Spotify e le hit da spiaggia, classifica per Regione (e sorprese). Perché in Liguria ascoltano musica diversa?

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Corriere.it

Quali sono i tormentoni più ascoltati nelle spiagge più trendy d’Italia? Dalla Sardegna alla Toscana la sfida fra le hit estive del 2018 si gioca in riva al mare, rivelando conferme e sorprese fra gli ascolti dei ragazzi nei luoghi della movida. Vanno forte Takagi & Ketra insieme a Giusy Ferreri con «Amore e Capoeira», svetta anche il re delle classifiche Irama, vincitore di «Amici», con il suo brano «Nera». Ma non mancano podi completamente inattesi, come accade in Liguria, che si rivela una regione «outsider». A stilare le classifiche è la piattaforma di streaming Spotify che ha analizzato gli ascolti dei giovani fra i 18 e i 29 anni nelle località marittime più famose d’Italia (qui, le hit dell’estate: «Amore e capoeira» è la canzone più ascoltata).
In costiera romagnola «Amore & Capoeira» è al primo posto degli streaming, seguita da «Nera» di Irama e da «Italiana» di J-Ax & Fedez. In Puglia, altro fulcro del divertimento estivo, vincono ancora Takagi & Ketra, seguiti però da «One kiss» di Calvin Harris e da «Tesla» di Capo Plaza. Sui litorali toscani sono i coniugi Beyonce e Jay-Z, ovvero The Carters, a svettare con «Apeshit», seguiti da Irama con «Nera» e da Nicky Jam con «X». La Sardegna premia ancora Irama, Takagi & Ketra e Capo Plaza, in quest’ordine. Nomi che ritornano, insieme ad Alvaro Soler o a Gemitaiz, e risuonano nei club di mezza Italia.


In Liguria, invece la situazione cambia: ai primi tre posti della top 10 dei brani con più streaming ci sono «Te Boté – Remix» di Nio Garcia, musica urban latina, e Stokka & Madbuddy, coppia rap siciliana, con i due brani «E se domani» e «Struggle Radio». Un podio completamente diverso dagli altri che mostra come i gusti dei giovani liguri si distinguano da quelli dei loro coetanei del resto d’Italia. A seguire, invece, anche in Liguria ritroviamo Irama e, un po’ più sotto, al sesto posto, tornano anche J-Ax & Fedez.

Tag: #Spettacoli

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Con il cappello, senza berretto, con la barba, con i baffi, o senza barba e baffi: sono tante le varianti dei travestimenti di Cesare Battisti, l'ex terrorista dei Proletari armati per il comunismo, scomparso dalla sua casa di Caianeia, località della...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Dieci anni fa facevano le prove nel salotto di casa dei genitori. A settembre hanno suonato a Milano davanti a 60 mila persone in visibilio sotto una pioggia battente, registrando il record di spettatori della loro carriera. La parabola ascendente degli...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Fino a ieri a giudicarlo era la Storia, adesso sono i critici televisivi; non male come caduta. È andata in onda la prima delle quattro puntate dedicate a Firenze e condotte da Matteo Renzi: «Firenze secondo me» (Nove, sabato, ore 21.20). Il...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Non poteva scegliere film migliore Robert Redford per chiudere la sua carriera d’attore: «The Old Man & the Gun» è un poliziesco malinconico e sornione, delicatamente e piacevolmente romantico, con un protagonista che è orgoglioso soprattutto...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Colin Kroll, cofondatore di due app di grande successo e popolarità come Vine e HQ Trivia, è stato trovato morto nel suo appartamento di Soho, a Manhattan. Aveva 34 anni e la causa del decesso, secondo i primi accertamenti, sarebbe un'overdose da...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

All’ultimo respiro, un minuto oltre il novantesimo, Arkadiusz Milik tiene vivo il Napoli. Con una punizione morbida piega il Cagliari alla fine di una partita scorbutica e rinvia la festa della Juventus, che già pregustava lo scudetto d’inverno....

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Si chiama Olmo, come il personaggio di Gérard Depardieu nel Novecento di Bertolucci. Vive tra il set e le cabine di regia e di montaggio. Non compare nei titoli di coda, ma il suo ruolo non è certo quello della comparsa. «È piuttosto il mio aiuto...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

In vista del vertice tra il premier Giuseppe Conte e i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, cominciano a spuntare alcuni dettagli sulla versione definitiva della manovra di Bilancio, che dovrebbe arrivare al Senato con il maxiemendamento martedì. ...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Una frattura costale e contusioni: questo il referto sanitario circa le condizioni della parlamentare Mara Lapia, del Movimento 5 Stelle, vittima di un’aggressione ad opera di un uomo in un supermercato di Nuoro. A riferirlo è Francesco D’Uva,...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

L’aggettivo che meglio definisce la mostruosa superiorità di Marcel Hirscher nelle prove tecniche dello sci è “consecutivo”. Consecutiva, ad esempio, è così la sesta vittoria sulla Gran Risa dell’Alta Badia, un esercizio, per il fuoriclasse...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Con una vittoria scaccia crisi, la Fiorentina evita di replicare la striscia negativa che non si verificava dal 2002 -nove risultati consecutivi senza successi-. Si ritrova sotto di un gol, domata nel derby toscano da un Empoli schierato con arguzia ma...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

L’Italia in rosa compie un capolavoro a Hochfilzen. La staffetta femminile trionfa in Austria, come accadde nel 2015, più o meno con le stesse protagoniste. All’epoca c’era Karin Oberhofer, stavolta è Alexia Runggaldier a rientrare tra le...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, è stato pesantemente contestato da un gruppo di antagonisti in piazza Angiliberto, in zona Corvetto, dove si trovava per il taglio del panettone con i cittadini. Nel corso della contestazione sono volati sputi,...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

«La settimana scorsa è stato approvato a Marrakech, in Marocco, il Patto Mondiale per una Migrazione Sicura, Ordinata e Regolare, che intende essere un quadro di riferimento per la comunità internazionale», ha ricordato il Papa all’Angelus...

Pubblicato domenica, 16 dicembre 2018 ‐ Corriere.it

Una grave perdita per i tifosi laziali e per tutto il calcio italiano. E’ morto Felice Pulici, portiere del primo scudetto della Lazio. L’ex numero 1 biancoceleste aveva 73 anni. «La S.S. Lazio, il suo Presidente, l’allenatore, i giocatori e...