Il talento di imitare  un erbivoro vissuto 290 milioni di anni fa

Pubblicato lunedì, 28 gennaio 2019 ‐ Corriere.it

Vissuto circa fra i 280 e i 290 milioni di anni fa, l’orobate (orobates pabsti) era un vertebrato erbivoro, lungo poco più di un metro, con caratteristiche fisiche intermedie tra quelle degli anfibi e quelle dei rettili. L’interesse nei suoi confronti è dovuto al fatto che è stato uno dei primi amnioti, i vertebrati con quattro arti che, a differenza degli anfibi, potevano trascorrere l’intera esistenza sulla terra. La membrana protettiva che avvolgeva gli embrioni, infatti, consentiva loro di superare una prima fase necessariamente acquatica, tipica per esempio dei girini: fu, questa, un’innovazione evolutiva che permise loro di colonizzare nuovi habitat.
Per la prima volta, un’équipe del Politecnico Federale di Losanna ha unito lo studio della sequenza delle impronte ricavate dai giacimenti fossili e l’analisi anatomica dei resti alle simulazioni con un robot (battezzato OroBOT), così da ottenere la migliore approssimazione possibile dell’andatura degli orobati. Gli studiosi hanno dapprima realizzato una simulazione cinematica, ricreando lo scheletro e definendo il movimento delle zampe, e poi una dinamica, che tenesse conto di fattori quali la gravità, l’attrito e l’equilibrio. Il risultato, apparso su «Nature» il 17 gennaio, è che gli orobati avevano un’andatura relativamente avanzata (ventre ben sollevato da terra, ondulazione contenuta), che si traduceva in un consistente risparmio di energia e offriva loro un importante vantaggio evolutivo. Gli studi sono all’inizio, ma promettono di gettare nuova luce sull’evoluzione dei meccanismi di spostamento, dall’andatura a quattro zampe a quella a due, dal movimento in acqua a quello sulla terra, al volo.

Tag: #Cultura

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Una vicenda giudiziaria che ha «devastato la loro vita». E ora «va resa giustizia a Stefano, ma anche a chi è stato accusato ingiustamente». I tre agenti della polizia penitenziaria, assolti in maniera definitiva nel primo processo sulla morte di...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Omicidio mercoledì sera a Cernusco sul Naviglio, nel Milanese. Un uomo di 63 anni, italiano, è stato ucciso a colpi di pistola nei box di un palazzo di via don Lorenzo Milani. La vittima è stata colpita da diversi proiettili in tutto il corpo. Sul...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Il campione Nba Michael Jordan ha messo in vendita la sua scenografica villa in stile moderno e su tre piani di Park City, esclusiva località sciistica nelle montagne dello Utah, per 7,5 milioni di dollari (6,8 milioni di euro), come riporta il «LA...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Chi ha intenzione di festeggiare Halloween, andando a un party o a una serata in discoteca, sta già pensando al travestimento da indossare. Che non deve per forza far paura. Per la notte delle streghe si può puntare su costumi da comprare già pronti...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Stavolta è lei accusata di tormentare lui, con continue richieste di ricominciare una relazione che si era interrotta n el 2017. E lil gup — una donna, Vilma Passamonti — a lui ha dato ragione: Valentina Pizzale, la donna finita ai domiciliari per...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bolzano, Walter Pelino, ha disposto mercoledì un ulteriore supplemento di perizia sul caso di doping che coinvolge l’ex marciatore altoatesino Alex Schwazer, positivo ad un controllo a sorpresa...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Nelle stesse ore in cui la cantante Lady Gaga si domandava cosa fosse Fortnite su Twitter, in Italia è esploso il caso CiccioGamer. Lo youtuber, uno dei punti di riferimento online per gli appassionati di videogiochi, è stato tirato in ballo durante la ...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

L’Inter perde Alexis Sanchez per almeno tre mesi. Questo l’esito del consulto a Barcellona cui si è sottoposto l’attaccante cileno dopo l’infortunio subito in Nazionale. Aveva infatti riportato la lussazione del tendine peroneo lungo della...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

«La riconoscenza non ha scadenze io ho mantenuto la promessa che avevo fatto a mio nonno prima che morisse, ho ringraziato personalmente dopo tanti anni la famiglia di chi lo aveva salvato». A parlare è Biagio Cimini, giornalista appassionato Elio...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Arriverà domani a Palermo la salma di Sebastiano Tusa. L’archeologo siciliano, che era anche assessore regionale ai Beni culturali, morì nella sciagura aerea del 10 marzo scorso in Etiopia. Le autorità del Paese africano hanno consegnato ai...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Maturità, si cambia di nuovo. Il neo ministro Fioramonti aveva promesso che non ci sarebbero stati stravolgimenti, ma ha anche fatto capire che alcune migliorie erano possibili, anzi necessarie. C’è in sospeso la questione se reintrodurre o meno la...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Cristiano Ronaldo ha guadagnato più di tutti su Instagram durante lo scorso anno, doppiando il suo eterno rivale Leo Messi (finito al secondo posto) e staccando nettamente anche celebrità del calibro delle sorelle Kendall e Kylie Jenner...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Sergio Mattarella è nello Studio Ovale della Casa Bianca, a Washington, per incontrare il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Ottima l'accoglienza riservata al nostro presidente della Repubblica: «I rapporti con l'Italia sono ottimi, non sono...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

Il Tribunale amministrativo del Veneto ha respinto oggi il ricorso di Italia nostra contro il prestito all Louvre delle opere di Leonardo, tra cui l’Uomo Vitruviano custodito alle Gallerie dell’Accademia di Venezia. Lo ha stabilito la seconda...

Pubblicato mercoledì, 16 ottobre 2019 ‐ Corriere.it

La grandine è una sciagura e non solo per gli agricoltori. Non bastasse le mutazioni del clima hanno reso le grandinate sempre più frequenti e spesso con chicchi grandi come palline da ping pong. Le auto sono molto delicate alla grandine e lo sanno...