Salvini commosso dopo il voto sulla Diciotti: «Potevano cambiarmi la vita» Video

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Corriere.it

ROMA «Ma vorrei vedere voi... Alla fine si vota su di te, su una scelta che hai fatto. Su una cosa che ti riguarda e che può cambiarti la vita... ». Matteo Salvini esce dall’Aula tra le pacche sulle spalle dei senatori leghisti che lo prendono bonariamente in giro per il momento di commozione manifestato durante la lettura della sua relazione. Il fatto che il vicepremier si sia affidato a un testo scritto invece di parlare come al solito a braccio, è già un piccolo indicatore del fatto che comunque il voto per lui una carica emotiva ce l’aveva. Da disinnescare con le parole scritte. In ogni caso, la regia è studiata, così come il testo dell’intervento messo a punto assieme a Giulia Bongiorno.

Pochi minuti dopo le 13 l’esito del voto ancora non è ufficiale, bisognerà attendere le 19, ma per il leader leghista il risultato è ampiamente positivo: «Una maggioranza così ampia certamente mi ha dato una grande soddisfazione. In pratica, hanno votato tutti contro il processo tranne il Partito democratico. Ma loro, cosa volete mai... hanno da dire anche se alla mattina vado a donare il sangue». Anche se in Senato per il futuro i conti rischiano di complicarsi: senza gli azzurri e i Fratelli d’Italia (o quanto meno gruppo misto e Autonomie) la maggioranza assoluta non ci sarebbe stata.

Poco più tardi, per il leader leghista arriva la seconda buona notizia della giornata: la Procura di Agrigento conferma il sequestro della nave Mare Jonio. Lui esulta: «Per me è un fatto storico, vuole dire che il fatto che ci fossero illegalità non erano mie stravaganze». Nel senso, chiarisce il ministro dell’Interno, che «se qualcuno si finge soccorritore, è fuorilegge». Quello che i leghisti aggiungono quasi corali è che la Procura di Agrigento è la stessa che lo scorso agosto aveva indagato Salvini per la prima volta per la vicenda Diciotti: «La certificazione - secondo un senatore - vale doppio, visto che il sequestro è stato disposto da una Procura che nessuno può accusare di indulgenza nei confronti della Lega». Per contro i leghisti danno per acquisito il fatto che il Tribunale dei ministri di Catania abbia già archiviato le posizioni di Giuseppe Conte, Luigi Di Maio e Danilo Toninelli. Il che è assolutamente possibile e la comunicazione può essere già stata data agli interessati. Ma resta difficile, da questo, dedurne ostilità focalizzate contro il leader leghista.


L’arresto del presidente a 5 Stelle del consiglio comunale di Roma, Marcello De Vito, è stato accolto con distacco. Però, ha ridato fiato a coloro che non si stancano di ripetere al leader leghista che il rapporto con i 5 Stelle è finito e occorre una exit strategy rispetto ad alleati che si fanno ogni giorno più aggressivi. Ma il leader leghista non si fa spostare di un millimetro dalla linea ufficiale. E a Bruno Vespa che gli chiede della tenuta del governo dice: «Siamo serenissimi, la mia parola vale più dei sondaggi, il governo sta lavorando molto bene». Insomma: «Siamo di una serenità olimpica».
Resta il fatto che, a uno sguardo superficiale, il leader leghista ieri non ha riservato troppa attenzione agli appuntamenti con gli alleati. Il Consiglio dei ministri che si apre alle 14 si chiude dopo pochi minuti senza che il leader leghista vi metta piede. Il Cdm riprende alle 18.30, ma anche qui il ministro dell’Interno - anche se arriva per primo - si vede poco. Non c’è soltanto il fatto che è atteso per registrare l’intervista di Porta a Porta . Conta anche il marcare la distanza dal decreto Sblocca cantieri («Così non si sblocca niente») che - solo ben più tardi - si concluderà con l’approvazione «salvo intese». Intese che paiono ancora lontane.

Da registrare, uno scambio di sms con il presidente ungherese Viktor Orbán sospeso ieri dal Ppe fino alle prossime Europee. E anche il no detto da Salvini ai leghisti che gli suggerivano (in nome dei «costi-benefici») di evitare la partecipazione al Congresso mondiale delle famiglie in programma a Verona.

