Milano-Cortina 2026 Il dossier è arrivato al Cio

Pubblicato venerdì, 11 gennaio 2019 ‐ Gazzetta.it

Il gran giorno di Milano-Cortina 2026: oggi è arrivato a Losanna il dossier della candidatura. Il ministro dell’Interno e vicepremier leghista, Matteo Salvini, e il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, lanciano la candidatura alle Olimpiadi invernali 2026 con un video pubblicato su Facebook. Saranno gli svedesi di Stoccolma a sfidare Milano e Cortina in vista dei Giochi. “In bocca al lupo alla Lombardia, al Veneto e, soprattutto, in bocca al lupo all’Italia, perché sarebbe e sarà un’opportunità straordinaria di sport, di gioia, di condivisione, di business, di turismo, di impresa, di commercio, di nuove infrastrutture. Quindi, ce l’abbiamo messa e ce la metteremo tutta. Forza Lombardia, forza Veneto e l’Italia ce la farà anche questa volta”, dice il ministro dalla terrazza di Palazzo Lombardia, a Milano, accanto al governatore leghista. “11 gennaio. La nostra candidatura - sottolinea Fontana - è stata ufficialmente depositata, il dossier presentato al Cio. Adesso noi siamo veramente pronti per partire. Io credo che la speranza presto si tramuterà in una certezza, perché - assicura - il nostro dossier è il migliore, perché la nostra offerta è la migliore. I lombardi diventeranno ancora una volta protagonisti”. Sui tempi della decisione finale il Governatore ha confermato che, a meno di ritiri o esclusioni, se ne parlerà il 24 giugno. E intanto è online il sito ufficiale della candidatura di Milano-Cortina 2026.
SVezia
“Olimpiadi 2026? Abbiamo fatto i compiti, secondo me li abbiamo fatti bene, nella migliore tradizione italiana siamo arrivati quasi all’ultimo secondo. La candidatura è sui generis ma molto forte”: così è intervenuto il presidente del Coni Giovanni Malagò ospite ai microfoni di Radio Capital nel corso della trasmissione Circo Massimo. “La candidatura è molto forte, ma ci sono fattori da tener conto: la Svezia non ha mai ospitato un’Olimpiade invernale, ha due membri del CIO influenti, e noi abbiamo ospitato l’ultima nel 2006. La partita è apertissima”, ha aggiunto, ma senza l’appoggio del Governo la candidatura svedese appare debole.
i 14 siti
La cerimonia di apertura al Meazza, la chiusura all’Arena di Verona, quanto alle gare, la libera maschile di sci alpino a Bormio: il dossier di Milano-Cortina è composto da 127 pagine con grafici e foto che illustrano il progetto made in Italy per la sfida a 5 cerchi. 14 i siti olimpici previsti divisi in quattro cluster: Milano, Valtellina, Cortina e Val di Fiemme. Nel capoluogo lombardo sono previsti hockey, pattinaggio artistico e short track. In Valtellina protagoniste le piste di Bormio e lo Stelvio per le prove dello sci uomini, a Livigno lo snowboard e il freestyle. A Baselga di Pinè (Val di Fiemme) è invece previsto il pattinaggio di velocità (pista lunga), a Tesero il fondo, mentre a Predazzo sono previste le gare di salto con gli si. Cortina sarà protagonista in città con il curling, mentre lo sci alpino al femminile sarà sulle Tofane. Al centro “E.Monti” in programma le gare di bob, slittino e skeleton. Anterselva, in Alto Adige, sarà il centro del biathlon. Gran chiusura all’Arena di Verona.
IL CIO
Intanto il Cio, ricevuti i dossier di Stoccolma/Are e Milano/Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026, fa il suo in bocca al lupo alle due candidature. “Con questi due Paesi dalla grande tradizione sportiva, stiamo vedendo l’impatto positivo della riforma dell’Agenda Olimpica 2020 - ha sottolineato Octavian Morariu, presidente della commissione di valutazione del Cio - Entrambi i Paesi hanno grande esperienza nell’organizzazione di Coppe del Mondo e Mondiali, con infrastrutture esistenti e operatori esperti. Questo ha permesso alle candidature di ridurre gli investimenti necessari e aumentare la sostenibilità dei rispettivi progetti”. Il Comitato Olimpico internazionale ricorda che si tratta dei primi dossier da quando, nella sessione di febbraio di un anno fa, il Cio ha approvato la nuova Agenda Olimpica 2020 e i cui benefici sono già evidenti. In media le due candidate utilizzeranno l’80% di impianti già esistenti o temporanei contro il 60% delle città che aspiravano ai Giochi Invernali del 2018 e del 2022. Inoltre il costo previsto inizialmente per l’Olimpiade sarà del 20% inferiore - circa 400 milioni di dollari, 347 milioni di euro - rispetto ai due precedenti processi di candidatura.

