Hubble ci porta nel cuore della Galassia del Triangolo

Pubblicato giovedì, 10 gennaio 2019 ‐ Focus.it

I più assidui osservatori del cosmo la possono scorgere anche ad occhio nudo, come un tenue bagliore nella costellazione settentrionale del Triangolo. Ma mai avevamo potuto ammirare M33 o NGC 598, una galassia a spirale a tre milioni di anni luce dalla Terra, in un'immagine così dettagliata: il telescopio spaziale Hubble ne ha fotografato il cuore, una regione estesa per 19.400 anni luce, che racchiude 10-15 milioni di stelle.

 

Per farlo ha dovuto accostare 54 immagini separate in un mosaico che comprende 665 milioni di pixel, che mostra la regione più interna della galassia e i suoi bracci a spirale (la versione scaricabile a questo link).

 



La regione di M33 indagata da Hubble. | NASA, ESA, Digitized Sky Survey 2


nel nostro vicinato. NGC 598, meglio nota come Galassia del Triangolo, è la terza più grande del Gruppo Locale (la famiglia di galassie di cui fa parte anche la nostra) o, se preferite, una sorta di sorellina minore di Andromeda (200 mila anni luce di diametro per un miliardo di miliardi di stelle) e della Via Lattea (100 mila anni luce, 200-400 miliardi di stelle).

 

La piccola di casa si estende per circa 60 mila anni luce e ospita circa 40 miliardi di astri. Le mancano il classico rigonfiamento e la "barra" centrali delle galassie a spirale, in compenso è molto attiva: ricca di gas e polveri, produce nuove stelle a un ritmo 10 volte maggiore quello attestato in un'analoga regione di Andromeda nel 2015.

 



NGC 604, un'area di intensa formazione stellare nella Galassia del Triangolo. | NASA, ESA, and M. Durbin, J. Dalcanton, and B. F. Williams/University of Washington


Punti di interesse. Hubble si è concentrato su due nursery stellari in particolare: NGC 604, a una regione di 1500 anni luce che contiene oltre 200 baby stelle; e la meno studiata NGC 595. Nel video qui sotto, uno zoom nel centro della Galassia del Triangolo, nelle immagini del telescopio della NASA.

 



 

Galassie in collisione


Vai alla gallery (15 foto)

Tag: #Scienza

Altri articoli pubblicati da Focus.it

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Focus.it

Nuova Via della Seta è l'espressione coniata dalla stampa italiana per raccontare la Belt and Road Initiative (BRI), un ambizioso programma del governo cinese che vuole finanziare con oltre 1.000 miliardi di...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Focus.it

Un piccolo studio preliminare compiuto dai ricercatori dell'Imperial College London fornisce nuovi indizi sul perché un trattamento usato per lenire i sintomi del Parkinson su pazienti che non trovano giovamento dai farmaci sia somministrato, con buoni...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Focus.it

I batteri pericolosi che popolano gli scarichi fognari e i liquami di allevamento e agricoltura possono "scroccare" un passaggio sulle innumerevoli microplastiche che ormai abitano i nostri mari, e portarsi così da un capo all'altro della...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Focus.it

Il Sole ci investe con un flusso continuo di particelle, un flusso talvolta molto energetico. Tra le conseguenze più spettacolari, le aurore polari sono fenomeni innocui, che tuttavia possono "accompagnarsi" a problemi più seri quando...

Pubblicato domenica, 17 marzo 2019 ‐ Focus.it

Che cosa succede nel nostro cervello quando vediamo un'opera d'arte, o quando ci appassioniamo a un argomento? È possibile “manipolare” la nostra mente per convincerci a fare qualcosa? E come cambiano i nostri comportamenti quando ci sono di mezzo i ...

Pubblicato domenica, 17 marzo 2019 ‐ Focus.it

Da uno studio da poco pubblicato su Review of Economic Studies, che ci tocca da vicino e che ci vede tra i protagonisti, emerge che gli Stati USA che storicamente hanno accolto più migranti europei ci hanno guadagnato in innovazione,...

Pubblicato domenica, 17 marzo 2019 ‐ Focus.it

L’ultima in ordine di tempo è la scoperta, qualche giorno fa, di 1.500 tartarughe legate con lo scotch e stipate in 4 valigie: partite dall’aeroporto di Hong Kong sono arrivate fino a Manila, nelle Filippine, dove qualcuno le ha poi ...

Pubblicato domenica, 17 marzo 2019 ‐ Focus.it

Non esistono tecnologie né metodi che permettano di prevedere i terremoti: è meglio chiarirlo subito e, finché non cambierà qualcosa, tutte le volte che se ne parla. Ci sono però delle novità: l'evoluzione dei sistemi di...

Pubblicato sabato, 16 marzo 2019 ‐ Focus.it

In uno studio preliminare su un numero piuttosto ristretto di pazienti, i ricercatori dell'Imperial College London hanno analizzato gli spermatozoi di un gruppo di 50 uomini, le cui partner avevano vissuto tre o più aborti spontanei consecutivi....

Pubblicato sabato, 16 marzo 2019 ‐ Focus.it

Prima o poi sarebbe dovuto accadere. E così è stato: alcuni emoji col passare del tempo hanno assunto loro malgrado un significato equivoco. Succede con le parole e i gesti da sempre. Già Cicerone nelle sue lettere stigmatizzava la...

Pubblicato sabato, 16 marzo 2019 ‐ Focus.it

Che cosa succede quando due galassie si scontrano? La Via Lattea, la nostra galassia, e quella di Andromeda, per esempio, sono in rotta di collisione e tra 2-3 miliardi di anni si incontreranno in un abbraccio totale. Possiamo farci un'idea di quello che ...

Pubblicato venerdì, 15 marzo 2019 ‐ Focus.it

Greta Thunberg, la 16enne svedese che con i suoi sit-in davanti al Parlamento svedese ha dato vita al movimento dei #FridaysForFuture, sfociato nello sciopero mondiale per il clima di venerdì 15 marzo, è stata candidata al Nobel per la Pace. La...

Pubblicato venerdì, 15 marzo 2019 ‐ Focus.it

Ringiovanire anziché invecchiare. Riaggiustare un uovo scivolato dalle mani. Spingere indietro la lava eruttata da un vulcano. Il tornare indietro o, più in generale, i processi che permettono di tornare da un sistema caotico a uno ordinato, sono...

Pubblicato venerdì, 15 marzo 2019 ‐ Focus.it

Negli ultimi decenni abbiamo scoperto quasi 4.000 esopianeti: corpi più o meno grandi che orbitano attorno a stelle lontane. Sappiamo però che ci sono anche pianeti che vagano solitari nel cosmo, i pianeti interstellari: se ne...

Pubblicato venerdì, 15 marzo 2019 ‐ Focus.it

Nell'agosto 2018, Greta Thunberg, una ragazza svedese di 15 anni, cominciò una protesta solitaria per il clima davanti al Parlamento a Stoccolma: ogni venerdì si preparava per andare a scuola, ma poi sedeva in strada accanto a un cartello che chiedeva...