Pacemaker (e altri dispositivi biomedicali) a prova di hacker

Pubblicato venerdì, 19 aprile 2019 ‐ Focus.it

Nella serie televisiva Homeland il protagonista uccide il Vicepresidente degli Stati Uniti manomettendo da remoto il suo pacemaker. Ma quanto è reale questo rischio? È davvero possibile che un hacker riesca ad accedere a un dispositivo medico impiantato nel nostro corpo e disattivarlo o modificarne il funzionamento?


Troppo wireless. Apparecchi come pacemaker e pompe per l’insulina di ultima generazione sono dotati di connessione wireless che permette a medici e ingegneri di controllarne il funzionamento da remoto senza bisogno di intervenire chirurgicamente sui pazienti.

 

Questi dispositivi utilizzano connettività wi-fi o bluetooth che, teoricamente, potrebbe essere violata da un malintenzionato in azione a decine o centinaia di metri di distanza.



Anche se fino ad oggi non sono mai stati registrati casi di hackeraggio di pacemaker o di altri impianti, la Food and Drug Administration ha presentato, già da qualche anno, una proposta di legge che stabilisce rigidi protocolli di cybersicurezza per tutte le apparecchiature biomedicali.

 



Wi-Fi e Bluetooth formano attorno al nostro corpo una rete wireless intercettabile da diversi metri di distanza. | Purdue University


Cuore,e non solo, al sicuro. Un team di ricercatori della Purdue University si è spinto oltre, e ha messo a punto una nuova tecnologia che rende di fatto impossibile l’accesso non autorizzato a pacemaker, pompe per l’insulina ma anche a dispositivi indossabili di utilizzo più comune come smartwatch, sensori per il fitness o braccialetti che tracciano il sonno.


Secondo Deyaban Sen, coordinatore della ricerca, tutti i dispositivi elettronici che portiamo quotidianamente addosso e che comunicano costantemente tra loro, formano un vero e proprio body network, una rete wireless collegata a Internet dove scorrono centinaia di informazioni sul nostro stato di salute, ma anche sulle nostre abitudini, sui nostri spostamenti, sulle nostra vita di tutti i giorni.


Se un malintenzionato riuscisse ad accedere a questa rete, oltre che manomettere i dispositivi, potrebbe banalmente impossessarsi di dati su di noi: sulla nostra condizione fisica, sulla nostra routine del sonno, sui nostri spostamenti e molto altro ancora.


Il team di ricercatori ha messo in sicurezza la body network contenendo il segnale all’interno del corpo umano: smartwatch, smartphone, apparecchi biomedicali e sensori vari comunicano tra loro utilizzando come conduttore gli stessi tessuti corporei.

 



Il dispositivo della Purdue University permette di tenere i segnali di tutti i dispositivi che indossiamo dentro al nostro corpo. | Purdue University


La rete  dentro di te. Il segnale elettromagnetico non viene quindi più trasmesso via etere dal bluetooth, ma viene diffuso lungo la pelle e i tessuti adiposi. Queste comunicazioni non possono più essere intercettate da remoto, ma solo da dispositivi fisicamente a contatto con il corpo dell’interessato: al momento in


Gli scienziati della Purdue hanno messo a punto un sistema di comunicazione, che utilizza particolari circuiti elettrici, che richiede pochissima energia per funzionare e che permette di realizzare una body network completamente sicura: a fare da "punto di accesso" per i collegamenti da remoto (per esempio per acquisire i parametri misurati) è, in questo caso, lo smartphone della persona monitorata (smartphone che dovrebbe comunicare in modo sicuro, almeno lui, con l'esterno).


Il prossimo obiettivo dei ricercatori è quello di integrare questa tecnologia in un circuito microscopico, facilmente installabile in tutti i sistemi indossabili e nei dispositivi biomedicali.

 

Immagini dinamiche del cuore in 3D


Vai alla gallery (6 foto)

Tag: #Tecnologia

Altri articoli pubblicati da Focus.it

Pubblicato mercoledì, 21 agosto 2019 ‐ Focus.it

Piuttosto basso, sanguigno, eccelso suonatore di mandolino. Vincenzo Peruggia, ventinovenne stuccatore e decoratore originario di Dumenza, in provincia di Varese, risponde a parecchi degli stereotipi sugli immigrati.   La mattina di lunedì 21...

Pubblicato mercoledì, 21 agosto 2019 ‐ Focus.it

Il lago Roopkund è una piccola perla d'acqua incastonata tra le montagne dell’Himalaya, a 5.029 metri sul livello del mare: piccola, perché è più una pozza che un lago, con i suoi 40 metri appena di diametro. Con una brutta fama,...

