Le tartarughe non nascono di giorno

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Focus.it

Grande sorpresa per chi, il 18 agosto, si trovava sulla spiaggia Eloro-Pizzuta di Noto (Siracusa). I bagnanti hanno assistito a un fenomeno davvero inusuale, la nascita di un centinaio di tartarughe comuni (Caretta caretta): inusuale perché sono emerse dalla sabbia prima del tramonto. Diversi litorali italiani, e in particolare quelli della Sicilia, sono luoghi di nidificazione per questa specie. Anzi, l'Italia, pur in maniera limitata rispetto ad altri Paesi, come Grecia e Cipro, è una delle mete predilette di queste tartarughe - quest'anno sono stati segnalati 80 nidi tra Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Marche e Toscana.

 



 

Spiaggia Eloro-Pizzuta di Noto (Siracusa), domenica 18 agosto. I piccoli di Caretta caretta spuntano dalla sabbia tra lo stupore dei bagnanti. Una volta rotto il guscio i neonati emergono in poco tempo, ma in particolari condizioni possono impiegare fino a una settimana. | Federica Campanelli


 

Di giorno no. L'emersione diurna è anomala: in genere l'abbandono del nido avviene durante la notte, quando il suolo si raffredda, ma «la presenza di ombrelloni e teli da spiaggia sopra la camera del nido», spiega Oleana Olga Prato, operatrice del WWF Italia, «trasmette un falso segnale di raffreddamento», inducendo all'abbandono anticipato del nido. Se ciò avviene di giorno, e per di più nel bel mezzo di una spiaggia affollata, i rischi che molte neonate tartarughe non riescano a raggiungere il mare si moltiplicano. L'uso intensivo delle spiagge è proprio uno dei tanti fattori che minacciano il successo riproduttivo delle tartarughe, che anno dopo anno devono fare i conti con un habitat sempre più degradato.

 



 

Spiaggia Eloro-Pizzuta di Noto (Siracusa), domenica 18 agosto. Un piccolo delle dimensioni di circa cinque centimetri si muove in direzione dell'acqua: è uno dei momenti più delicati del ciclo vitale delle tartarughe. | Federica Campanelli


 

Come rimediare. Negli ultimi anni molte istituzioni hanno avviato iniziative per incrementare le attività di tutela dei siti di nidificazione delle tartarughe. L'Unione Europea ha avviato, nel 2016, il progetto Life Euroturtles, che coinvolge sei Paesi membri (Italia, Grecia, Croazia, Slovenia, Cipro e Malta) e di cui il WWF Italia è partner. «L'obiettivo è quello di preservare i siti di nidificazione dalle minacce poste dalle attività umane e di migliorare lo stato di conservazione di due specie che popolano il Mediterraneo, la tartaruga comune, la Caretta caretta, e la tartaruga verde, la Chelonia mydas», afferma Olga Prato: «per salvare queste specie, oggi avviate al'estinzione, occorre fare leva sulla sensibilità di chi sfrutta e utilizza i mari e le spiagge.»

 



 

Spiaggia Eloro-Pizzuta di Noto (Siracusa), domenica 18 agosto. Appena nati, i piccoli corrono verso il mare seguendo per istinto la zona più luminosa sull'orizzonte. | Federica Campanelli


 

Tag: #Ambiente

Altri articoli pubblicati da Focus.it

Pubblicato domenica, 20 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Si è conclusa la tappa di Trento di Focus Live 2019 al Muse: in tre giorni, da venerdì a domenica sera, abbiamo accompagnato oltre 6.000 visitatori alla scoperta e alle meraviglie della scienza. Dopo la giornata di venerdì, dedicata soprattutto alle...

Pubblicato domenica, 20 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Il sesso è sempre stato materia di conversazione e di dibattiti, oggi diventa spesso argomento di studio per i ricercatori - basti pensare che la celeberrima università americana di Harvard, dove studiarono anche Mark Zuckerberg e...

