Big match Treviso-Forlì Vale il 2° posto a Est

Pubblicato venerdì, 07 dicembre 2018 ‐ Gazzetta.it

Se escludiamo la Fortitudo, sono finora le due migliori del girone Est di A-2: con sedici punti, frutto di otto vittorie e due sconfitte, si spartiscono il secondo posto in classifica, ad appena due lunghezze dalla corazzata bolognese. Entrambe hanno giocato (e vinto) mercoledì scorso il recupero della decima giornata, accorciando il distacco dalla capolista, caduta la scorsa domenica in casa della Bakery: Treviso ha schiacciato Imola al Palaverde, in una gara a senso unico; Forlì ha faticato parecchio davanti al proprio pubblico con l’Assigeco Piacenza, ma alla fine ha trovato carattere e coraggio per conquistare i due punti. Non c’era momento migliore per uno scontro diretto e il calendario dell’undicesima giornata sembra pensato apposta per 40’ di spettacolo ed emozioni: si gioca domenica a Treviso alle 18, in palio il secondo posto in solitaria.
QUI TREVISO
È un gran momento per la squadra veneta, che contro Imola ha giocato probabilmente la miglior gara della propria stagione, allungando a cinque il filotto di vittorie: evidentemente il gruppo aveva bisogno di un periodo di rodaggio per amalgamarsi e digerire il credo cestistico di coach Max Menetti, mentre ora sta entrando a regime. L’avvio di stagione poco brioso è costato relativamente poco alla squadra trevigiana: il crollo nella trasferta contro Cento (unica vera debacle) è fisiologico; più pesante la sconfitta casalinga contro la Fortitudo, che potrebbe rivelarsi decisiva in chiave promozione diretta. Il punto di forza dei veneti è la consistenza del gruppo in entrambi i lati del campo, che sopperisce in modo determinante alla mancanza di stelle riconosciute. In attacco i protagonisti continuano a variare e c’è spazio per tutti, anche insospettabili come Chillo e Lombardi: non esistono terminali prioritari prestabiliti e questo offre pochi punti di riferimento alle avversarie. La vera differenza però è la difesa, da cui è nata la maggior parte delle vittorie: dopo Cento il gruppo si è compattato e ha cambiato letteralmente marcia; nessuno si tira indietro, dall’indiavolato Uglietti al sorprendente Imbrò, non noto per essere cintura nera della difesa. Ora anche gli americani stanno iniziando a girare: discorso che vale soprattutto per Wayns, finora poco integrato nel collettivo. E con l’anno nuovo tornerà in campo anche Giovanni Tomassini…
QUI FORLì
Sono tre le vittorie consecutive per la squadra di coach Giorgio Valli, che nelle prossime settimane capirà in modo drastico se fin qui è stato soltanto un gioco molto bello ma insostenibile nel lungo periodo, oppure se può iniziare a ragionare da big. Dipende da come uscirà dal trittico di appuntamenti che la accompagnano al Natale: dopo Treviso, c’è Udine in casa e la F al PalaDozza. L’obiettivo è restare agganciati alla testa della classifica e conquistare le Final Eight di coppa Italia. Mercoledì scorso contro l’Assigeco - squadra in forma e dal notevole talento offensivo - sono emersi pregi e difetti della formazione romagnola: il gruppo non è ancora maturo e consapevole dei propri mezzi né dei propri limiti, per cui tende ad esagerare nell’aggressività e fatica a mantenere il controllo del match. L’assenza di un punto di riferimento come Giachetti, out per un problema al polso che non si risolverà a brevissimo, ha acuito queste criticità. Per contro coach Valli ha un gruppo di giovani davvero scatenati, che stanno diventando ormai sistematicamente la marcia in più nei momenti caldi dei match: Pierpaolo Marini, Daniel Donzelli e Tommaso Oxilia (che ha risolto con canestri importanti nei momenti chiave). In un roster non profondissimo ma di qualità, le alternative in attacco sono davvero molteplici, se si contano anche Lawson e Johnson. A Treviso si attende un esodo di forlivesi, visto che la piazza si sta incendiando: ormai all’Unieuro Arena le presenze sono stabilmente oltre 4mila e le dimostrazioni d’affetto verso i giocatori non hanno precedenti.

