Requiem per l'Okjökull

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Focus.it

Le immagini del NASA Earth Observatory mostrano impietosamente le conseguenze più evidenti dell’aumento delle temperature nelle aree più a nord del Pianeta: l'immagine simbolo è quella della totale scomparsa di un grande ghiacciaio islandese, l'Okjökull, in poco più di trent'anni.

 



Islanda: il ghiacciaio Okjökull, oggi del tutto scomparso, copriva il cratere e l'area dell'Ok, un vulcano a scudo (come il Kilauea, alle Hawaii)) attivo nei periodi interglaciali del Pleistocene (da 2,5 milioni a 11.700 anni fa).


Del ghiacciaio, che ricopriva interamente l'area del vulcano a scudo Ok, su circa 16 chilometri quadrati, ora sono rimaste piccole chiazze di ghiaccio. Gli esperti della NASA che hanno seguito e documentato la scomparsa del ghiacciaio, grazie ai dati e agli strumenti dei satelliti Landsat, affermano che le ripetute ondate di calore degli ultimi anni stanno duramente colpendo anche gli altri ghiacciai islandesi.

 

L'abbiamo fatto? In realtà il ghiacciaio era ridotto più o meno così già nel 2014 e per i glaciologi era da ritenersi scomparso, ma ora l'evento è stato ufficializzato, scritto per le prime pagine della Storia dell'Antropocene e indirizzato alle generazioni future:

Ok è il primo ghiacciao islandese a perdere il suo status di ghiacciaio. Nei prossimi 200 anni tutti i nostri ghiacciai potrebbero seguire la stessa sorte. Questo monumento testimonia che sappiamo quello che sta succedendo e che cosa è necessario fare.


Solo tu sai se l'abbiamo fatto.



La targa per l'Okjökull riporta la concentrazione di CO2 in atmosfera nell'agosto 2019, 415 parti per milione, il valore più alto da 10.000 anni a questa parte.


Segue la data, agosto 2019, e con essa gli attuali livelli di anidride carbonica in atmosfera, 415 parti per milione.

 

Il commento di Cymene Howe (Rice University, Houston) è lapidario, ma lascia aperto uno spiraglio alla speranza: «È il primo monumento a un ghiacciaio perso a causa dei cambiamenti climatici. Segnando in questo la morte di Ok speriamo di attirare ancor più l’attenzione su ciò che sta perdendo la Terra con la scomparsa dei ghiacciai».

Tag: #Ambiente

Altri articoli pubblicati da Focus.it

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Nei campi coltivati di qualunque latitudine, la biodiversità è un alleato prezioso, che aumenta la resa del raccolto: la conferma dell'importanza di paesaggi eterogenei, ricchi di specie vegetali e animali, arriva da uno studio...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Focus.it

La fine dell’ultima era glaciale, 11.700 anni fa, segnò anche la fine della fortuna dei mammut lanosi (Mammuthus primigenius). L'aumento delle temperature e la difficile convivenza con l'uomo guidarono i...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Se vi piacciono i videogiochi, soprattutto quelli di guida, nel giro di qualche anno potreste trasformare la vostra passione in un lavoro, e probabilmente anche ben pagato, perché camion, furgoni e altri mezzi che percorrono ogni giorno centinaia di...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Mentre noi ci godevamo l'estate, molti australiani erano a letto con la febbre. Tra poco toccherà a noi e, se è vero che spesso la stagione influenzale australiana dà un'idea di cosa aspettarsi sopra l'equatore, non ce la passeremo...

Pubblicato martedì, 15 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Contenuto a cura del Consorzio del Parmigiano Reggiano   Buonissimo al palato, dal gusto sapido, armonico e persistente: quando si assaggia una scaglia di Parmigiano Reggiano ci si chiede come sia possibile che da soli...

Pubblicato martedì, 15 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Quando Alfred Percival Maudslay arrivò a Palenque, nel sud del Messico, quella che era stata una grandiosa città-stato dei Maya era semi-nascosta dalla giungla, che l'aveva inghiottita circa un millennio prima. Tra il '700 e l'800, pochi si erano...

Pubblicato martedì, 15 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Circa il 14% di tutto il cibo prodotto al mondo diventa immangiabile prima ancora di raggiungere gli scaffali di negozi e supermercati, per problemi che insorgono "sul campo" nelle aziende produttrici, durante le fasi di stoccaggio o di trasporto. A fare ...

Pubblicato martedì, 15 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Aksor! Gridavano le donne. Questa parola - deportazione - suscitò in mia madre un urlo di disperazione. Lei sapeva. Era il luglio del 1915 e a ricordare è Varvar, che allora aveva 6 anni e che in seguito raccontò alla figlia, giornalista e...

Pubblicato martedì, 15 ottobre 2019 ‐ Focus.it

L’equazione "Marte = possibilità di vita" è un ritornello ormai comune da quando è stato dimostrato che un tempo l’acqua scorreva abbondante sul Pianeta Rosso e che dal suolo viene rilasciato metano (che potrebbe forse avere origini organiche)....

Pubblicato martedì, 15 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Un nuovo farmaco progettato, testato e prodotto per una persona soltanto ha portato agli estremi le potenzialità della medicina di precisione, suscitando allo stesso tempo domande importanti sull'etica e le regole per i medicinali....

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Focus.it

La storia dell'Alto Adige - Tirolo in breve 1. L’Alto Adige/Südtirol è diventato tedesco dalla caduta dell’Impero romano d’Occidente (476 d. C.).2. Austriaco fino alla fine della Prima guerra mondiale...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Abhijit Banerjee, Esther Duflo e Michael Kremer hanno vinto il Premio Nobel per l'Economia 2019 "per il loro approccio sperimentale nell'affrontare il problema della povertà globale" - una delle sfide più complesse per i legislatori di ...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Un giovane di 30 anni, Thibault, che quattro anni fa si spezzò l'osso del collo in una caduta che lo lasciò completamente paralizzato, è tornato a camminare: il merito è di un esoscheletro, di un team di scienziati che hanno inventato un...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Li chiamano "orsi d'acqua", o "maiali di muschio", ma accostamenti a parte, nessun animale può reggere il confronto con i tardigradi. Questi minuscoli invertebrati sopportano estreme condizioni di pressione e temperatura, se la cavano...

Pubblicato lunedì, 14 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Oggi è l'anniversario della nascita del fisico e astronomo belga Joseph Antoine Ferdinand Plateau, nato a Bruxelles il 14 ottobre 1801 (morto a Gand il 15 settembre 1883). Google lo celebra col doodle di oggi perché i suoi studi nel...