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da Corriere.it

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

L’Accademia Nazionale dei Lincei sostiene il rilancio del progetto Riace. Il premio Antonio Feltrinelli per «un’impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario» è stato conferito alla Associazione RETE DEI COMUNI SOLIDALI (ReCoSol). La...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Cesare Battisti dovrà scontare l’ergastolo. La pena è stata confermata, mercoledì mattina, dalla Corte d’Assise d’Appello di Milano. Ma il terrorista tra meno di quattro anni potrà già chiedere dei permessi per uscire di cella. Si trattava del ...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Violentata all’alba di domenica nei pressi di una discoteca di fronte allo Stadio Olimpico frequentata da giovani della Roma bene e anche rampolli stranieri. Un incubo per una ragazza etiope di 21 anni che ha chiesto aiuto alle quattro circa al...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Come combattere efficacemente contro uno dei tumori più diffusi, quello che colpisce i polmoni: se ne parla nel forum tematico di Corriere Salute, rinnovato nella grafica. Rispondono ai lettori due specialisti dell’Istituto Clinico Humanitas di...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Il Cacciatore di talenti, il Mago delle plusvalenze. Il Profeta, perfino. Una cosa è certa: a Luis Campos le etichette non mancano. Ma più che per i soprannomi, il Milan sempre più targato Elliott lo vuole perché lo considera l’uomo giusto al...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Dopo l’ennesima porta in faccia ricevuta, ha scritto un post sui social per sfogarsi. «Questo mese ho girato come una matta per trovare un lavoro, ma ho incontrato solo gente, che io reputo ignorante, che mi ha guardata e mi ha detto che ho un aspetto ...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

«Se il rendimento dei titoli di Stato italiani si abbassa al livello di quelli spagnoli (circa 150 punti base in meno) già il prossimo anno si potrebbero risparmiare 5 miliardi di euro in spesa per interessi»., ha anche detto Boccia. «Se la crescita...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Nei giorni scorsi è stata firmata una circolare da parte dell’Ispettorato nazionale del lavoro, organo controllato dal ministero del Lavoro e quindi dal relativo ministro, Luigi Di Maio. La circolare dà la sua interpretazione sui criteri che gli...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Un altro grande gruppo tecnologico cinese sotto la lente di osservazione (mirino) negli Stati Uniti. La Hikvision di Hangzhou, 34 mila dipendenti, produce telecamere di sorveglianza. Ne ha piazzate centinaia di milioni in Cina e ne ha vendute in tutto il ...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Black Mirror tornerà tra pochissimo: l'appuntamento con la quinta stagione è fissato per il 5 giugno su Netflix. Dopo l'esperimento Bandersnatch, il primo contenuto interattivo «per grandi» a esistere sulla piattaforma di streaming, la nuova stagione ...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Due ore e mezza di coda (per fortuna sotto un cielo non più piovoso) per conquistare un posto alla prima mondiale del nuovo Quentin Tarantino, Once Upon a Time… in Hollywood, C’era una volta a… Hollywood, in Italia da metà settembre. Ne valeva la ...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

«Perché i coach di The Voice Of Italy indossano gli stessi abiti in tutte le puntate delle Blind Audition?». Questa domanda non ha fatto dormire i telespettatori di «The Voice Of Italy» per settimane. Il mistero è presto svelato: esigenze di...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Giallo in via Ricciarelli, zona San Siro. In un appartamento al piano terra di un condominio Aler è stato trovato il corpo senza vita di un bambino di due anni con evidenti segni di violenza. La telefonata al centralino del 112 è arrivata alle 6.02. A ...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

La ranista lituana Ruta Meilutyte, che lo scorso anno aveva annunciato di soffrire di depressione, mercoledì ha annunciato il ritiro a 22 anni. Campionessa olimpica e del mondo, la giovane ha spiegato: «Sono pronta a iniziare un nuovo capitolo della...

Pubblicato mercoledì, 22 maggio 2019 ‐ Corriere.it

Partenza: Carpi, piazza dei Martiri. Arrivo: Novi Ligure, strada Serravalle. Menu di giornata: 221 chilometri completamente piatti, con traguardi volanti a San Zenone Po (il villaggio del grande Gianni Brera, di cui si festeggia il centenario con...