Pubblicato domenica, 20 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Vi è mai capitato di tornare a casa dopo un pranzo in famiglia tenendovi la pancia dolorante e maledicendovi perché avete mangiato troppo? Be', la colpa non è della cucina della nonna ma della nostra storia evolutiva. È la conclusione a cui...

Pubblicato sabato, 19 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Quando si parla di commercio degli animali il pensiero va subito a pochi, eclatanti casi di specie portate sull'orlo dell'estinzione dal bracconaggio, per esempio gli elefanti africani e i rinoceronti. Ma la tratta di specie selvatiche è un'industria...

Pubblicato sabato, 19 ottobre 2019 ‐ Focus.it

La megattera è una delle balene più grandi, e per molti anni una delle più minacciate: nel 1966 la popolazione mondiale di Megaptera novaeangliae si era ridotta del 90%, e solo negli ultimi cinquant'anni i loro numeri sono...

Pubblicato sabato, 19 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Uno studio da poco commissionato dall'OMS non lascia spazio a dubbi: il mondo non è pronto per fronteggiare una pandemia. Che la minaccia arrivi da un virus influenzale aggressivo come quello della Spagnola, da un patogeno subdolo e letale come Ebola,...

Pubblicato sabato, 19 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Corallo di fuoco avvelenato... non è l'ultima maledizione di Harry Potter ma il nome comune di un fungo mortale (il Podostroma cornu-damae) che di corallo ha solo l'aspetto. Già noto agli esperti, fa notizia il luogo del suo ultimo...

Pubblicato venerdì, 18 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Oggi nella splendida cornice del Muse di Trento ha aperto i battenti FocusLive, il nostro festival della divulgazione scientifica che, in questa tappa, si pone un obiettivo davvero ambizioso: approfondire con conferenze, spettacoli ed esperienze...

Pubblicato venerdì, 18 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Un problema tecnico a bordo della Stazione Spaziale Internazionale ha scombinato la scaletta delle attività extraveicolari già fissate, stabilendo che il 18 ottobre 2019 sarà il giorno della prima EVA eseguita - all'esterno - soltanto da astronaute...

Pubblicato venerdì, 18 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Di tanto in tanto sbucano fuori nuove idee per tentare di accelerare i voli spaziali fino a velocità prossime a quella della luce: questo perché siamo troppo lenti per poter raggiungere le stelle in tempi umani. Purtroppo fino a oggi tutti i progetti...

Pubblicato venerdì, 18 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Il benessere soggettivo, ossia il grado di soddisfazione espresso da ciascuno per la propria esistenza e per le prospettive future, è legato a una migliore qualità di vita, a minori problemi di salute e a una maggiore produttività: anche per queste...

Pubblicato venerdì, 18 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Continuano le operazioni per contenere e riparare i danni del tifone Hagibis, il più forte di quest'anno; sale il numero di vittime causate dall'alluvione e dai forti venti, che hanno raggiunto i 155 km/h sulle città. Le piogge...

Pubblicato giovedì, 17 ottobre 2019 ‐ Focus.it

«Bisogna trasformare l'informazione in conoscenza, e trasformare la conoscenza in coscienza», ha affermato il Premio Nobel per la pace Elie Wiesel, anche scrittore e saggista. Non importa quali siano i mezzi usati, è importante che ciò accada. Il...

Pubblicato giovedì, 17 ottobre 2019 ‐ Focus.it

Pulire un pavimento, asciugare una tazza, prendere un bicchiere da un armadio... Operazioni semplici ma che possono risultare impossibili a persone anziane, ammalate o disabili.   In un futuro non lontano queste categorie di persone potrebbero...

Pubblicato giovedì, 17 ottobre 2019 ‐ Focus.it

La data di consegna segnata in Agenda è il 2030. Ma sul raggiungimento dei Sustainable Development Goals (SDG), ossia i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile che dettano il programma di lavoro ufficiale delle Nazioni Unite...