Oggi è San Lorenzo, ma non il giorno migliore per le stelle cadenti

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Il Post

Il 10 agosto – secondo il calendario dei santi – è il giorno di San Lorenzo e questa notte è quella in cui tradizionalmente si guardano le stelle cadenti, chiamate anche “lacrime di San Lorenzo”. In passato, infatti, la notte del 10 agosto era quella in cui si vedeva meglio lo sciame meteorico delle Perseidi. In questo secolo, tuttavia, il momento migliore per guardare le stelle cadenti si è spostato in avanti di qualche giorno: quest’anno sarà la notte tra il 12 e il 13 agosto. Quest’anno, inoltre, le condizioni astronomiche saranno particolarmente favorevoli per vedere le stelle cadenti perché l’11 agosto ci sarà il novilunio: la luna sarà completamente in ombra e quindi anche nella notte tra il 12 e il 13 arriverà pochissima luce a interferire con quella delle stelle.
Cosa sono le stelle cadenti e da dove arrivano

Non sono stelle: sono frammenti meteorici di roccia e metallo che si sono generati dalla disintegrazione di una cometa, e per la maggior parte sono grandi come granelli di sabbia. Quelli che si possono vedere da metà luglio alla fine di agosto appartengono al gruppo di detriti chiamato Perseidi, dal nome della costellazione di Perseo, e sono stati generati dalla cometa Swift-Tuttle. La cometa fu osservata per la prima volta nel 1862, dagli astronomi statunitensi Lewis Swift e Horace Parnell Tuttle distintamente, e il suo legame con le Perseidi fu scoperto nel 1866 dall’astronomo italiano Giovanni Schiaparelli.

Le scie luminose che chiamiamo “stelle cadenti” sono create dai detriti rilasciati dalla cometa nel corso delle sue orbite precedenti: sbattendo contro l’atmosfera terrestre a una velocità di più di 214 chilometri orari, questi detriti si incendiano creando delle “palle di fuoco”. Il fenomeno è stato osservato per millenni e tra le prime notazioni su quanto accadeva nel cielo in questo periodo dell’anno ci sono quelle di astronomi cinesi, risalenti al 36 dopo Cristo.
Nelle ore di maggiore attività è possibile rilevare circa cento scie luminose osservabili ogni ora a occhio nudo dalla Terra. Nonostante quest’anno il calendario lunare sia favorevole all’osservazione delle stelle cadenti, il fenomeno sarà meno intenso rispetto ad altri anni (come il 2004 e il 2016) in cui il pianeta Giove, passando relativamente vicino alle Perseidi (si parla di 257 milioni di chilometri), ne ha influenzato il moto grazie alla sua enorme massa. La cometa Swift-Tuttle è passata vicino alla Terra per l’ultima volta nel 1992 e si è calcolato che ci tornerà nel 2126.
Tradizionalmente, oltre a essere chiamate “lacrime di San Lorenzo”, le stelle cadenti vengono anche associate ai tizzoni ardenti su cui fu martirizzato San Lorenzo, che era un arcidiacono di origine spagnola probabilmente esistito a differenza di altri santi leggendari del terzo secolo.
Come osservare le stelle cadenti

Per osservare al meglio le Perseidi è sufficiente guardare il cielo di notte (meglio se nell’emisfero boreale), possibilmente lontano dai grandi centri urbani dove l’inquinamento luminoso tende a renderle meno visibili. Il posto migliore per osservarle è solitamente in montagna, dove l’aria è meno inquinata ed è più probabile vedere il cielo limpido. Come detto, il momento migliore per guardare le stelle cadenti sarà nella notte tra il 12 e il 13 agosto. Poi ovviamente anche le condizioni meteorologiche della zona in cui vi trovate influiranno sull’osservazione: stanotte ad esempio il cielo sarà parzialmente nuvoloso su gran parte del nord Italia, dove sarà ancora più coperto la notte dell’11 agosto e nelle notti successive, stando alle previsioni. Al centro e soprattutto al sud invece dovrebbe essere più facile vedere le stelle cadenti.