Tag: #Basket

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

"L'intera partita è stata troppo, è stata "sopraffacente" - dice un entusiasta Jurgen Klopp, dopo il ribaltone del suo Liverpool per 4-0 al Barcellona - Abbiamo giocato contro quella che è forse la miglior squadra al mondo. Vincere è difficile, ma...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

I protagonisti che non ti aspetti, Georginio Wijnaldum e Divock Origi. Prima di stasera, messi assieme, avevano segnato un solo gol in Champions League, quello dell’olandese nella semifinale di ritorno un anno fa contro la Roma. Poi stasera il mondo...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

È successo ancora. Non è logico, non è sensato. Ma è successo ancora. Come la Roma 2017-2018, così il Liverpool 2018-2019. Il Barcellona si fa rimontare di nuovo e nel modo più incredibile. Dopo il 3-0 del Camp Nou, i Reds di Klopp asfaltano i...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

È successo per davvero. Senza Firmino e Salah, ribaltando il 3-0 rimediato a Barcellona, il Liverpool va in finale di Champions League. Per Anfield un sogno a occhi aperti, quando tutto sembrava perso, quando tutte le speranze sembravano sepolte dopo i...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Riscatto Ragusa. Che allunga la serie. La Passalacqua di Gianni Recupido batte il Famila (67-62) e si porta sul 2-1. Ma giovedì avrà ancora una chance in casa per portarsi sul 2-2 e tentare il tutto per tutto a Schio domenica, come già le è successo...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Esposito-Panada, l’Italia Under 17 c’è. E conquista la seconda vittoria su altrettante partite agli Europei di Irlanda: gli Azzurrini sono aritmeticamente ai quarti di finale con un turno d’anticipo. I ragazzi di mister Nunziata superano...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Prima punture di spillo, poi le bordate e ora timidi segnali di pace, con tanto di invito a cena. È l'evoluzione della querelle tra il vicepremier, ministro dell'Interno e tifoso rossonero Matteo Salvini e il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso. Una...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Italia – Cina Under 23 3-2 (17-25, 25-20, 25-19, 22-25, 15-7) — Il proverbiale ghiaccio è stato rotto per la nazionale italiana femminile. La prima delle due amichevoli contro la Cina Under 23 (la seconda si giocherà domani,...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

King Roger torna sulla terra con una vittoria quasi troppo facile contro Gasquet 6-2 6-3 al Master 1000 di Madrid. Inizia con un break l’atteso rientro di Roger Federer sulla terra contro Gasquet che parte contratto. In un attimo lo svizzero è sul...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Ennesimo capitolo della comunicazione social di Mauro Icardi e Wanda Nara. E potrebbe trattarsi della fine degli scatti “hot” che stanno invadendo da giorni le bacheche dei follower del duo argentino. I due hanno pubblicato la nona foto della serie,...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Ultimo giorno di riposo alla Continassa prima della ripresa dei lavori: dopo i quattro giorni di pausa concessi da Massimiliano Allegri, la Juventus ricomincerà ad allenarsi per preparare la gara di domenica prossima (alle 20,30) con la Roma. Si...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Biglia, Paquetà e naturalmente Bakayoko. Un trio di centrocampo del Milan che non vedremo sabato prossimo al Franchi contro la Fiorentina: con la Champions ancora in ballo e una sfida da vincere a tutti i costi, Rino Gattuso dovrà fare i conti con...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Milinkovic e Radu verso la finale di Coppa Italia. Superati gli ultimi controlli, oggi pomeriggio il centrocampista e il difensore sono tornati a lavorare sul campo, alla ripresa degli allenamenti della Lazio a Formello. Anzi, il difensore, fermatosi il...

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Non potrà mettere piede nello stadio della Juventus per cinque anni il tifoso ripreso sabato sera nel derby mentre mimava il volo di un aereo, gesto offensivo verso il Grande Torino alla vigilia del settantesimo anniversario della tragedia di Superga....

Pubblicato martedì, 07 maggio 2019 ‐ Gazzetta.it

Un largo sorriso illumina il volto di Walter Mazzarri quando vede comparire Iago Falque sul prato del Filadelfia per l’allenamento pomeridiano che inaugura la preparazione in vista del Sassuolo. Lo spagnolo, non accusando più dolore al ginocchio...