Pubblicato mercoledì, 21 agosto 2019 ‐ Focus.it

Il primo viaggio di andata e ritorno a Marte vedrà impegnata anche l’Europa, impegnata a riportare a Terra campioni di suolo marziano. Sarà un passo decisivo per verificare se sul Pianeta Rosso siano mai esistite la vita o le condizioni per...

Pubblicato mercoledì, 21 agosto 2019 ‐ Focus.it

Da alcuni anni un gruppo di scienziati dell'Università di Harvard si prepara a lanciare un pallone atmosferico a 20 km dalla superficie terrestre con l'obiettivo di rilasciare aerosol riflettenti che possano rispedire al mittente parte della...

Pubblicato mercoledì, 21 agosto 2019 ‐ Focus.it

Il tardigrado, chiamato anche orsetto d'acqua, è un minuscolo animale conosciuto da biologi (anche) per la sua incredibile resistenza. Può infatti sopravvivere alle alte e basse temperature, alle radiazioni e alle pressioni estreme. Resiste...

Pubblicato martedì, 20 agosto 2019 ‐ Focus.it

Lo ha colpito con violenza con una mazza, forse di pietra, che gli ha spezzato l'osso parietale e occipitale, e poi lo ha lasciato morire. I nomi dell'omicida e della vittima non li sapremo mai. Ma ora abbiamo la certezza che il fossile di Cioclovina, il ...

Pubblicato martedì, 20 agosto 2019 ‐ Focus.it

Nel pomeriggio del 31 luglio una nuova versione della storica navicella da carico russa Progress, la MS-12, è stata lanciata verso la Stazione spaziale internazionale con carburante, esperimenti e rifornimenti per gli astronauti (le Progress non portano ...

Pubblicato martedì, 20 agosto 2019 ‐ Focus.it

La nuova invenzione di un team di ricercatori dell’Arabia Saudita potrebbe rivoluzionare la vita a milioni di persone costrette a combattere quotidianamente con la mancanza di acqua potabile ed energia. Peng Wang e i suoi colleghi della King...

Pubblicato martedì, 20 agosto 2019 ‐ Focus.it

Una importante organizzazione non profit per la ricerca sul cancro, Cancer Research UK, è stata sommersa da critiche sui social per una recente campagna pubblicitaria un po' controversa: una serie di cartelloni che mostrano pacchetti di sigarette con...

Pubblicato lunedì, 19 agosto 2019 ‐ Focus.it

Il Doodle di oggi 20 agosto celebra una famosissima cantante taiwanese, Fong Fei-Fei (qui il suo sito ufficiale), forse a noi italiani poco nota, ma molto celebre in Estremo Oriente. Era nata proprio 66 anni fa, il 20 agosto 1953 a Taoyuan, una città...

Pubblicato lunedì, 19 agosto 2019 ‐ Focus.it

Una importante organizzazione non profit per la ricerca sul cancro, Cancer Research UK, è stata sommersa da critiche sui social per una recente campagna pubblicitaria un po' controversa: una serie di cartelloni che mostrano pacchetti di sigarette con...

Pubblicato lunedì, 19 agosto 2019 ‐ Focus.it

Ogni anno in autunno ha luogo un'imponente migrazione di farfalle monarca (Danaus plexippus) da Canada e Stati Uniti, verso il sud. Questi lepidotteri nero-arancio, per sfuggire ai rigori invernali del Nord America, raggiungono una piccola valle ...

Pubblicato lunedì, 19 agosto 2019 ‐ Focus.it

Per erodere la comune percezione della gravità dei cambiamenti climatici non occorre censurare con clamore gli studi scientifici sul tema: è sufficiente rimuovere chirurgicamente i termini che si riferiscono al riscaldamento globale dai comunicati...

Pubblicato domenica, 18 agosto 2019 ‐ Focus.it

Da circa 100 milioni di anni fa a oggi la Via Lattea, la nostra galassia, sta vibrando come fosse una campana. Le possibili cause sono due: le conseguenze dello scontro con una piccola galassia che ci faceva da satellite oppure l'impatto con un corpo...

Pubblicato domenica, 18 agosto 2019 ‐ Focus.it

Una nuova tattica si aggiunge alla guerra senza esclusione di colpi tra insetti e pipistrelli: in base a uno studio pubblicato su Current Biology, i piccoli mammiferi sanno regolare l'angolazione del loro sonar biologico per scovare anche le...