Ponte Morandi, Genova si ferma un mese dopo il crollo: un minuto di silenzio per le 43 vittime

Pubblicato venerdì, 14 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Alle 11,36, un mese dopo il crollo del ponte Morandi, Genova si è fermata per rendere omaggio alle 43 persone morte nel disastro. Con il sottofondo dalle sirene delle navi e dei rintocchi delle campane, i genovesi sono scesi per le strade in silenzio: i negozi hanno abbassato le saracinesche, taxi e bus hanno spento i motori, la gente si è fermata in raccoglimento. Con il triplice fischio d’ordinanza, sono state ammainate le bandiere della Repubblica, dell’Europa e di Genova sulla facciata della Regione Liguria e dei palazzi istituzionali genovesi. Intanto in piazza De Ferrari alcuni figli delle vittime mischiati a decine di giovanissimi atleti genovesi, hanno fatto un girotondo simbolico accompagnati dagli allenatori e dai dirigenti delle società. «Ci è sembrato doveroso invitare il mondo dello sport a partecipare a questo momento così importante», ha spiegato Rino Zappalà, delegato Coni di Genova.

Tag: #Cronache

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«Non è un attacco al ministro dell’Economia, un governo serio che ha fatto delle promesse le risorse le trova. Li troviamo dai tagli? Sì, perché c’è tanta roba inutile da togliere dal bilancio dello Stato. Ma qualora non si dovessero trovare...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

I tempi di Paolo Rossi, dello stadio «Menti» inespugnabile e del Lanerossi che arriva terzo in serie A sono lontani. E così il Vicenza Calcio oggi fa parlare di sè per altre ragioni. Alla prima giornata casalinga del campionato di serie C, i...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Cinque milioni e 200 mila bambini a rischio malnutrizione per la carestia in Yemen. A lanciare l’allerta è Save the Children che sottolinea come il conflitto in corso stia facendo alzare vertiginosamente i prezzi del cibo e del carburante....

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«Io nel 2002 giocavo in Italia quando Jean Marie Le Pen arrivò al ballottaggio contro Chirac nelle elezioni presidenziali francesi. Io allora mi vergognai di essere francese. Mi dissi: come si può arrivare a questo? Oggi, se fossi italiano, proverei...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Immaginiamoci di essere soldati della Roma del quinto secolo. Intorno a noi si tessono oscure trame, i barbari premono ai confini e mitologici mostri disturbano la quiete dei nostri concittadini. Sembra di vederli eppure è tutto nella nostra mente....

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

A febbraio del 2018 Vogue Paris aveva profetizzato che l'allora sedicenne Kaia Gerber, figlia della top model Cindy Crawford, stava dimostrando «di essere sulla buona strada per diventare una celebrità». Adesso la top è arrivata a Milano per la...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«Onorate i genitori, ci hanno dato la vita. Se tu ti sei allontanato dai tuoi genitori, fà uno sforzo e torna da loro, forse sono vecchi, ti hanno dato la vita. Fra noi c’è l’abitudine di dire cose brutte, anche parolacce. Per favore, mai...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Lei è Delia, ha un bar a Ventimiglia che da qualche anno è un punto di riferimento amico per i migranti che vogliono andare in Francia e proseguire il loro viaggio in Europa. Ma da qualche giorno il bar Hobbit, che si trova in via Sir Thomas Hanbury...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Giorgio Sesti, past presidente della Società Italiana di Diabetologia (Sid) ne è convinto: «La rete dei Centri diabetologici italiani è un fiore all’occhiello della nostra sanità: non facciamolo appassire». Secondo dati presentati...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Un codice aperto, che può essere letto, controllato e migliorato da chiunque. È questa la base dell'open source una filosofia digitale in cui l'innovazione arriva direttamente dall'esperienza degli utenti. Partendo da questa idea nel 1994 Marc Ewing ha ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

L’avvoltoio Bianca ucciso col veleno Bianca è morta dopo 1.300 chilometri di volo e un giorno di straziante agonia. L’hanno avvelenata gli allevatori tunisini con un boccone di chissà quale intruglio malefico che aveva divorato esausta in un...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

A pochi giorni dal debutto di Shadow of the Tomb Raider, terzo ed ultimo capitolo della nuova trilogia della serie Tomb Raider, ripercorriamo l’evoluzione che la sua grande protagonista, Lara Croft, ha affrontato nei suoi 22 anni di storia. Da...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha deciso per la «linea dura» dopo quanto avvenuto martedì a Rebibbia dove una detenuta ha ucciso sua figlia di 6 mesi e ferito gravemente l’altro di 20 mesi. Il ministro infatti ha sospeso la direttrice...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Ci saranno i The Cure, il 16 giugno 2019, a «Firenze Rocks». Unica data italiana per la band sul palco della Visarno Arena di Firenze per il Festival che si terrà dal 13 al 16 di giugno del 2019. I biglietti disponibili tramite l’App ufficiale di...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Lui è un innocuo, servizievole, cane poliziotti, al servizio della polizia locale. Ma il suo nome non lo è, almeno agli occhi di un consigliere Pd di opposizione a Monza, Marco Lamperti, che lanciato durante la seduta del consiglio la «bomba»: «Un...