Alle 13.30 Italia-Francia C’è un Cucchiaio da evitare

Pubblicato sabato, 16 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Alla disperata ricerca di un risultato. L’Italia di Conor O’Shea chiude oggi, alle 13.30 contro la Francia, il suo Sei Nazioni numero 20 partendo da zero, come i punti raccolti finora, come le vittorie negli ultimi 4 Tornei. Il record negativo degli azzurri è ormai arrivato a una striscia di 21 sconfitte consecutive, l’ultima gioia fu a Murrayfield con la Scozia nel 2015, e l’imperativo è cancellare l’onta di una serie di risultati spesso bugiardi. Un anno fa all’Olimpico si chiuse proprio con gli scozzesi con una sconfitta incomprensibile per quanto si era visto in campo. Stavolta, dopo le troppe amnesie difensive palesate a Twickenham sette giorni fa, Parisse e compagni sono chiamati a una risposta all’enorme mole di lavoro fatta e ai segnali di crescita evidente della Nazionale in questi due anni. Oggi si può, oggi si deve.
SALUTI
Perché questa potrebbe essere l’ultima partita nel Sei Nazioni di Parisse, Ghiraldini e Zanni, campioni azzurri che hanno dato in questi ultimi anni il loro contributo di classe ed esperienza ad un gruppo in cerca di autostima. Ma anche perché, nel match numero 500 della storia azzurra del rugby, di fronte c’è una Francia tramortita da prestazioni inaccettabili con Galles, Inghilterra e Irlanda, confinata ai margini dalla confusione che regna sovrana intorno al gruppo del c.t. Brunel. L’innesto di talenti pescati nell’Under 20 campione del mondo nel 2018, che già si sono messi in luce in Top 14, al momento non ha portato i frutti sperati. La mediana Dupont-Ntamack che oggi sfida gli azzurri ha però già mostrato quanto possa incidere a medio termine sul gioco di una squadra da anni incaponitasi a puntare tutto o quasi sulla fisicità del pacchetto di mischia e di centri poco mobili. La vittoria sulla Scozia, che ha addolcito l’inverno dei galletti, non ha placato però le polemiche. La Francia, è bene ricordarlo, è una squadra fatta da fuoriclasse. Può bastare, se l’Italia non darà il 100%, per portare a Parigi lo scalpo azzurro. Mettere loro pressione, mettere a segno punti il prima possibile, potrebbe diventare decisivo in un match in cui l’aspetto morale e psicologico avrà un peso non indifferente. Fra i trequarti italiani debutta il centro Zanon, in una zona del campo falcidiata dagli infortuni. Un debutto così, di sicuro, non lo dimenticherà. Vincere significherebbe evitare il quarto cucchiaio di legno consecutivo, il quinto negli ultimi sei anni. Si può, si deve.

Tag: #Rugby/6-nazioni

Altri articoli pubblicati da Gazzetta.it

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Per certi versi somiglia a un déjà-vu, e i tifosi del Milan sperano di rivivere esattamente tutto allo stesso modo. Perché sabato 30, alla ripresa dalla sosta per le nazionali, il Diavolo ripartirà dalla Sampdoria a Marassi, proprio come era accaduto ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Riecco Mauro Icardi. L’argentino, fermo dal 13 febbraio dopo l’ammutinamento per aver perso i gradi di capitano dell’Inter, è tornato ad allenarsi con i compagni. Stamattina è arrivato ad Appiano alle 9.41, puntuale come ha sempre fatto in questi ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Vedere Totti e Baggio insieme, anche se solo per un torneo di vecchie glorie e con qualche anno in più, sarà sempre un’emozione. Lo storico capitano della Roma e il Pallone d’oro 1993 sono volati in Cina per partecipare alla Football Legends Cup....

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Una delle squadre di rugby più forti del mondo, i neozelandesi Crusaders, vogliono cambiare nome. Giocano a Christchurch, la città che ha pagato con 50 morti la pazzia di un suprematista bianco. Spade, croci, cavalieri con la corazza: dopo...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Stasera contro l’Austria a Vienna probabilmente sarà titolare nella Polonia. Piccole-grandi rivincite di Arek Milik, che spinge verso la panchina il milanista Piatek. Cosa è cambiato, nella testa oltre che nelle gambe, lo spiega il centravanti del...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Dal lancio nel 1997 della Prius, i veicoli ibridi hanno raggiunto e superato il traguardo dei 10 milioni di unità vendute. Per capire meglio cosa rappresentino 10 milioni di ibridi in termini di impatto ambientale, Toyota ha calcolato che i propri mezzi ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Ad alzare la voce ora è la madre che chiede giustizia per il suo Emiliano. A due mesi dall’incidente aereo costato la vita all’attaccante argentino del Cardiff e che ha scosso il mondo del calcio, Mercedes Sala parla dalle colonne dell’Equipe:...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Le Coppe nel mirino. Dagli ori mondiali alle finali di Holmenkollen, l’Italia del biathlon è alla sintesi suprema di una stagione mai vista. Soprattutto perché Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi hanno saputo magistralmente darsi il cambio in vetta alla...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

La famiglia più genoana d’Italia, senza rischio di essere smentiti, è quella di Marco Pellegri, team manager del Grifone, e di suo figlio Pietro, che dopo aver esordito in serie A neppure sedicenne, bruciando tutti i record, s’è preso il lusso di...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Fa un certo effetto vederlo entrare nel ristorante di un grande albergo di San Pietroburgo senza che nessuno si alzi per chiedergli un autografo. Claudio Marchisio si gode anche quest’aspetto della sua nuova vita da Principino russo. Ci sarà tempo,...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Domina di nuovo la pioggia al Miami Open, il Masters 1000 in corso sul cemento dell’Hard Rock Stadium, normalmente casa del football Nfl e dei Miami Dolphins. Sospeso anche il match di Thomas Fabbiano, con l’azzurro sotto 4-6 3-0 contro il bielorusso ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

“Non mi beccano, perché ho distrutto le prove”. Il dottor Mark Schmidt non sapeva di essere intercettato e ostentava sicurezza. Ma intanto l’operazione antidoping “Aderlass” (salasso), in collaborazione tra Austria e Germania, era già...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Prova di forza dei Raptors, che si prendono il parquet dei Thunder grazie ai 33 punti di Pascal Siakam e ai colpi decisivi di Kawhi Leonard nel supplementare. Inutili i 42 punti di Russell Westbrook per salvare Okc dalla quarta sconfitta di fila. Non...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Mauro Icardi torna in campo. L’argentino oggi si allenerà nuovamente con i compagni 36 giorni dopo lo strappo del 13 febbraio e il caso della degradazione da capitano. Ecco il segnale che l’Inter si aspettava: entro le 10 Mauro sarà ad Appiano,...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Gazzetta.it

Peugeot Motocycles compie un grande passo avanti per andare incontro alle rinnovate esigenze dei clienti di oggi con il suo nuovo programma di noleggio denominato PMove. Sviluppato in collaborazione con 2W società del gruppo Ald Automotive, PMove offre...