Giro d'Italia, a Novi Ligure il favorito è Viviani ma occhio ai «soliti noti»

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Partenza: Carpi, piazza dei Martiri. Arrivo: Novi Ligure, strada Serravalle. Menu di giornata: 221 chilometri completamente piatti, con traguardi volanti a San Zenone Po (il villaggio del grande Gianni Brera, di cui si festeggia il centenario con «merenda lucculiana a bordo strada») e Pontecurone. L’11ª tappa del Giro 102 è affare per sprinter, penultima occasione per le ruote veloci, ultimissima per quelli che non vorranno o non saranno capaci di valicare Alpi e Dolomiti e giocarsi le loro carte a Santa Maria di Sala, tra una settimana. Tra i big, hanno vinto tutti meno uno: Elia Viviani. Il veronese, nervoso, deluso, sfiduciato, è di quelli che non dovrebbero passare le Alpi, almeno nelle intenzioni della vigilia. Il suo treno belga funziona, a lui forse manca qualcosa in termini di lucidità e potenza, non di classe e forza di volontà. Gli avversari sono sempre quelli: Démare che ha vinto a Modena, Ackermann che ha fatto centro due volte e Caleb Ewan fermo a quota uno. Con Moschetti e Gaviria a casa, alternative possibili Nizzolo e Marcezko. Siamo quasi certi che se Elia dovesse vincere la sua corsa continuerà fino a Verona.

Tag: #Sport

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Un 49enne in stato d’ebbrezza ha deciso di «invadere» il piccolo paesino di Pajęczno, nella provincia di Lodz, con un vecchio carro armato sovietico. Nella notte di sabato 15 giugno i residenti hanno segnalato alla polizia la presenza di un T-55...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

La circolare del preside sui compiti delle vacanze inizia con «Riposatevi e divertitevi». E nei sette punti del programma, molto condiviso sul web, non sono menzionati esercizi né pagine da studiare. Il documento è firmato dal dirigente di una scuola ...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Si può ascoltare una foto? La risposta di Fujifilm è affermativa e lo dimostra con la Instax Mini LiPlay, una macchina istantanea che permette di aggiungere un messaggio audio a una foto analogica. Il trucco, per così dire, è semplice e ingegnoso:...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Coniuga i vantaggi dell'automobile con quelli della moto. È definito «l'iPad del mondo della mobilità» e il suo slogan è «This is not a car!». Il suo nome è Microlino ed è un piccolo veicolo elettrico a due posti. A idearlo è stato Wim...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Cresce l'attesa per il film di Downton Abbey, sequel dell'omonima serie televisiva la cui ultima puntata è andata in onda in Italia nel 2016, dopo sei stagioni (e 52 episodi). Nel frattempo, però, i fan possono consolarsi con i nuovi «character...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Facile, ma soprattutto velocissima, la frittata è quel piatto salva-cena da preparare con pochi ingredienti (quelli che si trovano nel frigo) e in 10 minuti. Il trucco? Bilanciare i sapori. Molti aggiungono semplicemente latte, ma il segreto è dare...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

«Non pensavo di averlo ucciso». Alla festa del paese, a Veniano, nel Comasco, con moglie e figli, un operaio di 47 anni, bagnato da qualche schizzo d’acqua da un ragazzo di 25 anni che stava bevendo alla fontana, ha preso un coltello a serramanico...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

La «cattivissima Giulia» dava ordini quotidiani, nei primi tempi era solo un’amichetta, col passare delle settimane è diventata una compagna macabra e malvagia, e imponeva alle tre bambine di andare a casa di quell’uomo, di fotografarsi e di...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Era carabiniere il padre portatogli via da una malattia quando lui aveva 14 anni, era stato carabiniere lo zio, ed è stato indossando quella divisa con la banda rossa che è morto, falciato dall’auto di un ubriaco spuntata a tutta velocità nella...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Carlo Conti è tornato a condurre Ieri e oggi, lo storico programma ideato nel 1967 Leone Mancini e Lino Procacci (Rai3, domenica, ore 22.30). Il format è molto semplice: una chiacchierata con repertorio, un parlare dell’oggi avendo lo sguardo...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

«Chi l’ha preso da bambino può stare tranquillo, così come chi ha fatto le due dosi di vaccino: la malattia non può colpire chi è già immunizzato». Il problema per il morbillo è un altro: «Non solo molti minori non sono protetti, la questione...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Giuseppe GuzzettiVuole dire generazione di cassa costante e pochi rischi per chi decide di investire, là dove c’è domanda, in studentati, residenze non medicali-comunità per anziani (con «presidio medico, spazi per gli spostamenti facili»),...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

È di 12 morti e 125 feriti il bilancio del terremoto che ha colpito nella tarda serata di lunedì la provincia sud-occidentale cinese del Sichuan, nella località di Yibin. Lo riferisce l’agenzia Xinhua. I soccorritori sono ancora impegnati nelle...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Nel mondo, una persona su tre non ha accesso all’acqua potabile sicura. Lo rivela il rapporto `Progress on drinking water´, di Unicef e Organizzazione mondiale della sanità, che punta i riflettori sulle disuguaglianze nell’accesso alla risorsa...

Pubblicato lunedì, 17 giugno 2019 ‐ Corriere.it

Gli Stati Uniti invieranno ulteriori 1.000 soldati in Medio oriente. Lo afferma il Centcom. Il via libera allo spiegamento di ulteriori truppe arriva mentre le tensioni con l’Iran stanno aumentando. «Ho autorizzato ulteriori 1.000 truppe per scopo...