Perché le femmine di pinguino finiscono più spesso spiaggiate

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ Focus.it

Al termine della stagione degli amori a febbraio, i pinguini di Magellano (Spheniscus magellanicus) della Patagonia intraprendono l'annuale migrazione verso nord a caccia di acciughe: queste peregrinazioni che li portano fino alle coste del Brasile e che avvengono nei mesi invernali dell'emisfero australe, si concludono spesso con lo spiaggiamento di migliaia di esemplari affamati ed esausti nelle aree costiere di Brasile e Uruguay: i più deboli e provati, vengono trovati già morti per la fatica.

 

Già da tempo i biologi esperti di conservazione animale si erano accorti che il 75% di questi pinguini spiaggiati è femmina, ma il motivo di questo squilibrio non era noto. Ora un gruppo di ricercatori di Giappone e Argentina ha deciso di seguire le peregrinazioni dei pennuti con un sistema di localizzatori satellitari, scoprendo che le femmine si spingono più lontano dei maschi nelle loro migrazioni verso nord. Compiono più strada e si stancano di più: ecco perché rappresentano gran parte degli esemplari arenati.


I pinguini sono monogami?



esiti diversi. Nello studio pubblicato su Current Biology, si legge che Takashi Yamamoto, scienziato dell'Institute of Statistical Mathematics del Giappone, ha seguito 6 pinguini femmine e 8 maschi partiti da Cabo dos Bahía in Argentina nell'aprile 2017. Anche se gli animali seguiti erano pochi, le femmine si sono spinte più a nord, fino alle coste dell'Uruguay, mentre i maschi si sono tenuti vicino ai litorali argentini. Questi ultimi si sono però immersi più in profondità: 59 metri circa, rispetto ai 35 delle loro "metà".

 

Sulle origini di queste differenze sono state avanzate diverse ipotesi: da una suddivisione che eviti la competizione per il cibo, al fatto che i corpi più piccoli delle femmine non consentono immersioni ugualmente profonde. I due generi potrebbero trovare più congeniali diversi intervalli di temperature: può darsi che le femmine prediligano le acque più calde, e che si lascino trascinare più facilmente dalle correnti, arrivando più lontano.

 

Lo zampino dell'uomo. L'inquinamento dei mari con l'abbondanza di rifiuti di plastica e le reti da pesca lasciate in profondità contribuirebbero infine a fiaccare i pinguini già sfiniti dal viaggio. Informazioni, queste, da tenere presenti nei progetti di conservazione di questa specie: lo squilibrio tra sessi negli esemplari spiaggiati potrebbe costituire un problema nella sopravvivenza delle popolazioni.

 

La marcia dei pinguini


Vai alla gallery (14 foto)

Tag: #Ambiente

Altri articoli pubblicati da Focus.it

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Focus.it

Quando si dice che una foto vale più di mille parole: Steffen Olsen, climatologo e glaciologo del Danish Meteorological Institute, ha realizzato questo scatto la scorsa settimana, durante una spedizione di recupero di equipaggiamento scientifico da una...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Focus.it

La strada tracciata dall'Amministrazione americana sembra avere buone possibilità di essere percorsa con successo e fino in fondo: nel 2024 l'uomo tornerà sulla Luna, affermano gli Usa, o anche solo molto vicino o attorno alla Luna. Procedono i piani...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Focus.it

Che le condizioni ambientali e lo stile di vita possano favorire l'insorgere di diabete di tipo 2 è noto da tempo: obesità, sedentarietà, smog e alimentazione inadeguata possono favorire fenomeni di insulino-resistenza, ossia la bassa ...

Pubblicato lunedì, 17 giugno 2019 ‐ Focus.it

Prima del Gran Finale e dello schianto su Saturno il 15 settembre 2017, la sonda Cassini ha sorvolato l'alta atmosfera del pianeta con gli anelli, tracciando 22 orbite nello spazio tra la sua superficie e gli anelli. I dati raccolti durante quei...

Pubblicato lunedì, 17 giugno 2019 ‐ Focus.it

Attorno al luogo di impatto di un gigantesco asteroide che piombò sulla Terra 1,2 miliardi di anni fa si è scatenata una vera "caccia al tesoro": il masso di 1-2 km di diametro impattò al largo della Scozia nord-occidentale, ma del cratere non si era...

Pubblicato lunedì, 17 giugno 2019 ‐ Focus.it

Avete paura prima di una iniezione? Quando l’ago sta per entrare, fate un colpo di tosse; il segreto per sentire meno dolore dal dentista? Prima di salire sulla poltrona, ascoltate la vostra msucia preferita. Questi...

Pubblicato lunedì, 17 giugno 2019 ‐ Focus.it

Perché i nostri lontanissimi progenitori hanno deciso di scendere dagli alberi e camminare in posizione eretta? Ammesso e non concesso che abbiano mai deciso di scendere da un qualche albero, secondo uno studio recente, sarebbe successo a causa ...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Focus.it

Ciascuno di noi potrebbe ingerire in media 5 grammi di frammenti di plastica ogni settimana: messi sul palmo della mano peserebbero circa quanto una carta di credito.   Lo dice l'analisi No Plastic in Nature: Assessing Plastic Ingestion from...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Focus.it

Astenersi dal mangiarle faceva parte del percorso di purificazione perseguito da Pitagora (filosofo greco vissuto alla fine del VI secolo a.C.) e dai suoi discepoli.   Simbolismi. All’origine del divieto ci potrebbero essere...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Focus.it

Due ore di immersione settimanale nella natura sono un toccasana per il benessere psicofisico e la qualità della vita, a prescindere da come si passi questo tempo. Che la vicinanza ad aree verdi o al mare sia un balsamo per la salute è un fatto noto,...

Pubblicato sabato, 15 giugno 2019 ‐ Focus.it

Dopo anni in cui sembrava essere passato di moda, il pianeta Venere sta tornando a destare l'interesse degli scienziati. La prima esplorazione in programma è quella dell'ISRO (l’Agenzia Spaziale Indiana) che, nel 2023, con una sonda dovrebbe entrare...

Pubblicato sabato, 15 giugno 2019 ‐ Focus.it

L’accusa di cannibalismo è sempre stata utilizzata per screditare gli avversari. Così, in tempi di guerra fredda si diffuse la diceria secondo cui “i comunisti mangiano i bambini”.   Nasceva probabilmente dal fatto che in Russia, nel...

Pubblicato sabato, 15 giugno 2019 ‐ Focus.it

Il Giro d'Italia, l'Ironman, gli Ultra trail... alcune competizioni spingono ai limiti della resistenza anche gli atleti più allenati. Ma esiste un tetto oltre al quale non è possibile arrivare? Esiste, e non è solo nella mente, come alcuni...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Focus.it

La radioterapia è uno strumento potente e necessario per neutralizzare le cellule tumorali, ma in alcuni casi finisce per danneggiare, insieme ai tessuti malati, anche quelli sani che li circondano. Ora un...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Focus.it

L’esame di maturità è alle porte e Studenti.it, da più di 20 anni a fianco dei ragazzi come supporto allo studio, presenta in esclusiva assoluta il nuovo brano di Lorenzo Baglioni, Maturandi.   Disponibile da oggi su tutti gli store...