Craxi divide ancora gli italiani. Tra i leghisti prevale chi lo apprezza

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ Corriere.it

A vent’anni dalla scomparsa di Bettino Craxi si è tornati a parlare di uno dei principali protagonisti della politica italiana del Dopoguerra: la sua figura ha da sempre polarizzato le opinioni per la sua azione politica e la forte personalità. Cosa pensano oggi di Craxi gli italiani? Interpellati in proposito il 39% dichiara di conoscere bene (7%) o abbastanza bene (32%) il leader socialista, il 40% lo conosce poco, il 16% ne ha solo sentito parlare e il 5% ignora chi sia. Sono soprattutto i più giovani, tra i 18 e i 34 anni, a non conoscerlo o ad averne una conoscenza molto superficiale, mentre al di sopra dei 50 anni quasi uno su due dichiara di avere un buon livello di conoscenza.
Le opinioni si dividono su Craxi: escludendo dal sondaggio coloro che non lo conoscono, il 5% lo considera un grande statista, il 30% reputa sia stato un buon politico, con più pregi che difetti, mentre il 19% ritiene sia stato un politico mediocre, con più difetti che pregi, e un altro 19% lo liquida come un politico corrotto, il 27% non si esprime. Dunque, il 35% ha un giudizio positivo e il 38 negativo. Sorprende l’opinione dei leghisti (50% di giudizi positivi e 39% di negativi), tenuto conto che all’epoca di Tangentopoli assunsero posizioni fortemente giustizialiste. Ma si trattava di una Lega diversa, in termini di consenso, proposta politica e profilo degli elettori. Le opinioni positive prevalgono anche tra gli elettori di Forza Italia e Fratelli d’Italia (57%), mentre quelle negative sono preponderanti tra i dem (53%) e i pentastellati (63%).



Craxi fu una personalità complessa, a cui furono associati diversi giudizi: oggi il 29% ritiene sia stato un politico opportunista (43% tra gli elettori del Pd e 41% tra quelli del M5S), il 16% autoritario, mentre il 15% lo considera un modernizzatore (26% tra i leghisti e gli elettori di FI e FdI) e il 10% un libertario. L’elettorato leghista, pur mostrandosi diviso, è quello che associa maggiormente a Craxi i due attributi positivi considerati nel sondaggio (40%). In definitiva, il 46% ritiene che le critiche a Craxi siano in parte giuste, ma gli vada riconosciuto anche un ruolo positivo, il 5% ritiene che sia stato ingiustamente demonizzato e la sua figura debba essere riabilitata, mentre il 22% è di parere opposto e si esprime severamente su di lui. Quest’ultima opinione prevale solamente tra i pentastellati (51%). Ed è interessante osservare che tra gli elettori del Pd — molti dei quali provengono dal Pci, che di Craxi fu acerrimo avversario — pur permanendo opinioni non benevole nei confronti del leader socialista prevalga l’idea che vadano riconosciuti i suoi meriti.
Insomma, con il passare del tempo l’immagine di Craxi continua a polarizzare le opinioni di chi ricorda la sua stagione politica, mentre tra chi ha conosciuto poco la sua storia i più sospendono il giudizio o ne danno una valutazione negativa. Nonostante poco meno della metà di chi ricorda quella stagione ritenga che si debbano riconoscere i meriti di Craxi, la maggioranza conferma che il nostro è un Paese che fa fatica a fare i conti con la storia.

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Caro Aldo, lei non crede che in questo momento politico, mai come ora, ci potrebbe essere un grosso bacino di elettori che potrebbero premiare un partito centrista (che vada a prendere elettori di centrodestra e centrosinistra delusi dagli attuali...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Queste le pagelle del Milan dopo la vittoria per 1-0 sul Torino nel posticipo della 24ª giornata: 6 G. Donnarumma Sempre vispo quando serve. 5,5 Calabria Due partite in una: intraprendente nel primo tempo, inguaiato nel secondo. 6...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

«Ho cercato mio padre per due mesi e mezzo. Ho speso tutti i miei soldi per cercarlo e ho sperato fino all’ultimo di trovare qualcosa. Anche una scarpa mi sarebbe bastata. Lungo le coste albanesi mi sono fatto venti chilometri di scogliera rocciosa...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Strategie, cordate, big in campo e (anche) qualche idea. A quaranta giorni o poco più dagli Stati generali la situazione all’interno del Movimento è un groviglio difficile da dipanare. Il livello di tossicità, di veleni rimane elevato come le...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

E il prossimo 1° ottobre, come da programma, si potrà aprire il rubinetto del gas azero. Dal 10 febbraio, infatti, la nave Castoro Sei, man mano che si muove verso l’Albania, posa i tubi sotto il mare per completare il gasdotto. E in due mesi circa...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

ROMA Alla fine rimarranno in tredici. Fra loro il comandante Gennaro Arma. Con i suoi più stretti collaboratori. Altri 22 italiani a bordo della nave da crociera Diamond Princess, all’ormeggio da tre settimane in un molo del porto giapponese di...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Il Milan batte 1-0 il Torino nel posticipo della 24ª giornata con un gol di Rebic e i rossoneri agganciano così Verona e Parma a quota 35, in piena lotta per il sesto posto. Per i granata arriva la quinta sconfitta consecutiva, la seconda dell'era...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

A caccia di Romolo. Il Direttore del Parco Archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo, parla di «eccezionale scoperta» emersa dagli scavi alla Curia-Comitium nel cuore del Foro Romano. Potrebbe trattarsi della Tomba di Romolo? Stiamo ai fatti...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Risvegliare il quartiere fantasma di Varosha, la zona turistica con le spiagge da sogno tanto amata da Richard Burton e Brigitte Bardot alla fine degli anni 60, disabitata dal luglio 1974 quando i turchi invasero Cipro per rispondere a un colpo di Stato...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

James Bond è tornato. Il 9 aprile uscirà nelle sale No Time to Die il venticinquesimo capitolo della fortunata saga nata dalla penna di Ian Fleming. A giudicare dal trailer il film promette il massimo dell’azione e naturalmente grande stile. Nelle...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Arrivano i primi paletti dell’Unione europea per limitare l’uso indiscriminato dell’intelligenza artificiale da parte delle imprese digitali e Mark Zuckerberg incontra a Bruxelles la vicepresidente della Ue con delega per la Concorrenza, Margrethe...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Occasione straordinaria e irripetibile per ammirare un Raffaello poco noto al grande pubblico. I Musei Vaticani espongono nella Cappella Sistina solo dal 17 al 23 febbraio, per il quinto centenario della morte di Raffaello Sanzio (1483-1520), i magnifici ...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

No alla cancellazione, sì a una modifica «profonda» dei decreti Salvini: è l’indicazione che emerge al termine del vertice di maggioranza conclusosi questa sera a palazzo Chigi. Verranno adottati due provvedimenti distinti, uno in materia di...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Si aprirà il prossimo 25 giugno il processo in Corte d’Assise per nove imputati accusati dei tragici fatti di piazza San Carlo, avvenuti la sera del 3 giugno 2017 durante la finale di Champions League Juventus-Real Madrid. Quella notte, una rapina con ...

Pubblicato lunedì, 17 febbraio 2020 ‐ Corriere.it

Probabilmente ha perso l’equilibrio quando si è sporto da una finestra o dal balcone ed è caduto al suolo dal quarto piano. È morto così un 75enne. L’uomo è precipitato da una palazzina in via Fenestrelle, a Nichelino. In base alle prime...