Calha, segnali di risveglio Adesso manca solo il gol

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

I primi segnali sono arrivati ieri sera dagli spalti di San Siro, dove gli applausi per Hakan Calhanoglu hanno coperto i (pochi) fischi. Al resto ci hanno pensato Kris Piatek, che dopo aver segnato il 3-0 al Cagliari ha indicato il numero 10 rossonero – dal piede del quale era partita l’azione che ha portato al gol del polacco – e Rino Gattuso, che nel post partita ha parlato di sfortuna per le occasioni fallite dal turco. Tre indizi non fanno ancora una prova, certo, ma il Calha visto contro i rossoblù è un giocatore sulla strada giusta per tornare ad essere determinante come nella scorsa stagione.
letargo e risveglio
Che in fondo ricorda un po’ quella attuale: un anno fa, Calhanoglu si era appena svegliato dal lungo letargo che aveva segnato la prima parte della sua avventura al Milan. L’arrivo di Gattuso sulla panchina rossonera aveva dato la svolta: dal gol di Firenze a fine 2017 partendo da riserva in avanti, Calha si era ritagliato sempre più spazio nell’undici milanista fino a diventare un intoccabile del tridente. Il tutto pur senza essere un esterno puro come Suso, concetto sul quale si è soffermato Gattuso domenica: “Anche io mi aspetto di più dal punto di vista della qualità, perché Hakan ha un gran tiro. Poi però bisogna vedere come interpreta il ruolo: non è un vero attaccante esterno, può giocare anche mezzala o mezzapunta, eppure riesce a fare tutte e due le fasi con grande qualità”.
aria di svolta
Di qualità, quest’anno, Calha ne ha prodotta a sprazzi, ma quello che più preoccupava Gattuso e il suo staff, come sottolineato più di una volta dal tecnico rossonero, era l’aspetto mentale: il 25enne ex Leverkusen si spegneva spesso dopo i primi errori in zona gol e non riusciva a garantire continuità nei 90 minuti. Contro il Cagliari la serata di Calha è stata di tutt’altro tono: oltre alla ricerca del gol (4 tiri parati da Cragno e uno fuori, siamo quasi all’ossessione), si sono visti contrasti (4 vinti su 9), palle recuperate (7, come un certo Bakayoko) e cambi di gioco efficaci. E poi c’è l’intesa con Paquetà, che cresce di gara in gara: “Lui e Lucas si cercano tanto, riescono a fraseggiare bene”, ha spiegato Gattuso. I segnali, insomma, vanno in direzione di un recupero: ora che Calha ha ritrovato serenità anche nel privato (dopo la crisi estiva è tornato con la moglie Sinem e i due aspettano una figlia) e passo in campo, c’è solo da aspettarsi un gol che sblocchi definitivamente il 10 rossonero. Se sarà così, Gattuso avrà vinto l’ennesima sfida. E il Milan avrà una stella in più a illuminare la sua corsa alla Champions.

Tag: #Calcio

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Sei gol in cinque partite con il Milan. Un inizio di avventura in rossonero a ritmi mostruosi. Forse nemmeno Krzysztof Piatek si aspettava così tanto, così subito. "Credo in me stesso, sempre, e so di poter segnare sempre. Però ammetto che sei gol in...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Vittoria all'insegna del risparmio energetico per il Barcellona, che contro il Valladolid forza quanto basta. I catalani scherzano col fuoco sprecando numerose occasioni, tra cui un rigore all'85' con Messi. Ma la Pulce non sbaglia la prima volta dal...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

È un Rino Gattuso sorridente e soddisfatto. Il suo Milan ha vinto una gara fondamentale contro l'Atalanta per la rincorsa a un posto nella prossima Champions. "Abbiamo fatto una grandissima partita - esordisce Ringhio -. Siamo stati anche fortunati a...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Serata da applausi per il Milan a Bergamo: poche, pochissime ombre, e tante luci. Il gol ritrovato da Calhanoglu inserisce di diritto il turco tra i migliori in campo, ma di questi tempi c’è un attore protagonista che agli altri lascia solo le...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

sassari-brindisi 86-87 (28-32, 46-54, 60-74) — Sarà una novità assoluta la finale di Coppa Italia 2019 di basket. Dopo Cremona tocca a Brindisi strappare il pass vincendo la semifinale contro Sassari al termine di un match guidato...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

L’Atalanta esce sconfitta dalla sfida dal sapore di Europa contro un ottimo Milan, capace di espugnare il fortino nerazzurro. Gasperini però non fa drammi e analizza la partita serenamente: “Abbiamo fatto la partita giusta, ma il gol preso al 45’...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

milano-siena 3-1 (18-25, 25-12, 32-30, 25-22) — Ottava vittoria di fila e quarto posto con Modena: la Revivre Axopower dalla gara con Siena si porta a casa un bottino pienissimo. Il successo in rimonta contro i senesi (loro invece...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Un Balotelli così allegro non si vedeva da tempo. Super Mario sta vivendo l’ennesima rinascita della sua carriera, questa volta con la maglia del Marsiglia al quale ha già regalato tre gol (uno stasera). E questa sera Balo è andato in onda anche nel ...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Il Milan espugna Bergamo e lancia un segnale gigantesco alle avversarie in lotta per la qualificazione alla prossima Champions. Il 3-1 in rimonta all'Atalanta porta la squadra di Gattuso a un solo punto dall'Inter terza e distanzia al momento di quattro...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Botta e risposta in famiglia. Ma via Twitter. Al centro ancora Mauro Icardi che stavolta è intervenuto seccamente attraverso i social network nei confronti della sorella Ivana che aveva "cinguettato" mettendo nel mirino la cognata, Wanda Nara, al centro ...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

novara-firenze 3-0 (25-19, 26-24, 25-19) — Serata di festa al Pala Igor Gorgonzola di Novara, dove, Piccinini e compagne mettono in mostra il trofeo della Coppa Italia appena conquistato, prima di regolare con un netto 3-0 un Firenze ...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Edin Dzeko riavvolge il nastro della carriera, in un'intervista rilasciata ai microfoni del mensile Four Four Two nella quale ha ripercorso i suoi trascorsi con la maglia della Roma e non solo. Una scelta, quella di sposare la causa del club giallorosso, ...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

A Monigo non si passa. Anche quando la difesa non è all’altezza delle ermetiche prestazioni recenti, Treviso riesce a cogliere l’ottavo risultato utile consecutivo. La vittoria 25-19 sugli Scarlets, con i relativi 4 punti conquistati, garantiscono...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Continua la striscia positiva dell’Italia nel circuito internazionale Premier League. Sono sei le finali conquistate dagli azzurri nella seconda tappa a Dubai: a guadagnare l’accesso all’incontro più importante, quello per il primo gradino del...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

Il Cagliari torna a vincere quasi due mesi dopo l'ultimo successo, con una rimonta che porta la firma di Leonardo Pavoletti. Dopo un buon avvio dei sardi, che provano a spaventare Sepe con un tiro fuori misura di Pavoletti e con una botta centrale di...