Migranti, a Vienna «scintille» fra Salvini e ministro Lussemburgo

Pubblicato venerdì, 14 settembre 2018 ‐ Corriere.it

Battibecco fra Matteo Salvini e il collega lussemberghese Asselborn durante l’intervento alla Conferenza di Vienna sulla sicurezza e l’immigrazione. Il titolare del Viminale, a un certo punto, dice che l’Italia non ha «l’esigenza di avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più» e Asselborn lo interrompe più volte per poi farsi scappare una frase poco ortodossa: «Merde alors». Il video in cui avviene il battibecco è stato postato dallo stesso Salvini sul suo profilo Facebook.
Dice Salvini: «Ho sentito da qualche collega dire che c’è bisogno di immigrazione perché la popolazione europea invecchia, io ho una prospettiva completamente diversa. Io penso di essere al governo e di essere pagato per aiutare i nostri giovani a tornare a fare quei figli che facevano qualche anno fa e non per espiantare il meglio dei giovani africani per rimpiazzare i giovani europei che per motivi economici oggi non fanno più figli. Magari in Lussemburgo - prosegue Salvini - c’è questa esigenza, in Italia invece abbiamo l’esigenza di aiutare i nostri figli a fare degli altri figli e non ad avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più. Siamo assolutamente disponibili a dialogare con tutti». A questo punto, il ministro lussemburghese interrompe Salvini dicendo: «Io sono il ministro del Lussemburgo e controllo le mie finanze, voi in Italia dovete occuparvi dei vostri soldi per aiutare a dare da mangiare ai vostri figli». Replica di Salvini: «Rispondo pacatamente al suo punto di vista che non è il mio. Se in Lussemburgo avete bisogno di nuova immigrazione, in Italia preferisco aiutare gli italiani a tornare a fare figli».


Jean Asselborn, 69 anni, del Partito operai socialista, è dal 2004 ministro degli Esteri del Lussemburgo, l’unico Granducato esistente al mondo, con una superficie di appena 2500 km quadrati e una popolazione di circa 550 mila abitanti. Asselborn attualmente è il ministro degli Esteri dell’Unione europea in carica da più tempo. Nel settembre 2016 creò una polemica quando invocò la sospensione o l’espulsione dell’Ungheria dall’Unione europea a causa del suo trattamento dei rifugiati, suscitando critiche da parte di altri ministri europei.

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Nessuno sa perché Lidia Meza Burgos, 18 anni, sia entrata in quella cella. Quello che è certo è che la 18enne è stata registrata sul libro degli ospiti in carcere del boss Marcelo Pinheiro alle 12,35 e che alle 13,50 era morta. «Abbiamo sentito un...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Ancora guai in arrivo per Paul Gascoigne. L'ex giocatore della Lazio e della nazionale inglese, è stato incriminato per l'accusa di aggressione sessuale ai danni di una donna. Il fatto è avvenuto a bordo di un treno da York a Durham, lo scorso 20...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Sono 19 i deputati del M55 che chiedono al capogruppo, Francesco D’Uva, ai capiarea Cinquestelle e ai capigruppo delle varie commissioni, di apportare modifiche al dl Sicurezza. «Pur coscienti del percorso che avrà il decreto e dei tavoli di...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Aveva già un Sanremo giovani e due album all’attivo, ma Biagio Antonacci andava ancora tutti i giorni in cantiere. C’era l’aspirante popstar Biagio Antonacci, ma c’era anche il geometra Biagio Antonacci. «Tutte le mattine aprivo attorno alle...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Un bollino rosso sulle denunce per violenza sulle donne. La proposta arriva dal ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini, che ha annunciato che la porterà in Cdm «il prima possibile». Un intervento per introdurre un bollino rosso sulle...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

La sostenibilità sociale del cioccolato passa anche attraverso un certificato di nascita. Perché? Il documento è necessario per poter iscrivere i bambini a scuola in Costa d’Avorio, tra i maggiori produttori mondiali di cacao, ma anche uno dei Paesi ...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Stavano andando a sposarsi. Erano pronti per il giorno più bello della loro vita. E invece sono morti in un terribile incidente stradale. La tragedia ha sconvolto le famiglie di Kathryn Schurtz, 35 anni, e di Joseph Kearney. Erano partiti dalla loro...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

TORINO - Quindici anni e sei mesi di carcere. È la condanna chiesta dal pm milanese Piero Basilone per Maurizio De Giulio, l’elettricista di 51 anni accusato di omicidio volontario. L’uomo, il 9 luglio del 2017, era alla guida di un furgone sulla...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Leggere e capire bene una busta paga è una delle imprese più difficili. Normalmente il lavoratore guarda l’ultima cifra in basso a destra che rappresenta il totale che gli viene in tasca, la confronta con quella dei mesi precedenti e, se non è...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Tra Brad Pitt e Leonardo Di Caprio passando a Ryan Gosling, siamo abituati a vedere spesso i belli del cinema considerati come adoni tout court, come simboli di bellezza perpetua. Eppure in passato non era così. Con un sondaggio online, il sito Buzzfeed ...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Tre spacciatori italiani di 25, 24 e 21 anni, sono stati arrestati dai carabinieri per aver sequestrato e costretto a subire una «roulette russa» altri tre giovani pusher (due 18enni e un 17 enne), puntando loro, a turno, una calibro 38 carica alla...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

«Se non mi fanno “saltare”, io vado fino in fondo» alle questioni economiche italiane perché ci «hanno votato per rimettere al centro le trasparenze, il denaro pubblico speso bene, e l’interesse dei cittadini». Lo ha detto il vicepremier...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Da ragazzina non era più di tanto attratta dalle principesse e non si immaginava affatto nella perenne attesa di un principe azzurro che arrivasse a portarla via per renderla per sempre felice e contenta. Tutt’altro: si vedeva più nei ruoli «da...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Il 14 dicembre a Venezia andrà in scena «Italian Wedding Awards», un premio nazionale alle tante eccellenze nel settore del matrimonio italiano: catering, agenzie di viaggio, wedding planner, abiti da sposa. Quest’anno, però, c’è una novità....

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Corriere.it

Automotive, roba da uomini. Forse. Suscita ancora un po’ di clamore se una signora prende i comandi. L’ultima, in ordine di tempo, è Robyn Denholm, chiamata a sostituire un Elon Musk in crisi d’identità alla presidenza di Tesla. Il passaggio di...