Colpo del Fakel di Placì Kazan perde dopo un anno

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

La consueta panoramica degli emigranti della schiacciata.
Russia
Dopo 399 giorni d’imbattibilità, lo Zenit Kazan (Tommaso Totolo 2°, Earving Ngapeth 18 e 16) ha perso in campionato. L’ultima sconfitta risaliva allo scorso campionato, il 7 gennaio 2018 a Belgorod al tiebreak, l’ultima sconfitta in casa, invece addirittura il 22 novembre 2015 (1176 giorni) sempre 2-3 dal Surgut. Ad infliggerla questa volta il Noviy Urengoy di Camillo Placì (Francesco Cadeddu prep.) dopo aver recuperato due set chiudendo 14-16. Mercoledì lo Zenit aveva battuto il Belgorod 1-3 e giovedì affronta la trasferta a Francoforte (Stelio De Rocco) in Champions quando è già qualificato. Il Noviy Urengoy invece era andato a vincere 1-3 sul campo dello Yaroslavl. Il Kemerovo (Claudio Rifelli 2°) rimane al secondo posto pur perdendo dal San Pietroburgo 0-3 e poi vincendo 3-0 sulla Dinamo Mosca (mercoledì ospita la Sir Colussi Sicoma Perugia in Champions), mercoledì attende il Sastamala (Fin) dopo aver vinto l’andata dei quarti di Coppa cev in Finlandia 0-3. Doppio successo dell’Ufa di Oleg Antonov (Giovanni Rossi ass.) 0-3 a Surgut e 3-1 al Krasnoyarsk di Ljubo Travica. Oggi il posticipo tra lo Yaroslavl e il Novosibirsk (Alessandro Piroli 2°) che aveva superato 3-0 il Leningrado. Classifica: Kazan (54) 18-1; Kemerovo (45), Novy Urengoy (43) 15-4; Belgorod (42), San Pietroburgo (41) 14-5; Novosibirsk (38) 13-5; Mosca (27) 9-10; Ufa (21) 8-11; Surgut (24), 7-12; Novokuibyshevsk (21) 6-13; Krasnoyarsk (16) 5-14; Leningrado (14) 4-15; Nizhnevartovsk (7) 3-16; Yaroslavl (3) 1-17. Al comando del torneo femminile rimane il Kalinigrad, mentre il Minsk che in Champions è stato battuto 3-0 dall’Igor Gorgonzola Novara, ha perso in casa al tiebreak dall’Ekaterinburg.
Polonia
Doppio turno settimanale anche per la Plus Liga con l’imbattuto Zaska Kedzierzyn Kozle di Andrea Gardini che, dopo aver inflitto 3-1 all’Olsztyn, ha espugnato nel big match 0-3 il campo dello Jastrzebski di Roberto Santilli (Nicola Giolito 2°) e mercoledì è atteso dal Karlovarsko (R.Ceca) in Champions. Mercoledì lo Jastrzebski aveva superato 1-3 il Belchatow di Roberto Piazza; Belchatow che giovedì in Champions è atteso dal Danzica di Andrea Anastasi che ha espugnato il terreno dell’Olsztyn al tiebreak. Il Varsavia (Fabio Storti 2°) rimane in seconda posizione grazie all’1-3 sul terreno del Katowice. Classifica: Kedzierzyn Kozle 47; Varsavia 38; Jastrzebski 37; Radom 32; Zawiercie 30; Belchatow, Katowice 24; Olsztyn 22; Danzica, Rersovia 20; Lubin 17; Bydgoszcz 16; Bedzin 6. Nella Liga Siatkowki femminile la capolista Police di Marcello Abbondanza si è imposto 3-0 sul Bielsko Biala riscattando la sconfitta 0-3 in Champions dal Fenerbahce. Il Resovia di Lorenzo Micelli espugna 0-3 il terreno del Legionovo e rimane in seconda posizione, mentre il Pila di Alessandro Chiappini viene superato 3-0 dal Radom. L’Lks Lodz, dopo la sconfitta casalinga 0-3 dal Savino del Bene Scandicci in Champions, è tornato alla vittoria 3-1 sul Kalisz. Classifica: Police 48; Resovia, Lks Lodz 41; Budowlani Lodz 34; Bydgoszcz 31; Bielsko Biala 24; Radom 22; Legionovia 18; Pila 16; Wroclaw 14; Kalisz 13; Ostrowiec 7.
