Paquetà top del 23° turno Il bello deve ancora venire

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Lucas Paquetà è il vincitore del sondaggio settimanale della Gazzetta dello Sport, che in collaborazione con Gillette sta portando avanti l’iniziativa “Giovani promesse” per dare risalto ai migliori Under 23 della Serie A. Il brasiliano del Milan è stato il più votato della 23ª giornata, nonostante una concorrenza più agguerrita del solito: a contendersi il primato con lui il portiere viola Lafont, protagonista eccellente del pareggio tra Fiorentina e Napoli al Franchi e l’attaccante dell’Inter Lautaro Martinez, che con il suo gol da subentrante ha permesso ai nerazzurri di espugnare il Tardini di Parma. L’ha spuntata però Paquetà, al primo gol in Italia con la maglia del Milan.
gol e lutto
Il mercato di gennaio è stato molto fruttuoso per Gattuso, chiedere a Piatek e Paquetà. Il brasiliano ha trovato la rete contro il Cagliari dopo sette gare in rossonero (tra campionato, Coppa Italia e Supercoppa): ottima la scelta del tempo nell’inserimento, gradevole l’esecuzione al volo col piattone sinistro. Un gol nel segno del lutto, dedicato alle vittime del rogo al centro sportivo del Flamengo, luogo in cui Paquetà ha vissuto dodici anni. Occhi chiusi, un bacio al cielo: l’omaggio sentito di un campione che non dimentica le sue origini.
numeri
Paquetà fa rima con Kakà e fa sorridere il curioso dato statistico scovato da Opta: l’ultimo centrocampista brasiliano a trovare il gol in Serie A con il Milan, prima di Paquetà, fu proprio Kakà nel marzo 2014, durante una gara con il Chievo. Ma tralasciando i paragoni, i numeri ci dicono che il talento brasiliano sta prendendo sempre più confidenza con il calcio italiano, oltre ad affinare l’intesa con i compagni: nella gara contro il Cagliari 11 verticalizzazioni, due occasioni create e due dribbling. Ma c’è anche un dato “negativo”: a fronte dei 25 passaggi riusciti, Paquetà insieme ha Suso è colui che ha sbagliato di più in termini di suggerimenti (11). C’è comunque tempo per migliorare ancora.
imprescindibile
È l’aggettivo che meglio si adatta a Lucas Paquetà, intorno al quale sembra evidente che Gattuso voglia costruire, pian piano, il gioco del Milan. L’arrivo del gol testimonia inoltre che Paquetá, abile nella gestione del pallone e nel fraseggio corto, può partita dopo partita ampliare il suo raggio d’azione, giocando sempre più vicino alla porta. Natura da trequartista, mezzala nel centrocampo a tre di Gattuso, nella sfida contro il Milan il brasiliano ha anche saputo impegnarsi in fase di copertura: Gattuso, pian piano, lo sta plasmando. E la sensazione è che il bello debba ancora venire.

Tag: #Calcio

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Il popolo vuole la Champions. "E noi gliela daremo!". Per scherzo ma alla fine Walter Mazzarri pronuncia la parola tabù ai microfoni di Sky dopo il successo 1-0 in casa del Genoa. "Se guardate le griglie di partenza estive noi siamo la rivelazione del...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Due giorno dopo. Alex Meret parla alla parla alla radio ufficiale per spiegare il suo momento e l’errore commesso contro l’Arsenal che, in parte, ha compromesso gli sforzi del Napoli. “Sto bene. Fisicamente bene, mentalmente provo ad eliminare la...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Discorso scudetto chiuso da tempo. Ma il nostro campionato sarà elettrizzante fino alla fine: in palio ci sono l’Europa e la salvezza. E la corsa resta incerta: ogni giornata cambia le gerarchie e gli umori, ma non chiude i conti. Questo sabato di...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

È un Simone Inzaghi deluso quello che commenta la sconfitta della Lazio all'Olimpico per 2-1 con il Chievo: "Abbiamo commesso grandissime ingenuità, l'espulsione di Milinkovic Savic ha condizionato partita, la gara si è poi riaperta nella ripresa ma...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Dopo aver battuto 4-1 il Dusseldorf in trasferta, il Bayern si ripete contro il Werder Brema. La squadra di Kovac vince 1-0 con il gol di Süle al 75’ e porta a casa i tre punti, approfittando anche dell’inferiorità numerica degli avversari dopo...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Grande impresa di Fabio Fognini sulla terra rossa di Montecarlo. L’azzurro domina la semifinale contro Rafael Nadal, numero 2 del mondo liquidato 6-4 6-2 in un’ora e 36’. Domani il 31enne azzurro si giocherà il titolo con Dusan Lajovic, serbo...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Naufragio Lazio. I biancocelesti vanno clamorosamente a picco con il Chievo e dilapidano le speranze Champions. Per guardare in alto servivano assolutamente i tre punti contro la formazione di Di Carlo, già retrocessa. E invece il Chievo non si lascia...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Soffre e vince il Toro, stringe i denti e festeggia: l’ex Ansaldi e due parate strepitose di Sirigu spediscono all’inferno un buon Genoa. Per il Toro è un sabato da leoni: sbanca Marassi dopo una battaglia vera, agonisticamente intensa, a tratti...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Il Bologna di Mihajlović fa un passo in avanti verso la salvezza. Con la vittoria sulla Samp i rossoblù non fermano la striscia positiva di risultati (16 punti in 7 partite) e si portano a + 5 dalla zona calda, complice la sconfitta interna dell'Empoli ...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Va alla Spal lo "spareggio" salvezza del Castellani. La squadra di SEmplici vola col 4-2 esterno ed è ormai certa di giocare in A il prossimo anno, crolla invece la squadra di Andreazzoli che vede avvicinarsi il baratro della B. Pronti, via e l'Empoli...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Un gol e un punto ciascuno: Udinese-Sassuolo finisce 1-1 alla Dacia Arena. Un risultato che sorride ai friulani: grazie alla contemporanea sconfitta dell'Empoli contro la Spal, la squadra di Tudor si porta a + 4 dai toscani. L'avvio di partita non è di...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Il Cagliari vince non senza fatica, si mette in tasca la salvezza e inguaia il Frosinone. Alla fine a fare la differenza è il rigore trasformato da Joao Pedro al 27’. Primo tempo targato Cagliari, anche se gli ospiti si rendono pericolosi prima con...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Francesco Molinari, è eliminato con 146 colpi (74-72) e un +4 nel secondo giro dell’RBC Heritage (Pga Tour) sul percorso dell’Harbour Town (par 71), a Hilton Head nel South Carolina. Un recupero che è parso subito problematico per il torinese....

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

La Juve Stabia è ufficialmente tornata in Serie B. La squadra campana ha conquistato la promozione matematica vincendo il Gruppo C della Lega Pro con due partite d’anticipo. Il vantaggio di quattro punti sul Trapani secondo è infatti da considerare...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

IL LISTINO AUTO Sul fronte metano Seat è senza dubbio il costruttore che si sta muovendo maggiormente: ha allestito una gamma Tgi – le tre letterine che per l’intero gruppo Volkswagen indicano l’alimentazione a metano - basata su tre modelli di...