverpool per 4-0 al Barcellona - Abbiamo giocato contro quella che è forse la miglior squadra al mondo. Vincere è difficile, ma...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

I protagonisti che non ti aspetti, Georginio Wijnaldum e Divock Origi. Prima di stasera, messi assieme, avevano segnato un solo gol in Champions League, quello dell’olandese nella semifinale di ritorno un anno fa contro la Roma. Poi stasera il mondo...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

È successo ancora. Non è logico, non è sensato. Ma è successo ancora. Come la Roma 2017-2018, così il Liverpool 2018-2019. Il Barcellona si fa rimontare di nuovo e nel modo più incredibile. Dopo il 3-0 del Camp Nou, i Reds di Klopp asfaltano i...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

È successo per davvero. Senza Firmino e Salah, ribaltando il 3-0 rimediato a Barcellona, il Liverpool va in finale di Champions League. Per Anfield un sogno a occhi aperti, quando tutto sembrava perso, quando tutte le speranze sembravano sepolte dopo i...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Riscatto Ragusa. Che allunga la serie. La Passalacqua di Gianni Recupido batte il Famila (67-62) e si porta sul 2-1. Ma giovedì avrà ancora una chance in casa per portarsi sul 2-2 e tentare il tutto per tutto a Schio domenica, come già le è successo...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Esposito-Panada, l’Italia Under 17 c’è. E conquista la seconda vittoria su altrettante partite agli Europei di Irlanda: gli Azzurrini sono aritmeticamente ai quarti di finale con un turno d’anticipo. I ragazzi di mister Nunziata superano...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Prima punture di spillo, poi le bordate e ora timidi segnali di pace, con tanto di invito a cena. È l'evoluzione della querelle tra il vicepremier, ministro dell'Interno e tifoso rossonero Matteo Salvini e il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso. Una...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Italia – Cina Under 23 3-2 (17-25, 25-20, 25-19, 22-25, 15-7) — Il proverbiale ghiaccio è stato rotto per la nazionale italiana femminile. La prima delle due amichevoli contro la Cina Under 23 (la seconda si giocherà domani,...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

King Roger torna sulla terra con una vittoria quasi troppo facile contro Gasquet 6-2 6-3 al Master 1000 di Madrid. Inizia con un break l’atteso rientro di Roger Federer sulla terra contro Gasquet che parte contratto. In un attimo lo svizzero è sul...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Ennesimo capitolo della comunicazione social di Mauro Icardi e Wanda Nara. E potrebbe trattarsi della fine degli scatti “hot” che stanno invadendo da giorni le bacheche dei follower del duo argentino. I due hanno pubblicato la nona foto della serie,...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Ultimo giorno di riposo alla Continassa prima della ripresa dei lavori: dopo i quattro giorni di pausa concessi da Massimiliano Allegri, la Juventus ricomincerà ad allenarsi per preparare la gara di domenica prossima (alle 20,30) con la Roma. Si...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Biglia, Paquetà e naturalmente Bakayoko. Un trio di centrocampo del Milan che non vedremo sabato prossimo al Franchi contro la Fiorentina: con la Champions ancora in ballo e una sfida da vincere a tutti i costi, Rino Gattuso dovrà fare i conti con...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Milinkovic e Radu verso la finale di Coppa Italia. Superati gli ultimi controlli, oggi pomeriggio il centrocampista e il difensore sono tornati a lavorare sul campo, alla ripresa degli allenamenti della Lazio a Formello. Anzi, il difensore, fermatosi il...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Non potrà mettere piede nello stadio della Juventus per cinque anni il tifoso ripreso sabato sera nel derby mentre mimava il volo di un aereo, gesto offensivo verso il Grande Torino alla vigilia del settantesimo anniversario della tragedia di Superga....

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Un largo sorriso illumina il volto di Walter Mazzarri quando vede comparire Iago Falque sul prato del Filadelfia per l’allenamento pomeridiano che inaugura la preparazione in vista del Sassuolo. Lo spagnolo, non accusando più dolore al ginocchio...