Francia
Lo Chaumont di Silvano Prandi (Stefano Mascia 2°, Antonello Andriani scout) coglie un’importante vittoria 3-1 sul Montpellier prima di ospitare il San Pietroburgo nell’importante sfida che potrebbe valere l’accesso ai quarti di Champions. Il Sete di Manuel Coscione supera 3-1 il Nantes di Fulvio Bertini (Michele Bulleri 2°), mentre il Cannes di Federico Cipollone è stato sconfitto in casa 0-3 dal Nizza. Classifica (alcune società hanno avuto delle penalizzazioni): Tours 37; Montpellier, Rennes 31; Nice, Chaumont 27; Poitiers 26; Nantes, Ajaccio 25; Toulouse 22; Narbonne, Tourcoing 18; Sete 8; Cannes 6. Il Mulhouse di Anastasia Guerra si aggiudica il bigmatch della 16ma giornata della LAF 3-0 sul Cannes di Riccardo Marchesi (Alessandro Orefice 2°), Noemi Signorile e Luna Carocci; entrambe venivano da due pesanti sconfitte nelle Coppe europee: il Mulhouse dal 3-0 in Coppa Cev per mano della Yamamay e-work Busto Arsizio, il Cannes al tiebreak dal Budowlani Lodz in Champions. Il st.Raphael di Giulio Bregoli passa a Parigi st.Cloud 1-3 dopo aver perso al tiebreak l’andata di Coppa Cev in Ungheria sul campo del Bekescsanai (Antonio Ferrari stat), mentre il Mougins di Silvia Bertaiola (4, 3 muri) si ferma sul 2-3 con lo Chamelieres. Classifica: Mulhouse 46; Cannes 40; Le Cannet 34; Nantes 33; Beziers 28; st.Raphael 27; Venelles 24; Nancy, Paris st.Cloud 22; Mougins 17; Marcq 15; Chamalieres 13; Quimper 10; FA2024 2.
Turchia e Slovenia
Nella Efeler Ligi turca la capolista Halkbank Ankara di Alberto Giuliani (Alfredo Martilotti 2°) e Michele Baranowicz passa 1-3 sul campo dello Yuntas e giovedì è in Belgio ospite in Champions del Roeselare (che ha vinto la Coppa del Belgio 3-1 sull’Aalst). Classifica: Halkbank Ankara 43.46; Mp Ankara 39.26; Smirne 37.44; Galatasaray 34.14; Bbsk Istanbul 31.08; Plevne 30.02; Ziraat 28.36; Fenerbahce 26.08. Nella Vestel Venus Sultanlar Ligi il Vakifbank Istanbul di Giovanni Guidetti e Chiara di Iulio si è imposto 3-0 sull’Halkbank Ankara dopo aver guadagnato la qualificazione ai quarti di Champions con il 3-0 sulle bulgare del Plovdiv. Classifica: Eczacibasi 55.3; Vakifbank 50.44; Fenerbahce 40.32; Galatasaray 37.34; Besiktas 29.46. Doppio incrocio nelle Challenge tra Kamnik e Monza. Mercoledì la Sportna Dvorana ospiterà una inedita giornata: alle 17 la gara femminile con la Saugella e alle 20 quella maschile con il Vero Volley. Entrambe le gare d’andata sono state vinte da Monza, 3-1 la maschile e 3-0 la femminile. In campionato il Kamnik maschile è stato sconfitto dal Salonit Anhovo 3-1, rimane in seconda posizione ma con gli stessi punti di Maribor e Anhovo. Nel femminile il Kamnik è stato superato al tiebreak dal Branik che lo scavalca in seconda posizione, in testa c’è il Nova Gorica di Patrizia Zampedri che ha “passeggiato” con il Puconci e viene dall’importante vittoria 1-3 sul campo dello Schsffhausen in Challenge; classifica Nova Gorica 42; Branik, Kamnik 39. Nella lega Centro Europea il Kamnik maschile è stato sconfitto dallo Zagabria 1-3, quello femminile ha chiuso all’ultimo posto dopo il 3-2 dal Maribor.
