Migranti, a Vienna «scintille» fra Salvini e ministro Lussemburgo

Pubblicato venerdì, 14 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Battibecco fra Matteo Salvini e il collega lussemberghese Asselborn durante l’intervento alla Conferenza di Vienna sulla sicurezza e l’immigrazione. Il titolare del Viminale, a un certo punto, dice che l’Italia non ha «l’esigenza di avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più» e Asselborn lo interrompe più volte per poi farsi scappare una frase poco ortodossa: «Merde alors». Il video in cui avviene il battibecco è stato postato dallo stesso Salvini sul suo profilo Facebook.
Dice Salvini: «Ho sentito da qualche collega dire che c’è bisogno di immigrazione perché la popolazione europea invecchia, io ho una prospettiva completamente diversa. Io penso di essere al governo e di essere pagato per aiutare i nostri giovani a tornare a fare quei figli che facevano qualche anno fa e non per espiantare il meglio dei giovani africani per rimpiazzare i giovani europei che per motivi economici oggi non fanno più figli. Magari in Lussemburgo - prosegue Salvini - c’è questa esigenza, in Italia invece abbiamo l’esigenza di aiutare i nostri figli a fare degli altri figli e non ad avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più. Siamo assolutamente disponibili a dialogare con tutti». A questo punto, il ministro lussemburghese interrompe Salvini dicendo: «Io sono il ministro del Lussemburgo e controllo le mie finanze, voi in Italia dovete occuparvi dei vostri soldi per aiutare a dare da mangiare ai vostri figli». Replica di Salvini: «Rispondo pacatamente al suo punto di vista che non è il mio. Se in Lussemburgo avete bisogno di nuova immigrazione, in Italia preferisco aiutare gli italiani a tornare a fare figli».


Jean Asselborn, 69 anni, del Partito operai socialista, è dal 2004 ministro degli Esteri del Lussemburgo, l’unico Granducato esistente al mondo, con una superficie di appena 2500 km quadrati e una popolazione di circa 550 mila abitanti. Asselborn attualmente è il ministro degli Esteri dell’Unione europea in carica da più tempo. Nel settembre 2016 creò una polemica quando invocò la sospensione o l’espulsione dell’Ungheria dall’Unione europea a causa del suo trattamento dei rifugiati, suscitando critiche da parte di altri ministri europei.

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«Torino può ripensarci, è ancora in tempo». Parola di Giovanni Malagò. Una candidatura a tre sarebbe dunque ancora possibile per il presidente del Coni, che ospite di «Radio Anch’io» su RadioUno e poi negli studi di RaiNews ha detto:«Se Torino...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

In un’era in cui la nostalgia è diventata un'importante merce di scambio e sull’onda del grande successo ottenuto dalle mini console di gioco in questi ultimi anni, nelle scorse ore Sony ha annunciato la nuova PlayStation Classic Mini, una versione...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«La presentazione di domande volte a chiedere l’intervento del governo in ambiti a esso preclusi», come le Autorità garanti, l’attività dei partiti e attribuzioni di altri poteri dello Stato, è «estranea ai contenuti tipici del sindacato...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Google Pay è ufficialmente disponibile in Italia. Si tratta del sistema di Google per pagare nei negozi fisici con lo smartphone, ma può essere utilizzato anche nei siti web. Una mossa attesa, che allarga di molto la platea dei pagamenti contactless in ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«Non è un attacco al ministro dell’Economia, un governo serio che ha fatto delle promesse le risorse le trova. Li troviamo dai tagli? Sì, perché c’è tanta roba inutile da togliere dal bilancio dello Stato. Ma qualora non si dovessero trovare...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

I tempi di Paolo Rossi, dello stadio «Menti» inespugnabile e del Lanerossi che arriva terzo in serie A sono lontani. E così il Vicenza Calcio oggi fa parlare di sè per altre ragioni. Alla prima giornata casalinga del campionato di serie C, i...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Cinque milioni e 200 mila bambini a rischio malnutrizione per la carestia in Yemen. A lanciare l’allerta è Save the Children che sottolinea come il conflitto in corso stia facendo alzare vertiginosamente i prezzi del cibo e del carburante....

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«Io nel 2002 giocavo in Italia quando Jean Marie Le Pen arrivò al ballottaggio contro Chirac nelle elezioni presidenziali francesi. Io allora mi vergognai di essere francese. Mi dissi: come si può arrivare a questo? Oggi, se fossi italiano, proverei...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Immaginiamoci di essere soldati della Roma del quinto secolo. Intorno a noi si tessono oscure trame, i barbari premono ai confini e mitologici mostri disturbano la quiete dei nostri concittadini. Sembra di vederli eppure è tutto nella nostra mente....

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

A febbraio del 2018 Vogue Paris aveva profetizzato che l'allora sedicenne Kaia Gerber, figlia della top model Cindy Crawford, stava dimostrando «di essere sulla buona strada per diventare una celebrità». Adesso la top è arrivata a Milano per la...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

«Onorate i genitori, ci hanno dato la vita. Se tu ti sei allontanato dai tuoi genitori, fà uno sforzo e torna da loro, forse sono vecchi, ti hanno dato la vita. Fra noi c’è l’abitudine di dire cose brutte, anche parolacce. Per favore, mai...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Lei è Delia, ha un bar a Ventimiglia che da qualche anno è un punto di riferimento amico per i migranti che vogliono andare in Francia e proseguire il loro viaggio in Europa. Ma da qualche giorno il bar Hobbit, che si trova in via Sir Thomas Hanbury...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Giorgio Sesti, past presidente della Società Italiana di Diabetologia (Sid) ne è convinto: «La rete dei Centri diabetologici italiani è un fiore all’occhiello della nostra sanità: non facciamolo appassire». Secondo dati presentati...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Un codice aperto, che può essere letto, controllato e migliorato da chiunque. È questa la base dell'open source una filosofia digitale in cui l'innovazione arriva direttamente dall'esperienza degli utenti. Partendo da questa idea nel 1994 Marc Ewing ha ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Corriere.it

L’avvoltoio Bianca ucciso col veleno Bianca è morta dopo 1.300 chilometri di volo e un giorno di straziante agonia. L’hanno avvelenata gli allevatori tunisini con un boccone di chissà quale intruglio malefico che aveva divorato esausta in un...