Come fotografare le stelle cadenti

Tag: #Scienza #NotteDiSanLorenzo #Perseidi #SanLorenzo #StelleCadenti

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Rispondendo alla domanda di una giornalista durante una conferenza stampa, il presidente americano Donald Trump ha ribadito di ritenere colpevoli i cinque ragazzi coinvolti in uno dei più famosi casi di giustizia sommaria nella storia degli Stati Uniti, ...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

La Nazionale femminile di calcio è stata battuta 1-0 dal Brasile nel terzo e ultimo turno della fase a gironi dei Mondiali in Francia. L’Italia era già qualificata agli ottavi di finale dal turno precedente, ma ha provato ugualmente a vincere la sua...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Instagram non sta funzionando a molti utenti: su Twitter stanno arrivando molte segnalazioni da tutto il mondo, ma l’account ufficiale del social network non ha ancora fornito spiegazioni. Il problema non sembra comunque riguardare tutti gli utenti....

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Nei due periodi dell’anno in cui si pensa che le persone abbiano più tempo per leggere o voglia di farlo – le vacanze di Natale e l’estate – sui giornali si trovano liste di consigli di libri, per chi diffida di copertine e quarte oppure vuole...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Big Little Lies fu una delle serie più apprezzate del 2017: piacque molto alla critica e vinse otto Emmy e quattro Golden Globe (dopo aver ricevuto rispettivamente 16 e 6 nomination). A voler essere precisi era però una miniserie, cioé una...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

La versione web di Google Calendar, il calendario di Google per gestire gli appuntamenti, non funziona da un po’, stanno segnalando molti utenti in Europa e negli Stati Uniti. L’applicazione del servizio sembra funzionare correttamente, ma se si...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Indietro Avanti 1 di Indietro Avanti Stasera c’è da tifare l’Italia ai Mondiali femminili: gioca contro il...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Dopo mesi di anticipazioni sui giornali, oggi Facebook ha infine annunciato ufficialmente Libra, la valuta digitale (criptovaluta) a cui sta lavorando con un consorzio di altre aziende per offrire nuovi servizi di pagamento online e non solo. Libra non...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

José Luis Martínez-Almeida, politico del Partito Popolare spagnolo (PP) e da sabato scorso nuovo sindaco di Madrid, ha annunciato di voler sospendere la zona a traffico limitato nel centro della città: è una decisione drastica che blocca una misura...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Il gruppo S&D del Parlamento Europeo, che rappresenta le forze di centrosinistra e di cui fa parte anche il Partito Democratico italiano, ha nominato la sua nuova capogruppo: è l’europarlamentare spagnola Iratxe García, che proviene dal Partito...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

I wish the world was even – Matteo Di Giovanni I paesaggi incontrati andando in auto da Milano a Capo Nord, in Norvegia, andata e ritorno, sono i soggetti del libro I wish the world was even del fotografo Matteo Di Giovanni, che ha...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Giovedì scorso, poche ore dopo l’attacco a due petroliere nel Golfo dell’Oman, l’esercito degli Stati Uniti ha diffuso un video che accusava del sabotaggio le Guardie rivoluzionarie iraniane, la forza militare più potente dell’Iran. Le Guardie...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Italia-Brasile è una delle partite dei Mondiali di calcio femminili in programma oggi. È valida per il terzo e ultimo turno della fase a gironi e si gioca questa sera alle 21 allo stadio du Hainaut di Valenciennes, dove si attende il tutto esaurito. In ...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

Quando lo scorso febbraio morì il grande attore svizzero Bruno Ganz, a Vienna un gruppo di funzionari aprì una cassetta di sicurezza che da anni custodiva un nome scritto su un foglio di carta. Il nome era quello di Jens Harzer, attore tedesco che da...

Pubblicato martedì, 18 giugno 2019 ‐ Il Post

«Ci sono istituti di credito in crisi che potrebbero andare in default o avere capitale insufficiente. Interveniamo su situazioni urgenti». Così lunedì il leghista Giulio Centemero, relatore del decreto Crescita nelle commissioni Finanze e Bilancio...