Germania e Svizzera
Doppio turno settimanale nella Bundesliga tedesca con l’Haching (Martin Poder scout) che conserva il comando grazie alle vittorie 3-2 sul Giesen e 3-0 sul Vco Berlino. Doppio successo anche per il Luneburg (Eugenio Dolfo 2°): 3-1 al Duren e 0-3 al Rottenburg. Classifica: Haching, Friedrichshafen 42; Luneburg 38; Berlino 34; Francoforte 31; Duren 29. Nel femminile successo in quattro set per il Potsdam di Davide Carli sull’Erfurt. Lo Schwerin, che è stato sconfitto al tiebreak dall’Imoco Conegliano in Champions, ha riposato; classifica: Stoccarda 46; Schwerin 40; Dresda 32; Potsdam 31; Aachen 27; Thuringen 26; Munster 25. Nella NLA svizzera la capolista Amriswil (Dario Balsamo 2°, Riccardo Balsamo scout) perde l’imbattibilità per mano del Lucerna 3-2 e mercoledì è chiamata all’impresa di rovesciare lo 0-3 dell’andata sul campo della Diatec Trentino in Coppa Cev. Vincono sia il Losanna di Massimiliano Giaccardi, 3-1 allo Schönenwerd, che il Nafels di Alberto Canazza, 0-3 allo Jona (Matteo Campioli scout). Classifica: Amriswil 46; Schönenwerd 35; Losanna 32; Lucerna 22; Ginevra 20; Naefels 17; Berna 14; Jona 6. Nella NLA femminile la capolista Pfeffingen (Riccardo Boieri 2°) passa 1-3 sul campo del Lugano di Igor Galimberti (Roberto Amici 2°, Ivano Colombo scout), Laura Zini, Nicole Pulcini e Giulia Maggi. L’inseguitrice Dudingen di Dario Bettello s’impone 0-3 a Cheseaux, mentre il Neuchatel (Laura Girolami 2°) è stato superato 2-3 dallo Schaffhausen. Classifica: Pfeffingen 45; Dudingen 44; Schaffhausen 34; Neuchatel 33; Lugano 19; Franches Montagnes 17; Ginevra 8; Cheseaux 7.
Altri campionati
Fermo il campionato in Spagna per disputare la Coppa del Re con l’Ibiza di Piero Molducci che è stato eliminato ai quarti per mano del Palma 1-3, ad alzare la Coppa l’Almeria 3-2 sul Teruel; classifica campionato: Teruel 41, Almeria 38, Ibiza 33, Palma 30. In Bulgaria il Levski Sofia (Andrea Burattini 2°) supera 3-1 il Cska Sofia e rimane in terza posizione con 11 vittorie, comanda la classifica l’Heber con 14 seguito dal Cska Sofia 13. In Portogallo l’SC Lisbona di Angel Dennis e Leonel Marshall passa al tiebreak sull’Espinho, mercoledì ospita i connazionali del Bastardo Azzorre in Challenge Cup; classifica: Lisbona-Benfica 60; SC Lisbona 57; Bastardo 45; Espinho 40; Vitoria 39. In Danimarca il Gentofte di Fabio Moret torna alla vittoria 0-3 sul Vestsjaelland e si riprende la testa della classifica, mentre il Middelfart di Matteo Pazienza ha riposato; classifica: Gentofte, Marienlyst, Hvridovre 12 vittorie; Vestsjaelland 9; Arhus, Nordenskov, Ikast 8; Middelfart 7. Nella lega baltica gli estoni del Selver Tallinn (Mirko Fasani 2°) hanno riposato; classifica: Saaremaa 48; Tartu 47; Robezsardze 43; Parnu 39; Server Tallinn 31. Martedì in Cina è in programma la prima sfida scudetto tra lo Shanghai di Giulio Sabbi e il Pechino. In Giappone lo Jtekt (Federico Gagiani 2°) ha superato 3-1 l’Fc Tokyo, è in settima posizione con 38 punti in testa c’è il Panasonic Panthers con 62.
Donne
In Grecia l’Aias Evosmou di Martina Guiggi è stata sconfitta in casa 1-3 dal Thiras, ora è sesta con 20 punti, in testa l’Olympiacos a 41. Fermo il campionato in Belgio dove c’è l’Anversa di Cristina Moga, si sono disputate le finali di Coppa vinte dall’Ostenda 3-1 sul Michelbeke. In Finlandia l’Hameelinna di Matteo Pentassuglia ha riposato dopo aver perso 3-0 in Champions dell’Eczacibasi Istanbul; classifica Viesti 51; Hameelinna 48. In Olanda il Coolen Alterno (Vincenzo Valenti ass.) ha chiuso al nono posto la stagione sconfitto dall’Eurosped 3-1. In Ungheria il Bekescsanai (Antonio Ferrari stat) ha superato lo Jaszberegyhaza 3-1, ora è terzo con 36 punti dietro al Vasas 41 e al Fatun 36; mercoledì deve far valere il 3-2 dell’andata sul campo del st.Raphael in Coppa Cev. In Inghilterra il London Orcas di Roberta Carissimi, Federica Vitali e Camilla Battaglini è stato sconfitto in casa 0-3 dal Malory Eagles. In Brasile doppia vittoria per 3-0 del Minas di Stefano Lavarini che si riprende la testa della classifica su Pinheiros e Fluminense, mentre il Bauru di Valentina Diouf subisce due ko da Sesc Rio 1-3 e Dentil Praia Clube 3-0; classifica: Minas 44; Dentil 41; Sesc Rio 34; Barueri 32; Osasco 28; Bauru 23.

