Bond di 100-200 milioni La Juve cresce ancora...

Pubblicato martedì, 12 febbraio 2019 ‐ Gazzetta.it

La Juventus ha annunciato l’emissione di un bond tra 100 e 200 milioni, entro il 30 giugno, riservato a investitori qualificati, come fondi d’investimento. È stato il consiglio d’amministrazione presieduto da Andrea Agnelli a deliberare la possibilità di varare, in una o più tranche, un prestito obbligazionario non convertibile, allo scopo “di dotare la società di risorse finanziarie per la propria attività ottimizzando la struttura e la scadenza del debito”. I dettagli non sono stati ancora resi noti. In base alle opportunità offerte dal mercato, verrà stabilito l’ammontare esatto dell’operazione, così come la durata e le caratteristiche. È previsto, comunque, che le obbligazioni siano quotate presso un mercato regolamentato o un sistema multilaterale di negoziazione dell’Unione Europea.
CREDIBILITà
La decisione di emettere un bond rappresenta uno step significativo nel processo di crescita internazionale della Juventus. Ci si rivolge al mercato istituzionale perché si ritiene di avere le carte in regola per convincere gli investitori a puntare su uno strumento finanziario sicuro e remunerativo. La stessa operazione, a cavallo tra il 2017 e il 2018, è stata compiuta dall’Inter che con le spalle forti di Suning ha migliorato la solidità finanziaria e incrementato la credibilità (raccolti 300 milioni al tasso del 4,875%).
COSTI
Al 30 giugno 2018 la Juventus aveva un indebitamento finanziario netto di 310 milioni, in netta crescita dai 162 dell’anno prima, composto per 182 da prestiti bancari, per 110 da fattorizzazioni e per 37 dal mutuo col Credito Sportivo (19 milioni gli attivi). L’obiettivo del bond è di ottimizzare il debito, diversificando le fonti di approvvigionamento e allungandone la durata, e venire incontro alle esigenze di cassa del club, sempre pronto a investire. D’altronde, con l’operazione Ronaldo sono aumentati notevolmente i costi che impattano subito a bilancio (circa 80 milioni tra stipendio e ammortamento), mentre il giro d’affari lieviterà in maniera più graduale. Si punta, nel giro di 2-3 anni, a sfondare il mezzo miliardo di ricavi, partendo dai 411 milioni del 2017-18. Il rinnovo con Adidas, in vigore dal 2019-20 a cifre più che raddoppiate (51 milioni fissi annui, con un bonus di 15 milioni già riconosciuto), ha rappresentato un primo passo.

Tag: #Calcio

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Edwin Jackson, ventinovenne guardia francese del Buducnost Podgorica, ha denunciato insulti razzisti e episodi di violenza alla Hala Aleksander Nikolic, il palazzetto della Stella Rossa di Belgrado, durante gara-5 della finale di Aba Liga (Lega...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

L’addio a Icardi è praticamente certo ma l’Inter non si farà trovare impreparata. Aspettando l’offerta giusta per il numero 9 argentino, con il Psg ultimo club interessato a Maurito (dopo Atletico Madrid e Juve) come possibile rimpiazzo di...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

IL LISTINO AUTO Annunciati i prezzi italiani della nuova Model 3 Standard Range Plus che Tesla ha posizionato alla base della gamma, in attesa dell’arrivo - se ci sarà - della Standard Range che negli Stati Uniti è in vendita a 35.000 dollari. La...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

La Lazio riparte con Lucas Leiva. Domani sera, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia di San Siro contro il Milan, al volante dei biancocelesti ci sarà il 32enne brasiliano che torna in formazione dopo il turno di squalifica in campionato. Ancora...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Manca un solo allenamento alla partita contro la Lazio, semifinale di ritorno di Coppa Italia, e Gattuso deve sciogliere il dubbio Paquetà. La distorsione alla caviglia è superata e il giocatore è "formalmente" disponibile. Il Milan ha bisogno di lui: ...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

AJ Styles vs Seth Rollins, il big match è servito. Il Fenomenale sarà il prossimo sfidante dell’Architetto al pay per view Money in The Bank, previsto per il 19 maggio, nel quale sarà in palio la cintura di campione Universale. Questo è il verdetto ...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Ancora un caso di molestie sessuali nel mondo del calcio. Stavolta a finire nell'occhio del ciclone è l'allenatore della nazionale femminile dell'Ecuador, Luis Pescarolo, è stato licenziato dalla federcalcio locale (Fef), assieme ad altri due membri...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Oggi è il giorno della verità per Fognini a Barcellona, ricco Atp 500 sulla terra dotato di un montepremi di 2.609.135 euro. Il fresco vincitore di Montecarlo, infatti, proverà ad allenarsi e dopo consulto medico deciderà se scendere in campo nel...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Se n’è andato un grande Maestro, un vero insegnante di calcio. Soprattutto un uomo di grande cuore, uno che ha dedicato tutto se stesso ai giovani. Mino Favini è stato un patrimonio del calcio italiano, non soltanto dell’Atalanta, di cui è stato...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Sarà che Cragno fa tanta rima con ragno, ma immaginare l’attuale portiere del Cagliari con addosso i colori giallorossi a Trigoria piace parecchio, nonostante ancora non si sappia chi sarà il nuovo direttore sportivo (ma c’è Petrachi in pole)....

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Nel 2002 nasce la Tuono, ed è la prima superbike scarenata. All’epoca c’erano altre naked sportive, tecnologiche, velocissime, ma senza il pedigree SBK. Oggi possiamo affiancare alla Tuono numerose nude — sempre ad altissime prestazioni —...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Chi troppo, e chi nulla. Favilli (sei presenze in tutta la stagione, tutte partendo dalla panchina e appena 166 minuti in campo) ha dato ieri l’annuncio via social che il suo campionato finisce qui. Colpa dell’ennesimo infortunio, arrivederci in...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

Detroit (8)-Milwaukee (1) 104-127 (Milwaukee vince la serie 4-0) Boston chiama e Milwaukee risponde. I Bucks imitano i Celtics e completano il loro cappotto grazie a un eccellente secondo tempo. Detroit non trova risposte allo strapotere fisico di un...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

L’orgoglio dei Jazz, quello di tutto lo Utah. L’orgoglio di Donovan Mitchell. È l’ingrediente che griffa il successo in gara 4 contro gli Houston Rockets, travolti 107-91 grazie a un 4° quarto clamoroso. Griffato da Mr. Mitchell. Soli 22 anni,...

Pubblicato martedì, 23 aprile 2019 ‐ Gazzetta.it

La doccia gelata è arrivata a neanche due settimane dall'accordo che ha portato Luke Walton a Sacramento da Los Angeles dopo l'esonero dei Lakers. Ha la forma di una citazione in giudizio - come riporta la testata online Tmz - depositata da Kelli...