Tag: #SportVari

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Dopo le parole di Wanda Nara (“Ho parlato con Marotta, siamo ormai vicini alla pace, manca poco”) arriva un’altra ventata di ottimismo sul caso Icardi in casa Inter. Lo stesso a.d. Beppe Marotta, intervenuto telefonicamente durante la consegna dei ...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Fabian Ruiz ha lasciato il ritiro della Spagna. Il centrocampista del Napoli, alla sua prima convocazione con la nazionale, è stato bloccato dall'influenza che ormai lo perseguita da alcuni giorni, tanto che è stato condotto all'ospedale universitario...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Dalle lacrime dell’Olimpico al sogno di Giappone 2019. Per Leonardo Ghiraldini sta per iniziare una nuova sfida. Si è preso qualche giorno per capire bene come affrontarla, ma il dado è tratto. Alla Clinica Villa Stuart di Roma, il tallonatore...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Una rondine, o una partita, per quanto importante, non fa primavera. La clamorosa rimonta della Juventus con l’Atletico Madrid ha proiettato Federico Bernardeschi in una dimensione sconosciuta fino ad una settimana fa. La crescita dell’ex Fiorentina...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

È un Massimo Ferrero esaltato dai risultati della sua Sampdoria quello che parla dopo il 5-3 inflitto al Mapei Stadium dai blucerchiati al Sassuolo. Al centro delle dichiarazioni del presidente a Rmc Sport, soprattutto del capocannoniere Fabio...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Presentato oggi il progetto "Superga70", ideato in occasione del settantesimo anniversario della tragedia aerea in cui persero la vita i giocatori del Grande Torino (4 maggio). Con il professor Davide Cravero, referente del progetto, sono intervenuti...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Dall’Inter al Milan, sempre sognando la Champions League. Adam Marusic è tornato a segnare in campionato 301 giorni dopo l’ultima volta. Il cartellino, in Serie A, lo aveva timbrato l’ultima volta lo scorso 20 maggio, nell’ultima giornata di...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Una commozione profonda. Scandita da lacrime e applausi dopo un’ora scarsa ma sentita di cerimonia funebre. Daniele Atzori ha salutato parenti, amici, conoscenti e compagni di tifo in curva Sud alla Sardegna Arena, in un pomeriggio flagellato dal...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Quando ti ritrovi spalle al muro, quando le cose sembrano volgere al peggio, non resta che accendere un grosso faro su Milano, con il simbolo della "Garra Charrua" (non chiedeteci come è fatto). E Matias Vecino arriverà in soccorso dei tifosi...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

La delibera è stata approvata e Torino continua a sognare. Il Consiglio comunale ha approvato (con 24 voti favorevoli) la delibera per l’impegno finanziario della città per le Atp Finals di Tennis. Il provvedimento è passato con i voti favorevoli...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

“La finalità del provvedimento Bonus-Malus era intervenire sulla CO2 e generare una discussione sul tema. Il provvedimento può essere migliorato”. Lo ha detto il vice ministro dello Sviluppo Economico Dario Galli (Lega), intervenendo al Forum...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Il gol di Vecino dopo soltanto 3’ ha indirizzato il derby dalla nascita. Tutto quello che i due tecnici avevano preparato in vista del match è evaporato (o quasi) dopo il gol dell’uruguaiano, efficace apriscatole lanciato come trequartista da...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Quasi un'antirottamazione degli arbitri a fine carriera. È l'idea , anticipata da Firenze a Radio anch'io sport di Radio Rai 1, dal presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, a Coverciano per il ritiro della Nazionale, dove è stato presentato il progetto di ...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Il Brescia salta un turno e il Palermo batte il Carpi, accorciando il gap in classifica. Un’altra giornata di grande calcio di Serie B passa agli archivi e torna – come sempre – il Red Bull B-Best. Cinque candidati nel contest organizzato da Red...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Durissima reazione del presidente della Roma, James Pallotta, alle dichiarazioni di oggi dell’ormai ex direttore sportivo Monchi: “Le cose non hanno funzionato. Abbiamo Infortuni come non mai e per la prima volta dal 2014 rischiamo di restare fuori...