Tag: #Volley

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Walter Sabatini non è più il responsabile dell'area tecnica della Sampdoria. L'annuncio arriva dopo la pesante sconfitta (3-0) della squadra sul campo del Bologna. Il motivo sarebbe da ricercare in un duro faccia a faccia avvenuto con il presidente...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Buon sangue non mente, si dice. E nel caso di Cristiano Jr, figlio maggiore di Ronaldo, le premesse sono ottime. Il ragazzino, 8 anni, ha trascinato la Juventus Under 9 al successo nel VII Torneo Internazionale del Centenario Marittimo di Madeira,...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Fabio Fognini si gode l’impresa messa a segno a Montecarlo contro Rafael Nadal e si prepara alla finalissima di domani con Lajovic: “Senza ombra di dubbio una grande vittoria - dichiara l’azzurro -, sono molto felice, c’era tanto vento ed era...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Il popolo vuole la Champions. "E noi gliela daremo!". Per scherzo ma alla fine Walter Mazzarri pronuncia la parola tabù ai microfoni di Sky dopo il successo 1-0 in casa del Genoa. "Se guardate le griglie di partenza estive noi siamo la rivelazione del...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Due giorno dopo. Alex Meret parla alla parla alla radio ufficiale per spiegare il suo momento e l’errore commesso contro l’Arsenal che, in parte, ha compromesso gli sforzi del Napoli. “Sto bene. Fisicamente bene, mentalmente provo ad eliminare la...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Discorso scudetto chiuso da tempo. Ma il nostro campionato sarà elettrizzante fino alla fine: in palio ci sono l’Europa e la salvezza. E la corsa resta incerta: ogni giornata cambia le gerarchie e gli umori, ma non chiude i conti. Questo sabato di...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

È un Simone Inzaghi deluso quello che commenta la sconfitta della Lazio all'Olimpico per 2-1 con il Chievo: "Abbiamo commesso grandissime ingenuità, l'espulsione di Milinkovic Savic ha condizionato partita, la gara si è poi riaperta nella ripresa ma...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Dopo aver battuto 4-1 il Dusseldorf in trasferta, il Bayern si ripete contro il Werder Brema. La squadra di Kovac vince 1-0 con il gol di Süle al 75’ e porta a casa i tre punti, approfittando anche dell’inferiorità numerica degli avversari dopo...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Grande impresa di Fabio Fognini sulla terra rossa di Montecarlo. L’azzurro domina la semifinale contro Rafael Nadal, numero 2 del mondo liquidato 6-4 6-2 in un’ora e 36’. Domani il 31enne azzurro si giocherà il titolo con Dusan Lajovic, serbo...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Torna dopo quarant’anni (poco meno) la mitica Katana: l’originale è stata presentata al salone di Colonia nel 1980 e commercializzata l’anno successivo. Per comprendere a pieno la forza dirompente che ebbe in quegli anni la Katana occorre...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Naufragio Lazio. I biancocelesti vanno clamorosamente a picco con il Chievo e dilapidano le speranze Champions. Per guardare in alto servivano assolutamente i tre punti contro la formazione di Di Carlo, già retrocessa. E invece il Chievo non si lascia...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Soffre e vince il Toro, stringe i denti e festeggia: l’ex Ansaldi e due parate strepitose di Sirigu spediscono all’inferno un buon Genoa. Per il Toro è un sabato da leoni: sbanca Marassi dopo una battaglia vera, agonisticamente intensa, a tratti...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Il Bologna di Mihajlović fa un passo in avanti verso la salvezza. Con la vittoria sulla Samp i rossoblù non fermano la striscia positiva di risultati (16 punti in 7 partite) e si portano a + 5 dalla zona calda, complice la sconfitta interna dell'Empoli ...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Va alla Spal lo "spareggio" salvezza del Castellani. La squadra di SEmplici vola col 4-2 esterno ed è ormai certa di giocare in A il prossimo anno, crolla invece la squadra di Andreazzoli che vede avvicinarsi il baratro della B. Pronti, via e l'Empoli...

Pubblicato sabato, 20 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Un gol e un punto ciascuno: Udinese-Sassuolo finisce 1-1 alla Dacia Arena. Un risultato che sorride ai friulani: grazie alla contemporanea sconfitta dell'Empoli contro la Spal, la squadra di Tudor si porta a + 4 dai toscani. L'avvio di partita non è di...